Promozione: Manciano e San Donato giornata da dimenticare

Nella foto il tecnico Travison (di W.Scopetoni-Maremmapress.it)

GROSSETO. Una giornata da dimenticare per Manciano e San Donato nel campionato di Promozione. Un pareggio ed una pesante sconfitta che complicano il cammino verso la salvezza delle due compagini maremmane.

QUI SAN DONATO. Al “Burioni” arrivava la seconda forza del campionato, il Cuoiopelli. La formazione pisana ha destato una grande impressione per organizzazione di gioco e condizione fisica. “La migliore squadra vista quest’anno” ammetteranno a fine match i dirigenti di casa.
San Donato volitivo, ma niente di più. Ancora una volta mister Travison propone la staffetta tra i due gemelli Negrini e come sempre quello che entra dalla panchina va a segno. Sarà forse una tattica? A parte gli scherzi regalare agli avversari uno dei due elementi ci pare mossa tattica discutibile, seppur l’intento di Travison è quello di dare un maggior equilibrio agli undici che vanno in campo, anche se al momento i risultati non stanno certamente ripagando il mister.
San Donato che nonostante la sconfitta mantiene un + 3 sulla zona play out, ringraziando il fatto che dietro vanno al rallentatore.

QUI MANCIANO. Era la grande occasione per il Manciano di Renaioli. Ottenere i tre punti significava continuare a sperare nella salvezza diretta, ma i biancorossi l’hanno miseramente fallita. Una prova opaca, forse il peso del match ha condizionato i giocatori in campo che devono ringraziare il portiere Sabatini che in un paio di occasioni ha salvato la squadra dalla debacle interna.
Tre punti dall’ultima posizione in classifica sono al momento rassicuranti per evitare l’ultima posizione in classifica e prepararsi ai play out.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news