Connect with us

Calcio

L’analisi del giorno dopo Grosseto – Monterosi 1-0 grande pubblico – grande vittoria

Published

on

Grosseto. Con questa bella e meritata vittoria il Grosseto scavalca il Monterosi e si insedia alla testa della classifica a 48 punti. Risposta concreta dei biancorossi alla plateale, folkloristica e pittoresca conferenza stampa del Presidente del Monterosi, dopo il pareggio interno contro l’Aglianese nella scorsa di campionato. Un pubblico delle grandi occasioni allo Zecchini ( si parla di circa 3000 spettatori) che ha risposto positivamente alle sollecitazioni della Società, giocatori e curva nord e che ha incitato per tutta la gara la squadra supportata anche dalla tribuna colma all’inverosimile. Una carica che è servita a CIOLLI e compagni per avere la meglio sul pur forte Monterosi. Nei primi venti minuti biancorossi padroni del campo che hanno anche sfiorato il vantaggio con una micidiale staffilata dal limite dell’area di CRETELLA che colpiva la traversa. Nella seconda frazione del primo tempo si vede il Monterosi con alcune importanti triangolazioni che mettono qualche apprensione alla difesa locale. Ma la sfortuna vuole che al 37° si infortuna bomber MOSCATI costretto ad uscire dal campo e sostituito da GIANI che dopo dieci minuti, su servizio di Galligani da sinistra, si fà parare e mettere in angolo un colpo di testa ravvicinato. Ad inizio ripresa (48°) BOCCARDI porta in vantaggio il Grosseto con uno splendido ed imparabile diagonale dalla sinistra. Il goal di BOCCARDI (goal partita) galvanizza il pubblico e gela le velleità avversarie facendo esplodere letteralmente lo stadio Zecchini. Il Grosseto si chiude a riccio nella propria metà campo subendo le folate avversarie ma chiudendo bene gli spazi senza farsi mai sorprendere. Un bel risultato del Grosseto alla presenza sugli spalti dell’ex Presidentissimo e Comandante Piero CAMILLI con suo figlio Vincenzo che hanno incitato, come ai vecchi tempi, il grifone per una vittoria che valeva la testa della classifica. Infatti il Comandante, che sedeva in tribuna VIP a fianco dell’attuale Presidente Mario CERI, è stato molto applaudito al suo ingresso in campo, nell’intervallo e a fine partita ricordando antichi fasti dei colori biancorossi e “forse” se Piero ci ripensasse potrebbe far rivivere al grifone ed ai suoi tifosi affezionati le gesta che per 15 anni hanno emozionato e divertito i grossetani. Forse!!!!!! Ho fatto il tifo ed ho sofferto per il Grosseto, dice CAMILLI, e lo ritengo ancora “CASA MIA” con un grande e numeroso pubblico che è molto difficile per la serie D e ringraziate i CERI per questa avventura e che stanno facendo tanto per Grosseto. Concludendo il Comandate ha eluso e sviato su un suo possibile rientro in gioco. Chissà, chi vivrà vedrà. E’ molto raro poter avere il Copresidente Simone CERI in sala stampa ma questa volta Simone non è voluto mancare per elogiare e ringraziare la sua curva ed il pubblico accorso numeroso allo stadio perchè questa  contro il Monterosi era “la partita” e un goal di un grossetano come BOCCARDI ha galvanizzato l’ambiente e finalizzato il grande lavoro dei suoi compagni. Il Presidente Mario CERI, molto contento per la presenza di Piero CAMILLI da lui personalmente invitato, ha riferito che Il Comandante era molto titubante se venire o meno ma poi si è convinto che non poteva mancare ed ha portato fortuna al grifone. David D’ANTONI, Mister del Monterosi ha evidenziato positivamente per il Grosseto la presenza di un folto pubblico in uno stadio da professionisti che ha supportato la squadra. Lamberto MAGRINI ha elogiato i suoi ragazzi per la bella prestazione contro una squadra, il Monterosi, che ha sempre lottato per il primato con giocatori di qualità e spessore. Un battibecco poco edificante tra Mister MAGRINI e CRETELLA per la sostituzione dello stesso centrocampista unionista sfocia  nella espulsione dello stesso MAGRINI su segnalazione del 1° assistente. Infine il Capitano Biancorosso Andrea CIOLLI ha voluto fare i complimenti a tutta la squadra per l’impegno profuso, per la bella vittoria e per quanto di positivo ha fatto vedere finora in una cornice di pubblico che ha fatto da supporto alle prestazioni di tutti. Ora si continua e in queste dieci gare che restano da giocare bisogna cercare di non abbassare la guardia con prestazioni da prima della classe, senza mai demordere.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi