Lanusei-Grosseto 2 a 2: le pagelle. Libutti il migliore

Grosseto-Lanusei 2 a 2 - Libutti

Lanusei (Og). Ecco le pagelle biancorosse e quella dell’arbitro dopo il 2 a 2 odierno, redatte in collaborazione col signor Alessandro Rubegni, che Gs ringrazia per il suo fattivo contributo.

Grosseto 5,5 Spreca l’ennesima occasione del campionato pareggiando contro un avversario non irresistibile. Ha la forza di ribaltare il risultato con poche conclusioni, ma palesa mancanza di grinta e a tratti è sulle gambe. Subisce il pari nel recupero e in superiorità numerica. Oggi un deciso passo indietro.

Gagno 5,5 Non è esente da colpe sul gol del vantaggio del Lanusei, un errore che rischia di compromettere la partita del Grifone. Si riscatta nella ripresa su una punizione insidiosa. Nessuna colpa, invece, nel pareggio di Aramu. Per il resto, ordinaria amministrazione.

Libutti 7 Il migliore del Grosseto. È sempre propositivo, si impegna e corre per tutta la partita, facendo bene tanto la fase difensiva che quella offensiva.

Maciucca 6 Partita senza grandi sussulti, ma sufficiente.

Digiorgio 6 Buon senso della posizione. Guida il reparto difensivo con esperienza, ma anche per lui una prestazione senza grandi sussulti.

Schettino 6,5 Copre bene e nel secondo tempo, su una punizione insidiosa, allontana il pericolo. Prova a spingere e a impostare, soprattutto nella ripresa.

Olivieri 6,5 In una fase delicata della partita, agguanta il pari con un bel gol da fuori area e ridà tranquillità alla squadra. Tuttavia, non trova mai lo spunto decisivo in avanti, mentre svolge bene la fase di contenimento.

Lauria 6 Buona la fase difensiva, poco o niente, invece, in avanti. Si dà da fare, ma non riesce a incidere più di tanto.

Zotti 5 Partita insufficiente giocata dal capitano biancorosso, che non riesce mai ad accendere l’attacco grossetano. Sbaglia anche tantissimi appoggi. Una vera e propria giornata negativa. Esce al 70′ sostituito da Nichele.

Lavopa 6 Gioca nonostante lo scafoide sinistro fratturato e si impegna moltissimo, ma viene servito poco e male. Su due suoi spunti il Grosseto invoca dei rigori, ma non li ottiene. Entra nell’azione del primo gol. Esce al 73′ sostituito da Cremonini.

Palumbo 6 Corre e combatte in mezzo a una gabbia di uomini. In un’occasione tira sopra la traversa. Partita non eccelsa, ma ha il merito di portare il Grosseto temporaneamente in vantaggio con un gol su rigore, il centro n. 17 in campionato (il quinto dal dischetto).

Di Gennaro 6,5 Il solito leone. Parte del merito nei due gol biancorossi è sua. Combatte ovunque e tiene alta la squadra. Esce all’88’ sostituito da Vinicius.

Nichele 6 Entra al 70′ al posto di Zotti e fa valere il suo fisico, ma non incide più di tanto, limitandosi a svolgere diligentemente il suo compito.

Cremonini 6 Entra al 73′ al posto di Lavopa e grazie a un suo guizzo, al 79′, arriva il rigore che poi Palumbo trasforma per il momentaneo vantaggio.

Vinicius s.v. Entra all’88’ per Di Gennaro e fa il suo esordio in maglia biancorossa.

Arbitro

Capovilla, 5,5 Lascia correre su troppi falli pesanti dimostrando di non avere polso. Dubbi, poi, sul rigore concesso al Grosseto così come sugli altri invocati dai biancorossi. In un’occasione, poi, fischia un fallo e alla ripresa del gioco non rammenta neppure il perché, denotando una certa confusione.

10 Comments
  1. trenino 4 anni ago
    Reply

    Mah , leggendo i giudizi vedo che la difesa ha retto alla grande eccezion fatta per il portiere. Se ne deduce che in pratica è il neo del Grosseto. Qualcosa non torna. Se il peggiore è Zotti in un reparto che tutto sommato portava a termina la gara con una vittoria al 92. Poi si è preso un gol in superiorità numerica. Allora io ci capisco poco sebbene nella mia vita finora abbia visto almeno un migliaio di partite e giocato almeno 300 e arbitrato un centinaio. Mah!!

    • Yuri Galgani 4 anni ago
      Reply

      È proprio questo il problema.
      Il Grosseto è una squadra molto offensiva e che subisce poco, ma quel poco tutte le volte le basta per beccare una o più reti.
      Nelle ultime tre trasferte il Grosseto ha subito 7 reti, 5 delle quali decisive in senso negativo.

  2. Critico ma tifosissimo 4 anni ago
    Reply

    evidentemente l allenatore del Grosseto ha delle lacune non lievi. Come ci attaccano si prende rete , ciò’ significa che tutto il gioco e’ volto solo all offensiva ma era molto ma molto meglio fare meno reti e prenderne tante in meno, saremmo primi alla grande. Penso che la Viterbese sia più quadrata in questo senso perché vince sempre e non prende reti o per lo meno le prende poche per cui la vedo dura anche perché gli acquisti non sono quello che si pensava. Si e’ sempre detto pochi ma forti e invece sono diversi ma niente di eccezionale ( vedi Nichele che entra e non incide mai , Vaccaro molto meglio ). Speriamo in qualche passo falso delle prime due, ma ripeto l allenatore pratica un gioco che e’ vincente a momenti.

  3. Orgoglio maremmano 4 anni ago
    Reply

    Leggo di possibili avvicendamenti sulla panchina, mi auguro sinceramente di no, ma il mister deve fare un bagno di umiltà, che non vuol dire debolezza, anzi tutt’altro, e alleni sul serio la squadra anche sulla fase difensiva, che non si improvvisa ma si allena durante la settimana con una applicazione quasi maniacale, provando e riprovando specie sotto il profilo mentale, e che deve coinvolgere tutta la squadra. Non perdiamo la calma c’è ancora tempo per porre rimedio a questo problema palesato nelle 24 partite, coppa Italia compresa, ma occorre decidersi subito o sarà troppo tardi.

    • argentario 4 anni ago
      Reply

      Per me Giacomarro è in gamba e credo che con gli uomini che ha debba giocare per forza 3-5-2 – dovesse giocare a 4, (4-4-2) credo che Libutti e Lavopa sarebbero a centrocampo, e che Zotti a quel punto diventerebbe per forza una delle punte da ruotare – quindi avanti tutta, forza Grosseto e lavorare sulla concentrazione – non ci sono dubbi, ce la giocheremo con la Viterbese, fino in fondo..e chissà che una C a 60 posti non ci sia spazio per entrambe!

  4. Buttero 70 4 anni ago
    Reply

    Comunque il Mister, che è’ un bravo allenatore, deve smettere di trovare sempre qualche scusa….oggi è’ stata la volta dei raccattapalle che non c’erano….ma dai, fai un po’ di autocritica ogni tanto caz.. !! ..Si giocava contro una squadra di ragazzi che lavorano tutta la settimana e si allenano x 4 giorni alle sette di sera, bisognava fargli 3 pere e tornare a casa, invece s’è’ fatto 1 tiro in porta più’ il rigore….colpa dei raccattapalle ????
    Per quanto riguarda il campionato occhio alle spalle, la Torres fa paura…..ragazzi, almeno 2′ bisogna arrivare….

  5. grifos 4 anni ago
    Reply

    Diciamoci la verita la Nostra e’ un’ottima squad ra ma con evidenti lacune che il santone Giacomarro non ha saputo colmare.La Viterbese e’ su Un Altria pianeta e ha perso pochissimo

    • Forza grosseto 4 anni ago
      Reply

      Io sono d’daccordo con critico…. vaccaro in panchina UN Grande giocatore

  6. Gian 4 anni ago
    Reply

    mi sembra che il Mister aveva trovato un po’ la quadra con il duo Olivieri-Vaccaro a centrocampo che garantivano una maggiore copertura e con il sacrificio di Zotti, a questo punto si deve pensare al bene del Grosseto e non a quello del singolo giocatore, pertanto fosse necessario perchè non continuare su quella coppia

  7. Orgoglio maremmano 4 anni ago
    Reply

    Visto che Zotti viene sostituito dopo 60 minuti e Di Gennaro non regge 90 minuti pensare ad una staffetta tra i due per prendere il meglio di loro quando sono in campo, e’ una eresia, a 35 anni ho visto giocatori anche più importanti non giocare sempre titolari

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news