Prima Categoria: rallentamento in vetta, l’Aurora Pitigliano prende il comando. Primo successo per Castiglionese e Alberese. Nel girone D vola il Monterotondo

Nella foto Emiliano Romagnoli

GIRONE F

AMIATA – PONTE D’ARBIA 1 – 0

AMIATA: Belli, Forti, Sacchi, F. Caccamo, Santelli, Giuliacci, Romani, Sabatini (Giglioni), Coppi, Leporini, G. Caccamo. All. Savelli.

PONTE D’ARBIA:

RETE: 15′ st Leporini.

CASTELL’AZZARA – SCARLINO CALCIO 1 – 0

CASTELL’AZZARA: Cappelletti, Alfieri, Demuru (10′ st Magini), Onori, Guidotti (30′ st Vagnoli), Dabaj (16′ st Giustacori), Di Fiore, Cocar, Lazzarelli, Crociani, D. Scapigliati. A disposizione: Delli Campi, Tondi, L. Scapigliati, Magini, Vagnoli, Giustacori, Bulexa. All. Fortunati.

SCARLINO CALCIO: Borracelli, Zurlo, Malinverno, Gualtieri (21′ st Caratelli), Cucini, Biagioni, De Frenza, Falco, Baldaccheri (15′ st Borrelli), Vultaggio (31′ st Cinci), Naso. A disposizione: Cinci, Caratelli, Ghizzoni, Bernardini, Borrelli. All. Visalli.

ARBITRO: Serra di Grosseto.

RETE: 48′ st Cocar.

CASTIGLIONESE – PIANELLA 1 – 0

CASTIGLIONESE: Speroni, Grascelli, Silvestri (20′ st Baldin), Lucherini, Caporali (35′ st Grossi), Bragaglia, Smajli, Toninelli, Pedroni, Cerboneschi, Giommoni (20′ st Marchi). A disposizione: Ricucci, Marchi, Cellini, Baldin, Grossi, Pecchi, Ottobrino. All. Clementini (squalificato Tosini).

PIANELLA: Lorenzetti, Sina (34′ st Paolini), Monaci (6′ st M. Macinai), Pagliantini (1′ st Chiantini), Terzuoli, Casucci, Lorenzetti, Giannetti, Tornesi, Tomic, Galini. A disposizione: Cesari, Paolini, M. Macinai, A. Macinai, S. Pagliantini, Spiranec, Chiantini. All. Baroni.

ARBITRO: Piro di Livorno.

RETI: 7′ Smajli.

GRACCIANO – QUERCEGROSSA 1 – 1

GRACCIANO: Bogi, Moreno, Bartoli, Maisto, Tramonte, Rebasti, Bruno, Arrichiello, Nencini, Giotti (78’ Berti), Spencer (85’ D’Angelo). A disp.: Andreola, Borgianni, Masini, Pezone, Filacchioni. All.: Scarpellini.

QUERCEGROSSA: Mastrandrea, Bagnacci, Marinelli, Siragusa, Ramerini, Gori, Piccardo (63’ Viani), Machetti, Nesi, Spada (63’ Caselli), Guarino. A disp.: Ossi, Anichini, Gangi, Batignani, Amarabon. All.: Marchetti.

ARBITRO: Masotti di Empoli.

RETI: 8’ Guarino, 39’ Maisto.

NOTE: Ammoniti Nesi, Ramerini, Nencini, Bruno, Guarino. Angoli 7-4. Recupero 1’+3’. Spettatori 80 circa.

Bella sfida quella andata in scena all’Aldo Grassi dove il Gracciano ha fermato la prima della classe Quercegrossa. Un pareggio ricco di emozioni e con alcuni episodi dubbi che non hanno soddisfatto i padroni di casa. Inizialmente i ragazzi di Marchetti partono forte e, dopo un tiro potente di Nesi, di poco a lato, si portano in vantaggio all’8’: percussione centrale di Guarino che salta Bartoli e con un gran tiro a palombella scavalca Bogi fuori dai pali. Quattro minuti dopo gli ospiti ci provano, ancora con un tiro a spiovere, stavolta con Spada ma Bogi si rifugia in calcio d’angolo. Il Gracciano, superato questo avvio difficile, si riorganizza e inizia a prendere in mano il pallino del gioco. Ci provano Giotti, su rinvio sbagliato del portiere, e Arrichiello su punizione, ma entrambe le conclusioni non inquadrano lo specchio della porta. Al 35’ protesta graccianese: Nencini entra in area e, strattonato per la maglia da un avversario, cade; l’arbitro però non ha dubbi e, anziché concedere il calcio di rigore, ammonisce l’attaccante locale per simulazione. Il pareggio però è nell’aria e giunge a sei minuti dall’intervallo: su angolo battuto teso da Giotti, spunta Maisto che insacca di piatto. Galvanizzato dal pareggio, nella ripresa il Gracciano parte bene, con due occasioni di testa per Spencer che manda a lato. Al 59’ incredibile palla gol fallita dai locali: Spencer dalla destra effettua un bel cross rasoterra per Bruno che da pochi passi cicca la deviazione vincente; la palla giunge sul secondo palo a Nencini che, solissimo, non fa meglio del compagno di squadra schiacciando il pallone che rotola lentamente verso la porta e viene respinto da Mastrandrea. Il Quercegrossa prova a reagire con un paio di incursioni ma la difesa locale e Bogi sono sempre attenti a sventare le minacce. Anzi, il Gracciano ci riprova al 72’ con un’altra ghiottissima occasione sprecata: Giotti, dalla trequarti destra, trova su punizione Maisto dalla parte opposta che, al volo di piatto, spara alto da posizione favorevole. All’80’ l’arbitro non soddisfa nuovamente Nencini: sul tiro di Arrichiello da fuori area, l’attaccante ci mette lo zampino deviando in rete ma il direttore di gara annulla per fuorigioco dubbio. Termina 1-1 ed entrambe le squadre alla fine possono ritenersi soddisfatte.

                                                 Matteo Donatini

MAZZOLA VALDARBIA – ARGENTARIO 2 – 0

MAZZOLA VALDARBIA: Neri, Massacci, Cerbone, Di Cicco, Traorè, Rosi, Taglialatela, Ventrone, Foresta, Sheganaku, Aymen. A disposizione: Falchi, Armini, Badje, Martino, Crocini, Pellegrini, Antichi. All. F. Neri.

ARGENTARIO: Milani, Cedroni, De Pirro, Atzori, S. Moriani, V. Moriani, Pennisi, Sclano, Castriconi, Perrone, Marconi. A disposizione: Rossi, Costanzo, Canuzzi, Fanciulli, Breschi, Vongher, Alocci. All. Picchianti.

ARBITRO: Giannetti del Valdarno.

RETI: Foresta, Ventrone.

MONTALCINO – SAN QUIRICO 3 – 2

MONTALCINO: Caporali, Pignattai, Marcocci, Dan. Barbi, Bianciardi, Chellini, Pierangioli, Dezi, Dav. Barbi, Bandini, Signorini. A disposizione: A. Bertini, Scaringi, Russo, Vannuzzi, Ballerini, Lo Sappio, Sardone. All. Bonifacio.

SAN QUIRICO: Borghi, Dionisi, Bechi, F. Guidotti, Carli, M. De Bernardi, D. Generali, Pasquini, Inciocchi, Migliorini, D’Aniello. A disposizione: Allegri, F. Generali, Provenzano, Agnoletti, Ligioni, R. De Bernardi, E. Guidotti. All. Marchi.

ARBITRO: Moretti del Valdarno.

RETI: 20′ (rig.) e 35′ st (rig.) Pasquini, 35′ Signorini, 39′ Pierangioli, 22′ st (rig.) Bandini.

NEANIA CASTELDELPIANO – AURORA PITIGLIANO 2 – 3

NEANIA CASTELDELPIANO: Marchi, Rossi, Pasquini, Corridori, Bruno, Goanta, Magrini, Cencini, Bigliazzi, Pioli (1′ st Bargagli – 26′ st Cagneschi), Bonelli (1′ st Fazzi). A disposizione: Badini, Arilli, Fazzi, Cagneschi, Bargagli, Biagini. All. Corti.

AURORA PITIGLIANO: Castra, Desideri, Dei, Martini, Mosci, Fa. Biribicchi, Sequino (18′ st Bonaventura), Giannini, Paoloni (45′ st Guza), Medori, Formiconi (42′ st Reali). A disposizione: Tranchini, Reali, Micci, Battiloro, Manetti, Guza, Bonaventura. All. Galli.

ARBITRO: Svetoni di Grosseto.

RETI: 8′ e 43′ Cencini, 18′ Sequino, 7′ st Mosci, 39′ st Paoloni.

PAGANICO – ALBERESE 1 – 2

PAGANICO: S. Marzocchi, F. Cavaliere (16′ st Garosi), Minucci, Balestracci, Ferrini, La Rosa (20′ st M. Cavaliere), Vacchiano, Machetti, Galloni, Angeli, Pialli (7′ st Tino). A disposizione: A. Marzocchi, Paolini, Tino, M. Cavaliere, Pifferi, Tiberi, Garosi. All. Amedei.

ALBERESE: Allegro, Breggia, Camarri, Massieri (20′ st Liberali), Ciavattini, F. Pastorello, Posa (14′ st Simonetti), Amorevoli, Pieri, Masini, Brizzi (35′ st Giochi). A disposizione: Piersanti, Simonetti, Liberali, Innocenti, W. Pastorello, Giochi, Giangrande. All. Romagnoli.

ARBITRO: Pellegrini di Pisa.

RETI: 6′ st Brizzi, 18′ st Masini, 25′ st Tino.

GIRONE D

MONTEROTONDO – LA CELLA 2 – 0

MONTEROTONDO: Bugelli, Lorenzini, Poggianti, Ciaravolo, C. Ferretti, Mangini, Martelloni, Vezzi, Brondi, A. Ferretti, Romeo. A disposizione: Dini, Castellani, Pacini, Ladu, Nardi, Flori, Fedeli. All. N. Ballerini.

LA CELLA: Cateni, Marconi, Gambini, Colavita, Luperi, Berretta, Barsotti, Colavita, Shkurti, Bianchi, Simili. A disposizione: Argenti, Fabrizzi, Magagnini, Cascioli, Macchia, Talamo, Maffei. All. C. Cartacci.

ARBITRO: Sorvillo di Piombino.

RETI: Brondi, rig. Romeo.

7 Comments
  1. basse jr 3 anni ago
    Reply

    Io mi chiedo come sia possibile mandare ad arbitrare un derby sentito come questo tra 2 sqadre che puntano in alto un ragazzino che ha arbitrato solo juniorea,per lo più della federazione di grosseto (la più scarsa in quanto ad arbitri),la regola del fuorigioco come se non esistesse e un rigore clamoroso non concesso alla neania,per non parlare di tutti i falli e le punizioni non concesse molte in posizioni pericolose,l’unica scelta giusta ma solamente perché non fischiava fuorigioco nemmeno a sbagliarsi è stata sul goal del pitigliano che era regolare poi solo errori,vederlo uscire a petto alto con lo sguardo rivolto alla tribuna in segno di sfida come a dire “in settimana ve la faccio pagare cara” è stato il massimo,siamo veramente caduti in basso. Peccato perché oggi apparte lui la partita era stata bella tra due squadre forti e messe bene in campo,per ora il pitigliano è stata la squadra migliore che ho visto ma se vengono questi elementi la domenica ci si diverte poco.

  2. Mario81 3 anni ago
    Reply

    Però è una vita che la colpa è dell’arbitro forse qualche cosa non funziona come dovrebbe. Attacco = a 0 grazie ai nuovi acquisti che ho visto hanno segnato molto =0 e anche il portiere via via qualche cosina. Insomma non solo colpa dell’arbitro via anche la dirigenza ci mette del suo.

    • guidini titolare 3 anni ago
      Reply

      Si preferisce sempre quelli di fuori che quelli del posto basta vedere cosa è stato fatto con i portieri

      • senzaattacco 3 anni ago
        Reply

        Si giusto sono anni che lo tengono li a bagno maria e credo che sia a livello di molti altri che sono stati acquistati considerando il poco tempo che lo hanno fatto giocare, ma si spende in portieri e non in attccanti

        • Tifoso Neania 3 anni ago
          Reply

          Ma il portiere se cosi si può chiamare dov’è stato acquistato con i saldi, punti regalati a gracciano punti regalati ieri caro mister datti una svegliata .

          • appassionato 3 anni ago

            Non vorrei che la responsabilità fosse di altri e non del mister

  3. Da Montalcino 3 anni ago
    Reply

    Ottima prestazione di tutti i giocatori impiegati nel derby

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news