Connect with us

Calcio

Il punto dopo la 1° giornata in Prima Categoria: Monterisi e Angelini lanciano Massa Valpiana e Albinia

MASSA VALPIANA E ALBINIA SUBITO AL TOP! SCARLINO BEFFATO NEL FINALE, MALE LE ALTRE Come descritto in sede di presentazione la giornata inaugurale di Prima Categoria metteva in contrapposizione squadre grossetane e squadre senesi: il bilancio pende in modo importante verso queste ultime, con le maremmane che raccolgono solamente le vittorie di Massa Valpiana e Albinia e il pareggio dello Scarlino. Appare molto prematuro fare bilanci (basta voltarsi indietro alla passata stagione, quando Sant’Andrea e San Quirico ebbero una partenza molto rallentata), tuttavia è giusto cogliere le prime parziali valutazioni di questo inizio stagione. Non è un caso che Massa Valpiana e Albinia siano subito sulla cresta dell’onda: la truppa di Cavaglioni bagna il ritorno nel girone F con un tennistico 6 a 2 sulla Virtus Chianciano, in cui tutto l’arsenale offensivo dà sfoggio della propria potenza, a partire da Monterisi che con la sua doppietta spiana la strada al largo successo.

Un’altra doppietta, di un altro bomber DOC come Angelini, determina il successo dell’Albinia sul difficile campo del San Miniato, un risultato di misura ma dal coefficiente più alto vista la qualità dell’avversario con cui è stato ottenuto. Le due grossetane maggiormente accreditate dagli addetti ai lavori dopo la campagna estiva vanno subito a segno quindi, ma anche lo Scarlino dà ottimi segnali: dopo il doppio svantaggio iniziale, Colato e compagni ribaltano il risultato, ma poi vengono raggiunti proprio sul gong finale. Per le altre cinque compagini della nostra provincia, invece, esordio amaro, a partire dall’Argentario, che perde l’imbattibilità del Maracanà dopo averla mantenuta per tutta la scorsa stagione, e i ko casalinghi sono due se si considera anche la Coppa.

Una partenza stentata dovuta agli ormai conosciuti problemi di lavoro che caratterizzano la rosa santostefanese, ma è comunque lecito attendersi di più da una squadra che l’anno scorso ha incantato per grinta e qualità. Negativo anche il ritorno in Prima della matricola Caldana, non tanto per una sconfitta in quel di Abbadia San Salvatore che ci può anche stare, ma anche per le tre espulsioni subìte che restringono il ventaglio di possibilità per mister Agresti in vista dell’esordio casalingo. Domenica da dimenticare anche per le tre squadre dell’area del Tufo, con il Manciano rimontato e sconfitto dal Pienza, l’Aurora Pitigliano battuta a domicilio dal Ponte d’Arbia e con il Sorano che torna a mani vuote dalla trasferta di Torrenieri. Dei tre risultati forse quello più preventivabile poteva essere quello di Bernacchi e compagni, vista la caratura della squadra dei Marchi, mentre da biancorossi e gialloblu era lecito attendersi qualcosa di più. Ma siamo appena all’inizio, e c’è tutto il tempo di rimettersi in carreggiata.

Advertisement
2 Comments
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Il Torrenieri e’ una seria candidata a vincere il campionato. Sono uno squadrone quest’anno hanno investito veramente tanto per fare il salto di categoria

Il Manciano nel primo tempo, ha praticamente tirato in porta una sola volta, quella del gol, mentre il Pienza non ha sfruttato almeno due occasioni.Nel secondo tempo, come è spesso successo nella passata stagione, ogni occasione nitida è stata trasformata in rete.

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x