Serie D: Gubbio-Gavorrano 2-1, Carnevale spreca un rigore

Gavorrano-Grosseto - 3 settembre 2015 - l'arbitro ha appena concesso il rigore al Grosseto

Gubbio (Pg). Vince il Gubbio per 2-1 il turno infrasettimanale del girone E di serie D. I minerari, sotto per 2-0, accorciano nella ripresa, ma non trovano il guizzo per pareggiare. Terza giornata di campionato. Turno infrasettimanale, Gubbio-Gavorrano. Formazione eugubina che si schiera con il 4-3-3 e scende in campo con maglia grigia. Mister Magi opta per Minnozzi come centravanti, Fondi a centrocampo, Cordova e Petti ai lati in difesa; i nuovi arrivati D’Aiello e Balistreri vanno in panchina. Pronti e via. Al 3′ triangolazione volante con palla a terra al limite tra Carnevale e Vinasi, con quest’ultimo che cerca il tiro in porta da posizione decentrata: para a terra Volpe. Al 15′ si fa pericoloso Carnevale in area solo davanti al portiere, Schiaroli sbroglia il pericolo in extremis. Al 19′ il Gavorrano sfiora il vantaggio quando Vinasi penetra in area con una difesa eugubina imbambolata e calcia forte di sinistro: la palla si stampa sulla traversa a portiere battuto. Al 23′ Sciannamè sbaglia lo stop in area, ne approfitta Ferri Marini che lo anticipa ma il difensore ospite lo mette giù, è calcio di rigore. Dal dischetto lo stesso Ferri Marini non sbaglia: palla radente nell’angolino alla sinistra del portiere. Al 41′ pericolo: cross da destra tagliato di Vinasi, Costanzo devia di testa la palla sotto la traversa, Volpe vola, compie il miracolo e devia la sfera in corner. Ripresa. Al 10′ calcio di rigore per il Gavorrano stavolta. Sugli sviluppi di un corner ci prova di testa Lombardi, poi l’arbitro decreta il penalty per un presunto fallo di mani di Petti. Dal dischetto Carnevale si fa ipnotizzare e Volpe respinge la sfera salvando il risultato. Al 14′ il Gubbio raddoppia: corner di Romano, respinge la difesa, Croce si inventa un tiro al volo di destro e la palla si insacca a fil di palo. Gran gol. Al 22′ Ferretti cross al bacio per Fondi, colpo di testa fulmineo, palla che fa la barba al palo. Al 43′ gran botta di destro di Carnevale, che torna finalmente al goal e che accorcia le didtanze per il Gavorrano, ma il Gubbio alla fine ad ottenere la vittoria

GUBBIO (4-3-3): Volpe; Cordova, Marini, Schiaroli, Petti; Romano, Croce, Fondi; Ferretti, Minnozzi (29’st Bortolussi), Ferri Marini (36’st Marianeschi). (A disp.: Monti, Conti, Bouhali, D’Aiello, Tibolla, Pucci, Balistreri). All. Magi.

GAVORRANO (3-4-3):Bertolacci; Tiritiello, Scianname, Ropolo (17’st Cretella); Vinasi, Bordo (8’st Borselli), Conti, Rubechini; Costanzo (18’st Martinozzi), Carnevale, Lombardi. (A disp.: Toccafondi, Matteo, Giannini, Salvadori, Bedei). All. Bonuccelli.

Arbitro: Federico Di Giovanni di Brescia.

Marcatori: 23′ pt Ferri Marini (r) (Gu), 14′ st Croce (Gu), 43′ st Carnevale (Ga)

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW