Promozione: il punto sulle due maremmane

Vincenzo Sabatini, nella foto con la maglia dell'Orbetello

GROSSETO. Giornata in chiaroscuro per le due compagini maremmane impegnate nel campionato di Promozione; ride il Manciano, piange il San Donato.

QUI MANCIANO. Esordio interno con vittoria per i biancorossi di Renaioli, che portano a casa tre punti importantissimi per muovere subito la classifica.
Hanno mostrato ritmo e personalià, gli uomini di Renaioli, anche se non hanno mai chiuso una partita che era diventata semplice con il rigore del vantaggio e l’espulsione di un giocatore avversario.
Nella ripresa addirittura i maremmani sono finiti in nove per due cartellini rossi rimediati mettendo a rischio quanto di buono fatto vedere nei primi quarantacinque minuti.
Dopo i successi casalinghi il Manciano adesso è chiamato alla conferma in trasferta.

QUI SAN DONATO. Prova dai due volti quella offerta dai ragazzi di Guidi, che nell’ottimo primo tempo disputato, si divorano quello che non si può. Almeno tre facile occasioni vengono fallite da Negrini, Rispoli e Benassi.
Molto più cinico il Castelbadie che con due tiri in porta vince una partita che riesce ad addormentare nella ripresa e portare a casa il successo. Un match che nel secondo tempo è anche spigolosa e aspra con gli animi che si accendono e con il direttore di gara che estrae tre rossi, di cui uno è per il San Donato.
Adesso  ci vuole subito un successo che confermi il valore di una squadra che può ambire ai quartieri alti della classifica.

1 Comment
  1. mancianese 6 anni ago
    Reply

    la partita in verità era chiusa e messa in ghiaccio se il signore con la casacca gialla non si inventa il secondo giallo(presunto fallo di lupo a centrocampo)al nostro unico giocatore fin li ammonito..non vedeva l’ora di pareggiare i conti,la loro espulsione è avvenuta nell’occasione del rigore a nostro favore con plateale fallo di mano sulla riga di porta da parte di un giocatore pisano che devia in angolo, diciamo a portiere battuto da un bel po..(gran parata degno di un ottimo portiere il gesto fatto dal difensore pisano)fatto il terzo gol quando mancava una ventina di minuti alla fine a pensato bene di buttarci fuori un altro giocatore che aveva preso 2 ammonizioni nel giro di pochi minuti..quando si pensava che restiamo geograficamente distanti non credevo potessero dimostrare cosi palesemente di volerci rimandare subito in prima..forse retrocederemo ma se cio avvenisse vorrei andarci x meriti nostri nn x cose gia studiate..canarino vergognati..un metro ..2 misure

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW