Us Grosseto: la cordata “pugliese” convinta di portare a casa l’affare

Nella foto Piero Camilli

di Fabio Lombardi e Yuri Galgani

GROSSETO. Il giorno dopo lo scampato pericolo della cancellazione dal calcio professionistico, proseguono comunque le trattative per la cessione della società unionista.
Sono molto positivi gli acquirenti, che asseriscono che le cose stanno andando tutte al suo posto e che ci sono tutti i presupposti per il passaggio a breve delle quote.

13 Comments
  1. Grifo1912 5 anni ago
    Reply

    Delle quote? Vuol dire che Camilli resta in percentuale? Oppure per quote si intende tutto?

    • Nik 5 anni ago
      Reply

      Che tu ceda l’1% o il 100% sempre di quote si tratta

  2. Maremmano 5 anni ago
    Reply

    Ma il Sonnini con il Settore Giovanile Lascia o Raddoppia?????

  3. io 5 anni ago
    Reply

    ma il Camilli dovra’ cedere il 51% delle quote alla cordata pugliese o in alternativa, cedere meno quote e trovare un fiduciario, che gestisca il tutto sotto la sua guida…..credo

  4. Giulio Pelosi 5 anni ago
    Reply

    Ma è possibile sapere chi è a capo di questo gruppo di Pugliesi?
    A me sembra davvero una cosa ridicola che non si sappia a chi sia venduto il Grosseto. Oramai l’iscrizione è avvenuta e quindi a che cosa serve questo gioco a nascondere le identità? Nemmeno fosse venuta una multinazionale.
    Voglio provocare….se è Pieroni che li manda, forse è meglio che restino in Puglia.

    Giulio Pelosi

    • dodo' 5 anni ago
      Reply

      non ha sempre detto che l’avrebbe venduta solo a gente affidabile? e allora anche se c’è Pieroni ci si fiderà!

    • griffold22 5 anni ago
      Reply

      Se è pieroni mi sa che conveniva anda in eccellenza…tanto con lui ci si andrebbe dopo 3 anni..

  5. Il tanche 5 anni ago
    Reply

    si spero facciano veloci a convincersi, inizia il campinato, con quali giocatori…. credo.delle ciofeche.di prima grandezza.maaaaa se sono fel parma li sta.dando tutti via e credo I migliori , alla fine rimangono I ciuchiiii

  6. francy 5 anni ago
    Reply

    Più che la cordata pugliese la chiamerei la banda bassotti
    Tutti a sperare che Camilli cede ma non avete capito che questi sono molto molto peggio almeno se rimane Camilli forse qualche giocatore lo compra
    Andate a vedere che giocatori sono arrivati a gubbio con il parma poi non vi lamentate quando il Pieroni e tutti i suoi amici di merende vi prendono tutti questi giocatori che non so boni nemmeno per la berretti

  7. Sergio 5 anni ago
    Reply

    Ma la ” cordata” e’ pugliese o fiorentina? In altro articolo che potrete leggere su questo sito si parla di cordata fiorentina

    • Fabio Lombardi 5 anni ago
      Reply

      La cordata diciamo è composta da più rami: quello economico finanziario è pugliese, mentre chiamiamolo quello istituzionale è fiorentino.

  8. Sconvolts 5 anni ago
    Reply

    Io son convinto che anche se c’e’ Pieroni si può stare tranquilli… In questi anni il Comandante non ha venduto a chi non si fidava, se vende non c’è sicuramente da preoccuparsi

  9. mb326 5 anni ago
    Reply

    Siamo,sono in attesa che questa commedia si concluda nel migliore dei modi e con soddisfazione delle parti:venditore,aquirente e perche’ no TIFOSI!!!!!!.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW