Connect with us

Calcio

Ferroni porta Costanzo a Piombino e tenta di trattenere i big Tommy Rocchiccioli e Luci

Published

on

Piombino (Li) L’arrivo di Alessio Ferroni alla corte dell’Atletico Piombino del presidente Spagnesi ha portato un’ulteriore ventata di entusiasmo dopo quella nata dalla spinta data dal comitato Stadio per tutti. In poco tempo l’umore della piazza piombinese è cresciuto e adesso sono tanti i tifosi nerazzurri che non vedono l’ora di iniziare la nuova stagione. Nel frattempo, il ds Ferroni ha passato l’intera mattinata a Piombino per parlare con la squadra, prima collettivamente e poi giocatore per giocatore. L’idea è quella di riuscire a trattenere i big, tra tutti Tommy Rocchiccioli (che piaceva anche al Grosseto) e Luci (altro elemento appetito dai biancorossi). La prima ciliegina sulla torta, però, è rappresentata dall’arrivo in nerazzurro del talentuoso Leonardo Costanzo, centrocampista offensivo classe ’95, nell’ultima stagione all’Albinia, in Promozione, ma in precedenza al Gavorrano, alla Sangiovannese e al Sansepolcro, sempre in D. Cresciuto nel settore giovanile della Fiorentina, Costanzo fino ad oggi non ha espresso le sue potenzialità, ma ha tutto per fare bene. Se a Piombino troverà l’ambiente giusto, Costanzo potrà mostrare a tutti il suo vero valore e mister Riitano si troverà tra le mani un giocatore pieno di talento. Per la cronaca, ricordiamo che solo pochi giorni fa, Costanzo ha lanciato sulle pagine di Gs la sua auto-candidatura per giocare nel Grosseto. Un appello rimasto inascoltato da parte del club unionista, ma non da Alessio Ferroni, che ha fiutato l’affare e ha convinto il ragazzo a giocare in nerazzurro.

Advertisement
2 Comments

2 Comments

  1. Pingback: Ferroni a Gs: “Ecco la verità su Costanzo” – GrossetoSport

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi