Connect with us

Calciomercato Grosseto

Braglia vicino al Rimini?

Published

on

Grosseto. Mentre i tifosi biancorossi continuano a cercare di capire se Camilli lascerà davvero il calcio o se iscriverà regolarmente il Grosseto, magari allestendo una formazione competitiva, da Pisa è rimbalzata una notizia in diretta tv, su Canale 50, secondo la quale Braglia sarà il prossimo allenatore del Rimini. La bomba è stata data per certa da Alessio Carli, ma è ancora da verificare. Infatti, l’interesse dei romagnoli per il tecnico grossetano è venuto fuori già nei primi giorni del mese. Tra l’altro, a Rimini c’è proprio Angelo Palmas (nel ruolo di direttore generale), ex-dirigente della Viterbese (ma anche, in via informale, del Grosseto) ed ex-uomo di fiducia di Camilli. Insomma, tutto credibile e possibile per un club ambizioso come quello romagnolo. A noi, però, risulta che Braglia, nonostante le smentite di rito, abbia già raggiunto da molto tempo un accordo verbale con Camilli, sancito con una stretta di mano. Ebbene, chi conosce Camilli sa quanto valore dia a un accordo verbale suggellato da una stretta di mano, pertanto, fino a quando non avremo notizie più precise, continueremo a credere che l’intesa sia sempre valida. Ovviamente, come abbiamo scritto anche in precedenza, l’attesa di Braglia non potrà essere infinita, giacché oltre alla corte del Rimini pare che nelle settimane passate ci sia stata anche quella dell’Avellino. È ovvio che la situazione si chiarirà presto, soprattutto se il Rimini annuncerà ufficialmente l’ingaggio di Piero Braglia, in caso contrario, il tecnico maremmano resterà l’indiziato numero uno per la panchina unionista.

Foto tratta da: www.solonotizie24.it

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Advertisement
12 Comments

12 Comments

  1. buttero70

    16 Giu 2015 at 23:19

    Yuri, sinceramente, la pensi ancora come un paio di settimane fa o cominci ad avere qualche dubbio in piu’ sulle intenzioni del Presidente…?

    • Yuri Galgani

      16 Giu 2015 at 23:23

      L’ho detto e lo ribadisco: Camilli secondo me iscriverà il Grosseto regolarmente.
      Inutile aggiungere altro.
      Si tratta solo di aspettare.

  2. Grifo65

    17 Giu 2015 at 09:58

    Io sinceramente spero che sia Piero Braglia l’allenatore del Grosseto.
    Lo auspico da diversi anni.
    E’ un grossetano, è bravo, è sanguigno e creerebbe la scintilla che manca in questo momento alla piazza.
    Ci ridarebbe entusiasmo e ci farebbe credere in un progetto di rilancio del Grosseto.
    Presidente ci faccia sognare, siamo degli inguaribili innamorati! non ci tradisca ancora!!!

  3. l'Avvocato

    17 Giu 2015 at 10:17

    Mi sento in piena sintonia con il pensiero di yuri e per quanto riguarda la notizia di Braglia al rimini ho notato che c’è un punto interrogativo che vuole dire che ancora di certo non c’è niente e per questo motivo vi inviterei ad attendere i fatti concreti e non i chiacchiericci che si sentono al bar o che si leggono su alcuni giornali

  4. sturm und drang

    17 Giu 2015 at 10:52

    se braglia doveva essere il nostro allenatore, a mio avviso, la notizia sarebbe stata scritta a caratteri cubitali ed enfatizzata…..
    dal momento che c’e’ una stretta di mano (?) ed un accordo verbale debbo dedurre che “verba volant” e che sicuramente il rimini avra’ proprio braglia in panchina………………
    ancora una volta dovremmo fare i conti con un’estate di incertezze e dei soliti tira e molla estenuanti e logoranti che, sinceramente, cominciano a venire di molto sui coglioni…………………

  5. Enrico

    17 Giu 2015 at 10:53

    Yuri , si dice che l’accordo verbale tra Braglia e Camilli avesse valore fino al 15 giugno 2015, dopodichè le parti si potevano ritenere libere da ogni vincolo. Quindi la notizia pùo essere più che attendibile !!!!!!

    • Yuri Galgani

      17 Giu 2015 at 11:17

      A stamattina confermata la trattativa tra Braglia e Rimini, ma non l’accordo né l’ufficializzazione. Sono certo che se Camilli telefonasse a Braglia come promessogli l’accordo tra i due verrebbe subito formalizzato. Aspettiamo. In ogni caso, è logico e umano che Braglia possa guardarsi intorno. E’ un professionista e deve pur lavorare.

  6. Max

    17 Giu 2015 at 11:52

    Carissimo Braglia firma per il Rimini, con Camilli bene che ti può andare arrivi a fine settembre.

  7. buttero70

    17 Giu 2015 at 12:46

    Ma perche’ intanto non comunica al Sindaco che vuole lasciare ?…almeno questo….il silenzio e’ la cosa peggiore …. l’avevo gia’ detto in tempi non sospetti….ricordiamoci che Camilli non ha praticamente piu’ niente da riscuotere, a differenza di anno….dove si iscrisse in fretta e furia per non perderli….non credo fosse stata una scelta di cuore….detto questo mi auguro di sbagliare, da vero tifoso del GROSSETO.

  8. Grifo1912

    17 Giu 2015 at 19:01

    Io davvero se riuscissi a capire che senso ha fare questo giochino annuale insulso, stantio, noioso per non dire spaccacoglioni, sarei anche sereno. Il problema è che non ci trovo niente di produttivo. Uno come Braglia sarebbe la mano santa per la piazza e per una scalata al sacro soglio della serie B. Si aspetta che se ne fugga?
    A chi giova tutto questo drammone estivo? Oggi le repliche? Oppure…oggi ancora le comiche?

  9. asburgico

    19 Giu 2015 at 09:47

    possiamo dire, come aveva anticipato GS, Braglia … non sarà l’allenatore del Grosseto?… Ammettiamo di tanto in tanto qulche cantonata, diventiamo anche più simpatici.
    Per Grifo1912, non ti sta bene la tiritera e allora organizziamoci, facciamo qualcosa stiamo sempre ad aspettare; il calcio si fa anche in altri modi!

    • Yuri Galgani

      19 Giu 2015 at 10:09

      Guarda, asburgico, che il nostro compito non è quello di essere simpatici, ma credibili! 🙂
      Non potendoti svelare le nostre fonti dovrai accontentarti della nostra parola, ovvero che nella vicenda Braglia non ci siamo inventati nulla.
      Se Camilli non ha più richiamato Braglia avrà avuto i suoi motivi (evidentemente quelli di un proposito d’addio), ma stai tranquillo che non ci siamo inventati niente.
      Non è perché Braglia o Camilli smentiscono una trattativa che questa poi non c’è stata! Non funziona così, te lo garantisco!
      Se tu seguissi certe dinamiche da dentro e conoscessi, come conosciamo noi, le persone giuste per determinate notizie sapresti con certezza assoluta che abbiamo scritto la verità.
      Qui a Gs non ci divertiamo a scrivere le notizie tanto per fare.
      Noi, se la fonte non è verificata e attendibile, non scriviamo affatto!
      Avrai visto che i nomi fatti da noi per il Grosseto siano stati solo due: Braglia e Alvini (solo un interessamento, peraltro mai trasformatosi in trattativa).
      Avrai anche notato come, fino a poco tempo fa, Braglia non fosse accostato a nessuno, sintomo che nell’ambiente c’era chi sapeva.
      Improvvisamente, poi, diciamo dal 10 del mese in avanti, Braglia è tornato al centro dell’attenzione e, te lo garantisco, è stato contattato da ben più di due squadre.
      Insomma, se vuoi leggerci, a noi fa piacere, ma se devi farlo per mettere in dubbio la nostra serietà o attendibilità, allora, che ci leggi a fare?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi