Us Grosseto: “A breve riunione con tutte le società della provincia per il settore giovanile”

Biliotti (a sinistra) col presidente dell'Us Grosseto, Simone Ceri

Grosseto. Riceviamo e pubblichiamo comunicato dell’Us Grosseto, riguardo l’articolo di questa mattina dal titolo “Us Grosseto: novità per il settore giovanile e la scuola calcio” e risposta del direttore di Gs, Fabio Lombardi.

“Questa nostra per smentire o meglio chiarire quanto apparso oggi riguardo al settore giovanile. Il responsabile e direttore sportivo era e resta Emiliano Biliotti con al suo fianco il dg Massimo Tassi. Ad entrambi fiducia rinnovata dopo l’ottimo percorso iniziato quest’anno. Confermiamo di aver concluso accordi con Mirco Pieri, Alessandro Cipriani e Roberto Picardi. Restano da definire ruoli e squadre affidate tenendo presente la creazione ex novo della scuola calcio che però opererà in modo diverso dalle tradizionali. Parlare di rivoluzioni è errato e ingeneroso verso gli allenatori che stanno ancora lavorando per l’US e che hanno raggiunto risultati ottimi sia sotto il profilo della crescita dei ragazzi che dal punto di vista, meno importante, di classifica. Ne sia testimone il debutto dell allievo Fregoli in prima squadra. È nostra intenzione confermare, ove le esigenze delle parti lo rendano possibile, tutti i tecnici di quest anno. In ogni caso sarà convocata, entro breve tempo, una riunione con tutte le Società con settore giovanile della provincia cui verranno illustrate le nostre intenzioni e l’assoluto desiderio di collaborare con le stesse, specificando in anticipo che non intendiamo depredarle, in ottica di crescita di tutto il calcio provinciale.”

Us Grosseto

Ringrazio la società  per i chiarimenti del caso sottolineando che la parola “rivoluzione” non è stata utilizzata nell’articolo da me redatto, visto che ho scritto solamente di “novità e aria di cambiamenti”, sicuramente positivi visti i nomi citati. Indubbiamente, concordo che il lavoro svolto dallo staff tecnico è stato ottimo e ha portato i risultati ai quali tutti gli sportivi hanno potuto assistere.
Quando ho scritto di Roberto Picardi come responsabile della “scuola calcio” e non del “settore giovanile” lo ho fatto utilizzando il condizionale, perchè naturalmente non ne avevo la certezza, essendoci anche la possibilità di avere un responsabile per settore, cosa che comunque da quanto ricevuto non avverrà.
Mi sembra importante, poi, evidenziare la buona intenzione di collaborare con tutte le società per far crescere il movimento calcistico provinciale senza volerle depredare.

Fabio Lombardi

 

1 Comment
  1. Lupo1912 1 settimana ago
    Reply

    Mi sembra importante sottolineare l’ingresso nel settore giovanile di tecnici di questo livello, che possono contribuire alla causa, cioè alla crescita dei giovani calciatori unionisti.
    Per quanto riguarda la società, mi auguro per il bene del Grifone, di ricevere al più presto notiziei ufficiali positive da parte del Comune e dall’accordo con Tommaso Becagli.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news