Connect with us

Baseball

Baseball: tutto facile per l’Enegan

Published

on

Passeggia sul velluto l’Enegan Grosseto che batte il Foggia 11-0 in sette riprese in garauno allo Jannella. Perde, invece, 9-1 il Jolly Roger in trasferta contro il Padule.

Al secondo inning inizia la festa biancorossa: Cavallini batte valido, Attriti va in prima su errore, Grilli è out per la via 63, poi Brandi con una battuta porta a casa Cavallini e Attriti sigla il 2-0 su un nuovo errore difensivo.

Non va meglio al Foggia nella terza ripresa: Bindi riceve la base gratis, Sgnaolin batte valido, anche Giovannini riceve la base gratuita. Bindi sigla il punto e Cavallini con una hit permette anche a Sgnaolin di completare il giro delle basi. Grilli picchia duro un bel doppio e porta a casa Giovannini e Cavallini portando il punteggio sul 6-0 in favore dell’Enegan.

Ormai non c’è dubbio che il Grosseto abbia la partita in pugno: Starnai sul monte è autoritario (resterà in pedana per cinque riprese prima di essere rilevato da Tua, sostituito poi da Pancellini) e le mazze biancorosse sono più che calde, per il Foggia non c’è scampo.

Al quarto le danze iniziano con Ramirez che batte valido, Bindi viene eliminato F7, Sgnaolin e Giovannini incocciano i lanci del pitcher pugliese e Cavallini è abile a far passare quattro palle lontane dall’area dello strike. Attriti rimane al piatto, Grilli viene colpito e Brandi è out F8: alla fine dell’attacco il punteggio è ormai sul 10-0 in favore della big red machine allenata da Del Santo.

L’11-0 arriva al sesto inning grazie al giovane Ferri che batte una volata di sacrificio che permette a Sgnaolin di giungere salvo a casa.

Appuntamento allo Jannella per garadue alle ore 20.30 per Enegan-Foggia; il Jolly Roger, alla stessa ora, cercherà il pronto riscatto dopo la sconfitta in garauno a Sesto Fiorentino contro il Padule.

Advertisement
1 Comment

1 Comment

  1. sturm und drang

    16 Mag 2015 at 19:18

    Oltre alla soddisfazione, piu’ che logica, per la vittoria, la cosa che VERAMENTE mi rallegra ed e’ degna di nota e’ senza dubbio la prestazione “autoritaria” come la definisce il buon giuluo, di starnai.
    Mi auguro che gli sia stata tributata una standing ovation alla sua uscita, anche perché gli serva da incoraggiamento x il prosieguo del campionato.
    X vincere c’e’ bisogno anche del migliore starnai, quindi avanti cosi’ e che il ragazzo diventi sempre piu’ affidabile e sicuro dei propri mezzi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi