Seconda Categoria “G”: il Torrenieri sempre più padrone, ma attenzione al Santa Fiora arrivato alla settima sinfonia consecutiva

Una fase di Torrenieri-Sant'Andrea

Grosseto. Con il Torrenieri sempre più padrone del campionato dopo la seconda vittoria casalinga consecutiva ottenuta contro il Porto Ercole all’insegna della routine, la lotta per i playoff diventa assai interessante. Le squadre del momento sono il Sant’Andrea e il Santa Fiora. Vincendo lo scontro diretto contro il Sorano la squadra di Giorgio Guidi ha collezionato la quinta vittoria consecutiva e il valore aggiunto della squadra è Bonelli che appena arrivato ha iniziato a segnare senza alcun problema di inserimento. Sicuramente il Sant’Andrea è tra le favorite a prenotare un piazzamento nella griglia dei playoff. Vola anche il Santa Fiora che vincendo a Grosseto contro l’Invicta ha collezionato la settima vittoria consecutiva confermando di essere il migliore attacco del campionato.

La squadra di Mister Coralli ha saputo trasformarsi in breve tempo da squadra delusione a squadra del momento con l’intenzione di una ulteriore evoluzione diventando la squadra del campionato poiché offre l’impressione di essere l’unico team in grado di creare qualche apprensione alla capolista Torrenieri. Intanto mercoledì il Santa Fiora ospiterà nella gara unica degli ottavi di finale della coppa Toscana i senesi del Trezza che occupano il terzo posto nel girone N.

Il turno di campionato ha rilanciato anche le ambizioni dell’Orbetello che espugna Radicofani con un gol in extremis di Diego Di Chiara, sempre più specialista nelle reti firmate allo scadere avendo in poche settimane siglato la marcatura in zona Cesarini ad Arcidosso, a Castiglione della Pescaia contro il Punta Ala ed a Radicofani.

La Sorba ha rispettato il pronostico vincendo in casa del Punta Ala e si è rifatta sotto la Maglianese che ha espugnato il campo dell’Aldobrandesca Arcidosso con il gol decisivo di Puccini. Hanno invece sprecato una buona opportunità il Sorano che esce molto ridimensionato dai due scontri diretti contro il Torrenieri ed il Sant’Andrea che non hanno prodotto neanche un punto ed il Pienza che in casa non riesce a superare la Marsiliana che in base alla legge dei grandi numeri ha ottenuto il primo pareggio stagionale sul terreno sintetico della formazione senese. L’esame di maturità è rinviato anche per il Cinigiano che resta aggrappato al treno dei playoff ma la squadra di Lorenzo Scheggi deve affidarsi al gol siglato da Burioni per evitare la sconfitta a Nomadelfia contro il Saurorispescia ma il pareggio ha più il sapore di due punti persi piuttosto che di un punto guadagnato.

2 Comments
  1. tifoso biancoceleste 3 anni ago
    Reply

    Forza Leone

  2. Precisazione 3 anni ago
    Reply

    Il gol della vittoria della Maglianese ad Arcidosso è di Barzellotti e non di Puccini.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news