Il Roselle tallona a un punto la capolista Seravezza

Roselle (Gr). La partita interna contro l’Urbino Taccola si preannunciava alquanto insidiosa e da prendere con le molle. Infatti l’avversario si è dimostrato alquanto ostico e tenace con alcune individualità di rilievo. I ragazzi di Mister DE MASI però hanno fatto valere subito il proprio valore e caparbietà riuscendo ad andare in vantaggio dopo appena dieci minuti con una precisa e potente incornata del gigante Matteo GORELLI che finalizzava a dovere una bella galoppata sulla sinistra di Matteo COSIMI che ancora una volta ha dimostrato, se c’era bisogno, che sulla fascia sinistra puà mettere in difficoltà chiunque, saltando agevolmente l’avversario. L’Urbino Taccola accusava il colpo e cercava di reagire con alcune individualità dell’ottimo BENEDETTI che riusciva a servire il possente DUGHETTI, ottimamente controllato e murato dal sempre presente MESINOVIC (lotta fra giganti). Ma a due minuti dal termine del primo tempo un vero capolavoro balistico di SALONI su calcio piazzato infilava direttamente in goal una palla insidiosa all’incrocio dei pali alla sinistra del portiere ospite FRONGILLO che restava annichilito. La seconda frazione di gioco, con alcune sostituzioni tattiche su entrambi i fronti, dava l’impressione di una partita ormai chiusa ma a cinque minuti dal termine regolamentare l’arbitro concedeva, molto magnanimamente, un calcio di rigore agli ospiti per atterramento in area di DUGHETTI che andava alla battura del penalty e la bravura dell’esperto CIPOLLONI gli negava la gioia del gaol che avrebbe accorciato le distanze caricando i pisani per un insperato pareggio. Al termine dei cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gara ci pensava però Francesco NIETO e realizzare il suo sesto goal in campionato, dopo averne falliti almeno altri due. Vittoria importante per il Roselle del Presidente CERI che, causa il pareggio esterno della capolista Seravezza, si riporta ad un punto dalla vetta con il morale alle stelle per poter affrontare con più serenità la prossima difficilissima trasferta contro Marina La Portuale.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news