Il mercato di dicembre ci dirà il futuro di Grosseto e Gavorrano

Grosseto-Montemurlo 2 a 1, proteste biancorosse

Grosseto. Mancano solamente due settimane all’apertura del calciomercato dei dilettanti, che ricordiamo scatterà il primo di dicembre.
Una tappa importante per le compagini che si vogliono  andare a coprire eventuali falle della propria rosa.
Spesso, più di una formazione ha centrato l’obiettivo della promozione o di un’insperata salvezza operando bene nel cosiddetto mercato di riparazione. È proprio in questa ottica che opereranno Grosseto e Gavorrano.
I minerari hanno già una squadra completa e potrebbero forse solo cercare di allungare una rosa che in alcuni casi, quando si sommano qualche squalificato e qualche infortunato, diventa corta.
Mister Bonuccelli si è sempre detto soddisfatto del materiale tecnico e umano a disposizione, ma forse qualche piccolo ritocchino potrebbe esserci per centrare il colpo grosso.

Discorso diverso per il Grosseto. Il gruppo in casa biancorossa è numeroso e il mercato non si è mai fermato, vedi l’arrivo del portiere Iglio. In casa maremmana infatti si è pescato sul mercato degli svincolati.
La rosa necessiterebbe di qualche rinforzo di qualità, soprattutto nel settore avanzato, dove nonostante i nomi da categoria superiore come Falconieri e Sinigaglia, la squadra fatica a trovare la via della rete.

Inoltre, ci sono giocatori che potrebbero avere mercato da categoria superiore, capitan Demartis su tutti, che visto le buone prestazioni e le reti siglate ha raccolto le attenzioni di diverse squadre.
Il giocatore, però, va ricordato, è molto legato al tecnico Sanna e questo potrebbe essere un punto in favore dell’Fc Grosseto.

Un mercato che comunque a seconda dei movimenti ci farà capire le strategie societarie e il futuro che attende la squadra maremmana.

11 Comments
  1. Sesto 3 anni ago
    Reply

    Strategia?…Futuro?…Non esiste alcuna strategia e il futuro è un buco nero: ormai a Grosseto lo stanno capendo anche i marciapiedi. Sfido chiunque a dimostrare il contrario!

  2. grifos 3 anni ago
    Reply

    Se non arrivano gli stipendi credo che molti giocatori siano pronti ad abbandonare ed è anche giusto così….

  3. Sesto 3 anni ago
    Reply

    Eccolo…il “futuro” : sta arrivando, se ne parla nell’ultimo articolo pubblicato.

    • Corrado 3 anni ago
      Reply

      Temo fortemente che «il peggio ha ancora da veni’!»…

      • Massi 3 anni ago
        Reply

        Il futuro ė rappresentato dall’ufficiale giudiziario: pignoramenti e sfratto esecutivo. Per fortuna il futuro ė vicino e bei capelli si leverà dalle palle.

  4. David 3 anni ago
    Reply

    Leggendo l’ultimo articolo pubblicato,si evince una cosa sola: è l’inizio della fine!

    • grifo65 3 anni ago
      Reply

      David ma ancora non l’avevi capito? Ancora speravi che arrivasse il socio con i soldi? Prima si muore sportivamente parlando e prima il Grifone volerà di nuovo!!!!

  5. ser 3 anni ago
    Reply

    Stando a quanto riferito sugli organi stampa e, fatta la dovuta e doverosa eccezione per il Gavorrano; sul comportamento dei Presidenti delle altre due squadre di calcio più rappresentative della nostra provincia è bene, come minimo, stendere un velo pietoso

    • ciccio 3 anni ago
      Reply

      e se rivenisse Camilli?

      • cuorebiancorosso 3 anni ago
        Reply

        certamente lui metterebbe i soldi e un altro fa il presidente.insomma camilli che da i soldi ad un prestanome ce lo vedo proprio

  6. Dario 3 anni ago
    Reply

    Secondo me il futuro ce lo dirà l’ufficiale giudiziario…altro che il mercato di dicembre…porannoi..

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news