Connect with us

Altri Sport

Pallamano: a Follonica le azzurre superano la Macedonia 27-22

Published

on

FOLLONICA (Gr). Tre giorni dopo aver vinto a Skopje 23-20 l’Italia concede il bis a Follonica, battendo la nazionale della Macedonia-Fyr per 27-22 negli incontri validi per le qualificazioni ai Mondiali femminili di Danimarca 2015.

Una Follonica che, grazie all’ottima organizzazione della Pallamano Follonica Starfish ed alla collaborazione della Scuola Comunale di Musica Bonello Bonarelli, ha offerto uno spettacolo suggestivo. Un calore che ha coinvolto dalle prime battute la squadra italiana, che ha iniziato subito in attacco andando a segno con Fanton ed Ettaqi. Dopo soli cinque minuti le padrone di casa erano in vantaggio per 5-1 e costringevano le Macedoni al timeout. All’11’ pareggiavano gli ospiti, ma non durava molto e al 25′ l’Italian tornava sopra di 5 gol (11-6). Il primo tempo finiva poi 11-9 per le azzurre. Nella ripresa l’Italia ripartiva determinata; sul 14-10 ci provava la Macedonia raggiungendo addirittura il pareggio sul 18-18, ma era solo un attimo. Al 54′ si era 22-19 per le azzurre, e la Macedonia rispondeva con la marcatura a uomo sui terzini. Il punteggio, però, non cambiava, e dopo il fischio finale il pubblico tributava un calori applauso alle azzurre. “Una collaborazione di cui sono orgoglioso e che sia trampolino di lancio per creare nuove sinergie non solo tra gli sport ma tra tutte le attività di Follonica” ha dichiarato il sindaco di Follonica Andrea Benini.

Advertisement
1 Comment

1 Comment

  1. andrea

    15 Ott 2014 at 11:25

    Grande spettacolo in campo e sugli spalti con oltre 2000 spettatori…sintomo di quanto Follonica abbia voglia di sport a certi livelli!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi