Lega Pro: il quarto turno di campionato. Il Grosseto sfida la Carrarese

Nella foto Thomas Pichlmann
GROSSETO. La quarta giornata del campionato di Lega Pro viene rappresenta il primo turno infrasettimanale della stagione e verrà giocato mercoledì sera p.v..
Ancora non abbiamo ben assimiliato quanto accaduto tra sabato e domenica nella terza giornata, e già dobbiamo essere proiettati alla prossima, in un crescendo di ritmi quasi da far rimanere col fiato sospeso. Però non possiamo tacere la straordinaria prestazione di Mangiapelo, estremo difensore del Grosseto che, oltre ai due rigori parati, ha letteralmente levato il pallone dalla porta in almeno una altro paio di circostanze. Non possiamo nascondere che sabato scorso la dea bendata ci abbia dato una mano e il punto guadagnato sul campo vale veramente tanto, visto come lo si è guadagnato. La Reggiana da parte sua si è rivelata un’ottima squadra, con un Parola padrone del centrocampo, ma anche più avanti fisicamente, tallone di Achille del Grosseto in questo inizio di campionato. Mercoledì la squadra biancorossa viaggerà verso Carrara (ore 20,45) nel primo derby stagionale per il Grosseto, primo di una lunga serie visto il cospicuo numero di squadre toscane che compongono il girone. La squadra marmifera, reduce dall’ennesimo pareggio (3 su 3 partite), in classifica ha un punto in meno della squadra unionista; ovviamente obbiettivo del Grosseto sarà non perdere per aggiungere punti ad una classifica che forse poteva essere peggiore, ma anche per non perdere contatto dalle posizioni di privilegio che,come l’andamento della partita scorsa dimostra, potrebbe vedere la nostra squadra felice protagonista.
 In Ascoli vs San Marino (ore 20,45), una delle pretendenti alla promozione, e anche una delle attuali capolista, ospiterà una formazione che sembra già da ora destinata a soffrire fino in fondo e che, senza la penalizzazione della Pro Piacenza, occuperebbe la penultima posizione;
in Gubbio vs Spal (ore 20,45) si affronteranno due formazioni che cercheranno di uscire al più presto dalle posizioni basse di classifica, mentre un’altra capolista, il Pontedera riceverà L’Aquila (ore 20,45) in un incontro che potrebbe annunciarsi diverso da quanto non dica attualmente la classifica. Altro derby toscano della giornata è Prato vs Lucchese (ore 16,00) dove le due formazioni tornano ad affrontarsi dopo cinque anni per stabilire una supremazia che ad oggi vede in vantaggio la squadra di Lucca. La penalizzata Pro Piacenza, reduce dalla sconfitta di Pistoia, affronterà un Tuttocuoio (ore 20,30) che nell’ultimo turno è riuscito a fermare nientemeno che l’Ascoli. La bella Reggiana vista allo Zecchini (ribadisco, secondo me, con un magistrale Parola), riceverà la Pistoiese (ore 20,30) galvanizzata dalla vittoria contro la Pro Piacenza che è valsa la prima vittoria in campionato, mentre il derby romagnolo tra Santarcangelo e Forlì (ore 20,30) metterà a confronto que formazioni che fino ad oggi si sono equilibrate. Potrebbe rappresentare una vera e propria insiadia la trasferta di Savona per il Pisa (ore 20,30), con i liguri che dopo il bel campionato dello scorso anno, sembrano intenzionati a ripeterlo, se non a fare meglio, in questo. Infine Teramo e Ancona (ore 20,30) si incontreranno per tentare entrambe di risalire al più presto la classifica che le vede invischiate, almeno per il momento, nelle retrovie (AS)

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news