Connect with us

Grosseto Calcio

Borghi a Gs: “Strutture sportive? Pronti ad agevolare l’Us Grosseto se Camilli vorrà investire”

Published

on

Grosseto. Quest’oggi intervistiamo Paolo Borghi, vice-sindaco e assessore allo sport del Comune di Grosseto.

È soddisfatto del premio speciale ottenuto dal Comune di Grosseto durante la cerimonia del Player of the year di venerdì scorso?
<<Certo! È un riconoscimento importante e ufficiale ai grandi sforzi che l’amministrazione comunale porta avanti nell’ambito sportivo. Si tratta di uno stimolo a fare sempre meglio>>.

Giro d’Italia, manifestazioni sportive locali, nazionali e internazionali. Secondo lei, Grosseto è davvero percepita come “la città dello sport” in senso più ampio possibile?
<<Esatto, è proprio così! Tutti ci fanno i complimenti per l’impiantistica che offriamo. Qua c’è tutto per fare e vivere lo sport a qualsiasi livello, che si tratti di amatori, di professionisti o di diversamente abili. Tra l’altro, in concomitanza di eventi di richiamo nazionale e internazionale, abbiamo registrato anche il pienone a livello di strutture ricettive. Importante, poi, la sinergia che abbiamo creato col Comune di Castiglione della Pescaia in occasione del Giro d’Italia, un’esperienza da ripetere e migliorare con l’intento di fare “sistema” con gli altri Comuni maremmani. Tra l’altro, il presidente Fidal, Alfio Giomi, nostro noto concittadino, mi ha comunicato ufficialmente che nel 2017 Grosseto ospiterà gli Europei categoria Juniores di atletica leggera. Un altro appuntamento  internazionale che darà lustro alla nostra  città>>.

Si fa un gran parlare dei bandi e delle convenzioni attraverso cui il Comune ha assegnato in via esclusiva molti impianti sportivi. L’ultima assegnazione in ordine di tempo, la più interessante, riguarda l’Ac Roselle della famiglia Ceri. Può tratteggiarci cosa prevede tale accordo e dirci se ne sono previsti altri?
<<Intanto mi faccia fare una premessa: tali convenzioni sono a costo zero per la collettività. Le dico ciò perché mi sono arrivate alle orecchie voci infondate sul Comune che avrebbe favorito economicamente l’Ac Roselle. Le garantisco che non è così! La famiglia Ceri ha semplicemente deciso di investire ben due milioni e trecentomila euro per ristrutturare o realizzare ex-novo strutture sportive nel luogo dove l’Ac Roselle svolge la propria attività. Quindi verranno realizzati il nuovo campo da gioco per la prima squadra e altri per il settore giovanile. A fronte di tale investimento importante, il Comune ha concesso i terreni e le strutture interessate al progetto dei Ceri per un periodo di ventisei anni. Dunque, nessuna dazione di denaro da parte del Comune di Grosseto all’Ac Roselle come, invece, qualcuno va dicendo. Comunque, per rispondere compiutamente alla sua domanda, le dico anche che a breve lo stesso Sauro Rispescia ristrutturerà e investirà di tasca propria sugli impianti comunali ottenuti in concessione pluriennale>>.

Dunque, porte aperte anche per l’Us Grosseto?
<<Sicuro! L’Unione Sportiva Grosseto ha un rapporto diretto e importante con l’amministrazione comunale. Abbiamo sempre cercato di andare incontro alle esigenze del club unionista e continueremo a farlo. Dunque, se Piero Camilli vorrà creare una struttura sportiva adeguata alle esigenze del suo club, faremo di tutto per agevolarlo. Tra l’altro, ci sono almeno tre zone già individuate e pronte che si presterebbero allo scopo>>.

Un’ultima cosa: ci può confermare ancora una volta che entro la nuova stagione agonistica il Comune di Grosseto intitolerà la gradinata dello Zecchini a Florio “Lollo” Galgani e che all’ingresso della curva Nord verrà apposta una targa commemorativa con i nomi dei tifosi biancorossi scomparsi nel corso degli anni?
<<Sì, le confermo che è proprio come dice. Attendo solo di ricevere la lista dei nomi da scolpire sulla targa commemorativa che apporremo all’ingresso della Nord, dopodiché procederemo ad attuare quanto promesso>>.

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Advertisement
18 Comments

18 Comments

  1. piede

    15 Giu 2015 at 19:49

    Quanti salamanecchi in vista delle elezioni amministrative del prossimo anno!! Che bello spot elettorale gratuito!! Avanti il prossimo candidato via, il mese scorso a tutti i politici gli rubavano in casa o sfasciavano le macchine, questo mese si incomincia a leccare il Presidente per dirgli di ristorare … Che tristezza

  2. marco.g

    15 Giu 2015 at 20:26

    Piede ho pensato la stessa cosa tua e avrei scritto uguale…….mi hai anticipato!comunque credo volevi scrivere restare e non ristorare……..

  3. ser

    15 Giu 2015 at 22:12

    A me non interessa se sia o meno spot elettorale. Viene fatta una offerta? Venga valutata ! Alle parole devono seguire i fatti solo così saranno chiare le posizioni e forse sarà possibile avere una posizione più chiara da entrambe le parti

    • Yuri Galgani

      15 Giu 2015 at 22:32

      Giusto. Tra l’altro non è affatto uno spot elettorale. Borghi ha semplicemente risposto a una domanda che gli ho posto dopo il chiacchiericcio che c’è stato sulla questione del Roselle. A sentire in giro sembrava che il Comune avesse regalato dei soldi al sodalizio termale. Al contrario, i Ceri tireranno fuori qualcosa come 2 milioni e 300mila euro e sfrutteranno gli impianti realizzati o ristrutturati per 26 anni. Insomma, Comune disponibile ad ascoltare le eventuali istanze unioniste e a concedere in uso (immagino io) trentennale l’area eventualmente individuata. Chiaramente, se al Grosseto e a Camilli la cosa non dovesse interessare…

      • Grifo65

        16 Giu 2015 at 08:07

        Ciao Yuri.
        Perchè il Roselle lo chiami “sodalizio termale”? Dove sono le terme?
        Fate fare le terme a Roselle a Piero Camilli! questi sono investimenti che fanno investire un’imprenditore nel calcio! Fategli realizzare un centro termale con albergo e creazione di nuovi posti di lavoro!!
        Povera Grosseto ti attende il nulla….!

        • Yuri Galgani

          16 Giu 2015 at 08:34

          Sodalizio termale perché a Roselle ci sono acque termali. Facile, no?

          • Grifo65

            16 Giu 2015 at 14:01

            Grandi cose….ci sono le acque termali e nessuno le sfrutta.
            Ganzi alla grande!

  4. buttero70

    16 Giu 2015 at 13:49

    Ad oggi e’ GAME OVER Yuri…..poi magari domani cambia idea, ma a questo giro mi sa’ che ci siamo davvero….

    • Yuri Galgani

      16 Giu 2015 at 15:01

      Vedremo…

  5. sportivo

    16 Giu 2015 at 14:14

    l’acqua termale si trova anche a marina di grosseto otel villa gaia

    • Yuri Galgani

      16 Giu 2015 at 15:05

      Se vogliamo fare i puntigliosi, allora si chiama Grand Hotel Terme Marine Leopoldo II. 😉
      In ogni caso, i rosellani, proprio per la quantità e la qualità delle acque presenti nella loro frazione, possono essere chiamati termali.
      A Marina è tutto da dimostrare…

    • Grifo65

      16 Giu 2015 at 17:25

      Bravo, infatti li l’hanno trovata per caso? Pensa che fortuna. Hanno comprato a due soldi e ora quel posto è una eldorado!
      Credo che prima o poi una pozza con un alberghetto lo faranno fare anche a Roselle.
      Sicuramente ai soliti che comandano a Grosseto.

  6. francy

    16 Giu 2015 at 19:05

    Sono proprio curioso di sapere come fa buttero70 a essere così convinto che Camilli lascia quando si dice che ha notizie dovrebbe anche puntualizzare di che cosa si parla

  7. Fabio

    16 Giu 2015 at 20:29

    Intanto mi pare che ci sia una scadenza già il 20 Giugno e che riguarda la disponibilità e l’adeguatezza degli stadi. Quindi vedremo…

  8. buttero70

    16 Giu 2015 at 21:01

    Francy, spero davvero di sbagliarmi credimi, ma non siamo mai stati cosi’ vicino all’ addio… che poi per noi sarebbe l’inizio della fine, al di la’ di quello che dice qualcuno….ma non disperiamo via, che magari stanotte sogna bene e cambia idea …
    Buonanotte….

  9. francy

    16 Giu 2015 at 22:00

    Yuri tu in riferimento a quello che dice buttero sai darci qualche notizia più precisa

    • Yuri Galgani

      16 Giu 2015 at 22:23

      Credo che Buttero si riferisca a ciò che ha detto di negativo Camilli a determinate persone (ma non ad altre). 😉

  10. max

    16 Giu 2015 at 22:30

    per darci un pò di speranza perchè non ci dici cosa ha detto ad altre persone?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi