Baseball: vittoria e triplo gioco per l’Enegan Grosseto

Vittoria da incorniciare per l’Enegan Grosseto sul diamante di Foggia: non solo per il risultato finale di 9-1, ma anche per il triplo gioco che i biancorossi hanno messo a segno al sesto inning annichilendo i pugliesi.

Bene all’esordio Garbella, schierato in seconda base e sostituito da Marano dopo aver messo a segno una valida (su tre apparizioni al box), positivo anche il partente Oberto ed i rilievi Piccini, Cufré e Starnai.

Biancorossi in vantaggio già al primo inning con Santaniello spinto a casa da Sgnaolin, raddoppio al terzo grazie a De Santis portato a punto da Gary Ermini e terzo punto maremmano che arriva al quinto grazie alla volata di sacrificio del solito Santaniello che porta a casa ancora Andrea De Santis.

Una ripresa più tardi, Gary Ermini apre con un doppio, Sgnaolin lo imita portandolo a casa e Giovannini si sacrifica con una volata facendo siglare il quinto punto al terza base grossetano.

Al cambio di campo, la giocata storica: Pompilio riceve la base gratis, Lucena batte valido e Fortunato tocca sulla destra. Sulla palla si avventa Santolupo che lo elimina al volo e rilancia in diamante eliminando prima Lucena e poi Pompilio per un meraviglioso triplo gioco che riporta alla mente quello leggendario di Parma 1983.

La squadra di Minozzi è galvanizzata e sigla altri tre punti all’ottavo ed un ulteriore punto al nono; il Foggia salva la bandiera nell’ultimo attacco, ma il match si chiude con il meritato successo dell’Enegan Grosseto.

1 Comment

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

300X250 FIXED (VALIDO SOLO PER IL MOBILE - DA INSERIRE PRIMA DELLA CHIUSURA DEL TAG BODY)