Terza categoria. Maggio: “A Campagnatico devono fare una statua a questo gruppo”

Nella foto Gabriele Maggio

Terzo posto a fine campionato. Playoff raggiunto dopo decenni. Il Campagnatico è tornato grande dopo stagioni di anonimato. Il merito è senza dubbio della dirigenza targata Volpe, ma anche di un tecnico giovane e voglioso di fare bene come Gabriele Maggio che, dopo la coppa, vuole vincere anche la finale playoff. Domenica l’avversario sarà il Ribolla. “Andare in finale è stato qualcosa di straordinario – spiega lo stesso Maggio -. Direi che finora è stata un’annata esemplare. Sapevamo che con l’Aldobrandesca sarebbe stata una battaglia perché è una squadra molto fisica e che emotivamente non molla mai. Però abbiamo dominato il primo tempo e poi gestito le difficoltà da vero gruppo”. Ora la finale col Ribolla. “Domenica per noi – dice Maggio -, dovrà essere il coronamento di un percorso di crescita su cui stiamo lavorando. Abbiamo ottenuto la consapevolezza delle nostre forze grazie alla finale di coppa vinta. Non abbiamo pressioni, vivremo in serenità la partita come un giorno di sport. A Campagnatico dovrebbero fare una statua a questi ragazzi che stanno dando tutti se stessi”.

1 Comment
  1. Donbalon 1 settimana ago
    Reply

    Mister giovane e preparato , indubbiamente di altra categoria ! Complimenti al Campagnatico

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news