Valerio Pacini: “Nessuna autogestione, squadra affidata al preparatore dei portieri”

FOLLONICA. È un Valerio Pacini, presidente del Follonica, con le idee chiare quello che raggiungiamo con i nostri microfoni.

Cominciamo con il dire che non ci sarà autogestione, ma la squadra è affidata al preparatore dei portieri. Il perché dell’esonero? Abbiamo bisogno di tranquillità e non di polemiche. La nostra politica da anni è quella di far giocare i nostri ragazzi provenienti dal settore giovanile. Questo è quello che al momento può permettersi il Follonica Calcio, se poi viene un milionario che vuol investire qui ben venga. Cosa devo dire di più? Forse le solite cose che a Follonica interessa più l’hockey che il pallone e che anche nel campionato di Promozione erano più i tifosi ospiti che quelli di casa. Ma pensiamo al futuro, ripeto non cerchiamo polemiche e posso dire che già dal prossimo anno se sarò sempre presidente continuerò nella linea verde in modo anche di poter risparmiare per ripianare  i debiti erariali”

3 Comments
  1. Follonichese 3 anni ago
    Reply

    Non c’è mai stato un progetto serio a Follonica e la gente nn ha mai seguito il calcio X questo…l’unica annata in promozione degli ultimi tempi dopo un girone da prima della classe il girone di ritorno ha portato misteriosamente ai play out ed alla retrocessione della squadra…con quale stimolo la gente orbene seguire? X giocarsi la salvezza con il palazzi (con tutto il rispetto X la squadra citata)??? La seconda città della provincia merita rispetto!

  2. SE FOSSE.. 3 anni ago
    Reply

    magari venisse il milionario cosi ti leverebbe di cu..o

  3. Marco 3 anni ago
    Reply

    …ma cosa ..azzo centra l’hockey ..???!!! OOHH Valerio hai fatto piu danni della grandine …pensa a fa il polpo con le patate ..vai ch’è meglio

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news