Connect with us

Calcio

Seconda Categoria “F”: il Paganico atteso dalla difficile sfida con il Montieri

Published

on

GROSSETO. A centottanta minuti dalla fine del campionato è ancora tutto da decidere la sfida per la prima posizione.
Il Paganico è atteso da una difficile trasferta contro il Montieri, che ricordiamo ha già sgambettato il Pomarance.
Proprio i pisani hanno sulla carta un compito facile sulla carta, ospitando il San Vincenzo che non appare un avversario irresistibile.
Attenzione al lanciatissimo Scarlino che contro il Palazzi vuol continuare nella sua incredibile rincorsa se batte i livornesi.
Si gioca le ultime chance di play off l’Alta Maremma, che farà visita al fanalino di coda Porto Azzurro. Per Scrivano e compagni devono arrivare i tre punti e poi sperare nelle disgrazie altrui.

Il Follonica invece, sempre più in un clima di caos, difficilmente raccoglierà punti contro il Forte Bibbona. Per gli azzurri l’obiettivo è quello di terminare al meglio la stagione.

Infine il Roccastrada, rigenerato nelle ultime giornate, vuol togliere dai giochi per il primo posto l’Audace, ma soprattutto tentare di disputare i play out partendo dal terzultimo posto in classifica.

PRONOSTICI

Forte di Bibbona-Follonica 1
Montieri-Paganico 1X2
Pomarance-San Vincenzo 1
Porto Azzurro-Alta Maremma 2
Roccastrada-Audace Isola d’Elba 1X
Salivoli-Riotorto 1
Scarlino-Monteverdi 1
Vada-Marciana Marina 1

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi