Connect with us

Calcio

Il Santa Fiora rinuncia al reclamo per errore tecnico

Published

on

SANTA FIORA. L’Intercomunale Santa Fiora rinuncia a fare ricorso per l’errore tecnico del direttore di gara, avvenuto durante il match tra gli amiatini e l’Aurora Pitigliano.
I FATTI. A cinque minuti dal termine dell’incontro viene assegnato il calcio di rigore per i padroni di casa. Se ne incarica Tiberi che se lo fa respingere; l’attaccante è più abile di tutti però nella respinta, ma interviene l’arbitro che ferma il gioco per un errore di regolamento.
Infatti il centravanti non poteva toccare il pallone solamente se lo stesso avesse colpito il palo o la traversa senza alcun intervento di altro giocatore.

ISPETTORE DEGLI ARBITRI. Ad assistere all’incontro c’è anche l’ispettore che annota l’errore tecnico e voci di corridoio dicono che probabilmente anche nel referto della giacchetta nera venga ammesso l’errore, presupposto questo fondamentale per l’accoglimento di un ricorso.
Naturalmente stiamo parlando di indiscrezioni e non abbiamo certamente la controprova.

SOCIETA’. La società Santa Fiora ha comunque rinunciato ad effettuare il ricorso per vari motivi, sia sotto l’aspetto etico in quanto il Pitigliano aveva meritato la vittoria, sia per motivi logistici. Un reclamo in questo momento della stagione poteva significare la sospensione dello stesso per una settimana in attesa di delle decisioni del giudice sportivo.

 

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Advertisement
1 Comment

1 Comment

  1. Amiatensis

    15 Apr 2015 at 17:08

    Ricostruzione dei fatti corretta, Fabio.
    Un po’ tutti convinti, a fine partita, di aver assistito ad un evidente ERRORE TECNICO da parte della Direttrice di Gara, in più di qualcuno ci siamo trovati a scambiare opinioni e commenti riguardo al pessimo arbitraggio con il Commissario di Campo, persona come ho già scritto che mi è parsa seria e disponibile, e che mi ha dato la netta sensazione di essersi senz’altro accorto del malfatto.
    Il Santa Fiora ( pur sapendo che un’eventuale vittoria nella ripetizione della gara, avrebbe permesso un nuovo riaggancio al treno play-off) ha rinunciato al ricorso essenzialmente per due motivi:1) il Pitigliano aveva vinto e proprio a nessuno è sembrato giusto privare quei ragazzi di una vittoria ottenuta sul campo grazie ad un impegno e a una determinazione che tutti ci auguriamo di vedere in ogni squadra nelle ultime due partite che rimangono; e 2) la presentazione di un ricorso per un errore tecnico avrebbe procurato un autentico sconquasso nel calendario, dal momento che dando per vere le indiscrezioni che dicono che il Commissario avrebbe segnalato il fatto nel proprio rapporto e avendo l’arbitro ammesso il proprio errore, ciò avrebbe portato alla RIPETIZIONE DELLA GARA, di fatto bloccando il Campionato o questa domenica o la prossima.
    Considerazioni queste che la Dirigenza del Santa Fiora ha fatto già nell’immediato dopo partita ed il cui spirito mi ha trovato perfettamente d’accordo, anche se rimane naturalmente l’amarezza di dover constatare come, anno dopo anno, al Designatore fiorentino interessi del nostro Girone quanto al coccodrillo di conoscere le eventuali inclinazioni artistiche della preda appena divorata e continui ad appiopparci, anche in gare importanti, quel che evidentemente “avanza” dalle designazioni degli altri Gironi, con questi risultati.
    Da apprezzare, infine, l’onestà della Sig.na Cuciniello che avrebbe potuto trincerarsi dietro a mille scuse per giustificare il proprio fischio, ma che invece sembra aver ammesso completamente il proprio errore al Commissario di Campo.
    Senza che questo, naturalmente, faccia venire meno la lista di altre attività alternative all’arbitraggio a cui, nel mio intervento di domenica sera, le avevo vivamente consigliato di dedicarsi nel prossimo futuro, una volta appesa la giacchetta nera al chiodo……

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi