Presentato allo Jannella il Grosseto Baseball

In una affollata sala stampa “Fabrizio Masini” dello Stadio Jannella si è svolta la presentazione dell’Enegan Grosseto Baseball in presenza del vicesindaco Borghi, del presidente Mazzei, della dirigenza, dello staff tecnico e dei giocatori che disputeranno il campionato di serie A federale.

Nell’occasione è stato presentato anche lo sponsor Enegan che accompagnerà la squadra nel corso della stagione ed a rappresentare l’azienda erano presenti Massimo Bismuto e Giovanni Pucci che hanno espresso grande soddisfazione per l’abbinamento.

Mario Mazzei è stato il primo a prendere la parola: “Fondiamo le nostre basi sulla grossetanità grazie anche ai giocatori che hanno aderito subito al nostro progetto. Pensiamo di aver allestito una bella squadra con cui vogliamo divertire e divertirci per prepararci a tornare nel 2015 in IBL o in quello che sarà il massimo campionato tra un anno. Sono emozionato e vengo da alcuni giorni di malattia, ma vedere questo clima di entusiasmo mi fa meglio di qualunque medicina”.

Il microfono è passato a Massimo Bismuto di Enegan “L’accordo è annuale e comprende varie attività da fare insieme. Abbiamo deciso di rinnovare ed aumentare il contributo come main sponsor del Grosseto Baseball sposando un progetto che portasse non soltanto persone allo stadio, ma che avicinasse e riunisse le squadre del territorio. Pensiamo di esserci riusciti con una squadra competitiva. Abbiamo sposato volentieri questo progetto, mentre con Biagioli fui chiaro da subito che non avrei sposato quel progetto. Fin dal primo incontro, al di là che mi siano arrivate all’orecchio cose che Biagioli diceva totalmente difformi dalla chiacchierata che avevamo fatto: quel progetto non l’avrei sposato. Parlando con Mazzei, invece, c’è stata completa sintonia ed ho sposato questo progetto al fine di riportare gente allo stadio in un progetto che comprendesse tutte le squadre locali che generassero la rinascita del baseball grossetano. Questo era il progetto che mi piaceva e questo è il progetto che avrei sposato. Al tempo fui chiaro con Biagioli: quel progetto che mi presentava, secondo me, faceva acqua da tutte le parti e snaturava l’obiettivo di riportare la gente allo Jannella. Questo senza fare polemica alcuna, ma nulla di quello che diceva Biagioli sulla stampa era supportato da qualcosa di reale”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Giovanni Pucci della stessa azienda che sarà al fianco del Grosseto Baseball nel 2014: “Siamo felici, e lo sono anche sul piano personale essendo grossetano di adozione, di sostenere lo sport di Grosseto. La nostra è una azienda controcorrente: siamo una piccola realtà in un mondo di giganti ed in questo assomigliamo al baseball. Il nostro impegno sarà rivolto anche al settore giovanile perché crediamo che sia importante avvicinare i ragazzi a questa realtà”.

Parole importanti anche dal vicesindaco ed assessore allo sport Paolo Borghi: “Il ringraziamento va al main sponsor che ha un ruolo importante. Enegan sostiene molte iniziative nel nostro comune non soltanto sul piano sportivo, ma anche sul piano sociale attraverso la Caritas. Fa veramente piacere quando vediamo nostri concittadini al vertice di aziende importanti come Enegan e fa altrettanto piacere che queste aziende siano vicine alla città. Sapete le vicende che ci hanno accompagnato e conoscete il lavoro che abbiamo svolto in questi mesi. Voglio ringraziare Mario Mazzei e tutte le persone interne ed esterne alla franchigia, in particolare Alessandro Boni che, senza nulla pretendere in cambio, ha dato un grande aiuto alla collettività. Come ben sapete, nel mese di Novembre scorso contattai la federazione per chiedere se c’era la possibilità di disputare la IBL: mi fu risposto negativamente poiché c’era una serie di squadre che erano state contattate. Abbiamo provato, in piena buonafede, a trovare punti di condivisione con il Mastiff, ma non è stato possibile, dato che il progetto non mi è mai arrivato. Oggi abbiamo una squadra competitiva e sono contento perché vedo un progetto che riparte, ho visto che è inizata la campagna abbonamenti ed anche io comprerò il mio abbonamento perché penso che dobbiamo tutti dare una mano a questa società che è partita con l’aiuto di Enegan e degli altri sponsor che decideranno di intervenire. Sono contento che, a livello sportivo, si parla molto di questa società e di un roster di livello assoluto. Finalmente, a Grosseto si parla di baseball in maniera positiva a partire dalla valorizzazione del settore giovanile. L’amministrazione comunale c’è, ha preso questo progetto come impegno primario ed accompagnerà la società in questo percorso”.

Prima di andare in campo per la prima foto ufficiale dell’anno con tutta la squadra, anche il manager Paolo Minozzi ha preso la parola per annunciare le amichevoli preseason: “Abbiamo in programma per fine mese un torneo allo Jannella. Avevamo un accordo con il Nettuno 2, ma la squadra è andata in IBL e vedremo se sarà possibile giocare contro di loro, dovrebbe esserci il Padule ed anche la squadra tedesca del Regensburg che effettua lo spring training a Castiglione della Pescaia. Avevamo pensato di effettuare un’amichevole la prossima settimana, ma credo che non sarà possibile. Preferiamo scendere in campo quando avremo i lanciatori a disposizione”.

1 Comment
  1. makke 5 anni ago
    Reply

    Paolino, occhì te la detto che i tedeschi fanno lo Spring Training a Castiglione???? 😀

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news