Connect with us

Prima Categoria

Un gol per il nonno: dalla tristezze per la scomparsa alla dedica del gol. La storia di Giovanni Russo

Giovanni Russo è un giovane centrocampista dell’Argentario. Giocatore eclettico, con il vizio del gol. Un elemento che fa parte della rosa di mister Legler in Prima categoria che nel fine settimana ha vissuto uno dei momenti più tristi della sua vita. Sabato infatti è venuto a mancare il nonno di Giovanni, Marcello. Una perdita importante per tutta la famiglia Russo e per Giovanni che ha “accusato” la morte del nonno. Il giovane, dopo aver avvertito la società Argentario che domenica non sarebbe stato presente per la sfida di campionato contro il Sorano, ha passato un sabato triste, tra i ricordi del nonno e le lacrime della famiglia. I funerali però, che si sarebbero dovuti tenere la domenica, sono stati rimandati. E allora Giovanni Russo ha deciso di presentarsi al campo a disposizione di mister Legler. Il tecnico, vedendo il giovane ancora scosso per la perdita del nonno, è stato mandato in panchina. La sfida ha visto il Sorano passare in vantaggio contro l’Argentario nel primo tempo, ma nella ripresa Legler si è dovuto affidare a Russo e a Mirko Alocci, per cambiare la sfida. Il doppio cambio ha infatti spaccato la partita, con Russo che ha segnato un gol prezioso, per quanto pesante. Dedicandolo al nonno scomparso il giorno prima. Per lui si tratta della seconda rete consecutiva dopo quella al Massa Valpiana.

Advertisement
10 Comments
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

10 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

💙

Samuel Cedroni 💙

Condoglianze. A.s.d Scarlino Calcio.🌹

Condoglianze Giovanni, a te e alla tua famiglia.

Condoglianze Giovanni,da tutta l’USD S.Andrea💙

Grazie mille per le belle parole! E grazie di cuore a tutti quanti ♥️

💙

Alessandro Milani 💙💙

💙💙

Condoglianze Giovanni a te e tutta famiglia

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

10
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x