Nunziatini batte l’Atletico Piombino in Coppa Italia

Grosseto. Damiano Nunziatini (classe 99), ex-Livorno, giovanissimo portiere maremmano del Grosseto ha vinto da solo la gara di Coppa Italia contro il Piombino parando ben 3 calci di rigore consecutivi. Un ragazzo molto determinato, che nello scorso campionato di Eccellenza ha esordito positivamente con il Roselle. Ora, sotto l’attenta e scrupolosa guida del preparatore Raffaele Ferioli (“figlio d’arte” ed ex-portiere di qualità, personalità e preparazione), sta dimostrando di essere in grado di far emergere le sue caratteristiche di portiere giovane, ma che alla bisogna sa comandare a dovere il proprio reparto difensivo. Il preparatore Ferioli ci ha confermato che il giovane Nunziati è un ragazzo capace e molto determinato nel suo ruolo e che, oltre ad ascoltare i suoi consigli, cerca anche di incamerare e focalizzare i suggerimenti del portiere veterano Cristiano Cipolloni, il quale lo sprona e lo stimola alla ricerca della perfezione. Statisticamente è molto raro scovare negli annali del calcio un portiere, tra l’altro giovanissimo (18 anni), che riesce a neutralizzare ben 3 calci di rigore consecutivi dando la possibilità alla propria squadra di passare il turno in Coppa Italia. Per la cronaca, i 3 calci di rigore unionisti sono stati realizzati da Coli, Fratini e Salvestroni. Ora il Grosseto è atteso nel secondo turno di Coppa Italia del 27 settembre, nella gara  contro il Poggibonsi del grossetano mister Bifini.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news