La storia di Ebrima Ninteh. Dal Gambia al Paganico

Dai campi di terra e sabbia dell’Africa occidentale al sintetico di Paganico. Dal giocare scalzo con gli amici, a far parte di un gruppo vero e proprio. La storia di Ebrima Ninteh ha dell’incredibile. Arrivato con uno dei tanti barconi di migranti dalla Libia, Ebrima è giunto oltre un anno fa a Grosseto dopo un lunghissimo viaggio dal Gambia, ed ora risiede nel centro di via Trento gestito dalla cooperativa Uscita di Sicurezza. Mesi di ambientamento, poi Ebrima ha manifestato la sua passione per il calcio, cosicché gli assistenti sociali della cooperativa hanno trovato per lui una sistemazione calcistica a Paganico. La società bianconera lo ha subito accolto come uno del gruppo. Lo scorso anno da gennaio si è allenato con la prima squadra di Amedei, ma causa problemi con i documenti non ha mai potuto esordire. Questa estate però il giovane del Gambia, classe 1990, ha avuto tutti i documenti in regola per essere tesserato dalla società, che ieri lo ha convocato per la partita di Coppa Italia di Seconda categoria contro l’Alta Maremma. “Sono molto contento – ha detto Ebrima prima di recarsi a Paganico per la partita-, essere nei 18 della convocazione è importante”. Emozionato, ma soddisfatto, Ebrima Ninteh ha ottenuto lo status di rifugiato umanitario per un anno, ed ora punta a farsi spazio in rosa. “E’ un difensore centrale – ha detto Federico Amedei, allenatore del Paganico-, non è per niente male. Si vede che ha già giocato. Ha qualche problema di lingua con i compagni, ma è sempre puntuale agli allenamenti e si applica molto sia con la lingua che cercando di fare quello che gli chiedo io ed i compagni”. Venti minuti per il giovane Ebrima con l’Alta Maremma, gli ultimi nella vittoria per 3-1 del Paganico che ha visto il giovane del Gambia in campo nella ripresa. Un traguardo che può essere per lui una nuova avventura.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW