Connect with us

Grosseto Calcio

Caos biglietti: ci ha pensato Pincione

Published

on

I tifosi biancorossi accalcati ai tornelli della Tribuna laterale Nord

I tifosi biancorossi ai tornelli della Tribuna laterale Nord a partita iniziata

Grosseto. Ieri, durante la partita Grosseto-Nuorese, più o meno intorno alla mezz’ora, abbiamo notato un addetto della società biancorossa che è venuto in tribuna a parlare con Paolo Iapaolo, il quale, poi, ha lasciato il suo posto ed è sceso in campo. Successivamente, è stata la volta del presidente Pincione e abbiamo capito cosa stesse succedendo solo quando il nostro sguardo privilegiato dalla tribuna centrale ci ha consentito di vedere un nutrito gruppo di sostenitori grossetani assembrato all’ingresso dei tornelli della Tribuna laterale Nord. In pratica, i sostenitori biancorossi che hanno deciso di comprare il biglietto solo nella giornata di domenica, hanno avuto difficoltà enormi nel procurarsi il tagliando, soprattutto perché allo Zecchini, lato Gradinata, era aperta – per disposizioni non dipendenti dal Grosseto – solo la biglietteria per gli ospiti e i punti vendita per i grossetani, anche a causa di un problema tecnico di uno di questi, sono stati presi d’assalto. All’Habanera, ad esempio, in Via Cimabue, c’era ancora gente in fila, fuori dal bar, a partita iniziata. Logicamente, la snervante attesa causata da fattori non dipendenti dalla volontà dei tifosi, ha portato questi ultimi a presentarsi in massa ai cancelli dello Zecchini, dove Pincione, in manica di camicia, ha tirato fuori dal cilindro magico la soluzione: distribuire biglietti d’ingresso a titolo gratuito. Alla fine, grazie a questo splendido gesto (che ha nascosto un problema da risolvere al più presto), i circa cento (o forse più) tifosi grossetani hanno potuto assistere al resto della partita (già sull’1 a 1) e si sono gustati i successivi quattro gol.

La foto principale è del lettore Nicola Facondini, che ringraziamo.

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Advertisement
17 Comments

17 Comments

  1. Io sono il calcio

    14 Set 2015 at 10:40

    Grande Presidente !!!

  2. E S V

    14 Set 2015 at 10:50

    Va bene cercare di vedere il bicchiere mezzo pieno vistp che i 4 gol di cui alla chiosura dell’articolo alla fine si sono equilibrati fra le due squadre , ma a quei 100 poveretti incolpevoli e imbufaliti assembrati davanti ai cancelli chiusi dello stadio che poi sono riusciti ad entrare gratis e felici per intercessione del Presidente in persona e non solo a quei 100 gli è salito a tutti il cuore in gola e si sono quasi strozzati dal groppo che si era ivi raggrumato nel ricevere quei due sonori schiaffoni del 2 a1 e subito dopo del 3 a1 dall’avversario resuscitando per quasi due terzi di partita quei vecchi fantasmi di recente memoria che avevano rattristato lo scenario calcistico grossetano negli ultimi anni della gestione Camilli.

  3. Romagna Biancorossa

    14 Set 2015 at 12:00

    Siamo Proprio in italia………dare la biglietteria solo per i tifosi ospiti quando ce ne erano si e no 7 o 8 da Nuoro è veramente il simbolo di come siamo messi………….nessuna colpa alla società anzi ma a quei burocrati che stanno dietro alle loro belle poltrone in piazza della vasca………

    • Grifo65

      14 Set 2015 at 12:33

      Bella prova dei burocrati di piazza della vasca, fanno togliere gli ombrellini alle signore e non e fanno passare una bomba carta che esplode!!!!
      BRAVI!!!!!!!!!!!!
      W L’ITAGLIA……..

  4. Nostalgico

    14 Set 2015 at 12:22

    Fate come volete ma questo presidente e’ un grande!!! Gesto di altri tempi..

  5. ginepro

    14 Set 2015 at 12:26

    e poi si vede campi come Trastevere che sono omologati e qui rompono anche per li spilli , perché non si fanno girare e andare in campi e regioni e città dove le tifoserie sono più caldeeeeee

    • Grifo65

      14 Set 2015 at 13:00

      Gli organi di polizia, devono andare a prendere i ladri! a Principina a mare, non si affitta più un appartamento perchè rubano in ogni dove.
      Poi se si organizza le ronde, siamo noi i delinquenti!
      No agli sceriffi vero?
      PINCIONE SEI GRANDE!!!!!

      • Mikele69

        14 Set 2015 at 18:13

        Comunque bastava fare il biglietto prima o l’abbonamento che ha pure un costo irrisorio! Forse a Grosseto manca la mentalità da città e c’è gente che aspetta di vedere com’è il tempo e va a fare il biglietto alle 14!!! Comunque grande il presidente! Forza Grosseto! Non tifo x gli squadroni ma tifo te!

        • gengy

          15 Set 2015 at 16:48

          magari quest’anno visto anche i prezzi + bassi e pensando di poter fare il biglietto direttamente allo stadio..c’è chi magari pensava di poter scegliere all’ultimo e magari di volta in volta decidere se andare in tribuna o in curva…io domenica ho ragionato così ad esempio pensando che la biglietteria fosse aperta.

      • Simone

        14 Set 2015 at 19:09

        Cosa centrano le forze di polizia? Che dici? Conta fino a dieci prima di scrivere..queste sono regole della federazione!

        • Romagna Biancorossa

          14 Set 2015 at 20:54

          E no caro……ti sbagli di grosso sono i capetti di piazza della vasca che hanno deciso sta cosa……infatti l hanno giustificato parlando di motivi di ordine pubblico che sono di competenza della questura. La Lega non c entra niente tanto meno in serie D dove non sono in essere tessere del tifoso , biglietti da comprare prima,ecc. Il problema è che siccome nessuno si vuole prendere un briciolo di responsabilità che tra l altro gli viene ampiamente pagata allora si fa prima a chiudere la biglietteria così si sta tranquilli. Tanto che gli è ne frega se poi la gente deve per forza procurarsi i biglietti i giorni prima……

          • Grifo65

            15 Set 2015 at 08:15

            Grande romagna Biancorossa! Bravo!!!!

        • Grifo65

          15 Set 2015 at 08:13

          Queste sono regole che detta il questore. Come mai in tanti stadi passano tamburi trombette ombrelli ecc. ecc. chi lo decido io? Conta fino a mille dai retta!
          I poliziotti a prendere i ladri!!!!

  6. Simone

    15 Set 2015 at 07:35

    Chi te le ha dette queste cose? Le hai lette? O te le hanno raccontate al bar? Te lo ripeto conta fino a dieci

    • Romagna BIANCOROSSA

      15 Set 2015 at 10:11

      Simone fattelo dire sei un po durino allora…….a prescindere da uno come la pensa le norme sulla ordine pubblico vengono impartite dalla questura…..non solo per gli stadi ma per tutte le manifestazioni……..far chiudere una biglietteria perché arrivano quando va bene 10 persone da fuori a comprare il biglietto fa ridere. O forse pensano che domani da lanusei arriveranno in 1000……

    • Io sono il calcio

      15 Set 2015 at 11:02

      Ciao SImone, cio’ che dici non e’ del tutto sbagliato, ma anche cio’ che Romagna e Grifo65 dicono ha delle verita’.
      Mi spiego. Effettivamente ci sono delle Regole che la Lega ha diciamo cosi’ imposto, ma poi sono le questure che per non aver problemi gestiscono come vogliono.
      Esempio : a Milano né Inter né Milan possono portare tamburi e torce. A Roma entra di tutto…torce tamburi…a Genova lo stesso, a Napoli entra di tutto…,a Torino nulla…ED ALLORA COME LA METTIAMO ? Puoi contare come vuoi e quanto vuoi, ma la verita’ sta nel mezzo !!!
      E fidati di chi sta scrivendo con 40 anni di Curva sulle spalle.

      • Simone

        15 Set 2015 at 14:56

        Allora ragazzi, in ogni provincia c’è il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica composto da tutte le forze dell’ordine ordine ed anche i vigili del fuoco, prot civile Etc e presieduto dal prefetto, si riuniscono e decidono determinate cose in ordine al’ evento che dovrà svolgersi, poi al questore e’ attribuita la responsabilità in materia di l’ordine pubblico, quello che riguarda la vendita dei biglietti può essere stabilito di volta in volta ma ci sono elle riunioni in questura dove partecipano tutti dalla società sportiva al capo degli steward, ma sono decisioni prese di volta in volta con l’accordo di tutti.. Punto!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi