Connect with us

Calcio

Grande successo del 1° Booster grown station del settore giovanile del Follonica Gavorrano

Follonica – E’ stato un mese di grandi emozioni, di grande collaborazione, quello trascorso dai ragazzi del settore giovanile al centro sportivo “Nicoletti” di Follonica e allo stadio “Malservisi Matteini” di Bagno di Gavorrano per lo svolgimento del 1° Booster Grow Station, riservato a tutti i tesserati del Follonica Gavorrano e dei Leoni di Maremma. Divisi in gruppi a causa di un rigido protocollo sanitario per l’emergenza sanitaria, oltre 170 piccoli calciatori, dagli Allievi 2004 fino ai Piccolo Amici 2015, hanno vissuto un’esperienza unica, fortemente voluta dalla società e dalla proprietà.
«Un buon modo – dice il direttore generale Filippo Vetrini – per riprendere  confidenza con il gioco che tutti i nostri piccoli calciatori amano. Un’iniziativa che ha avuto un grande successo e che deve essere da traino per l’inizio di una stagione che speriamo sia il meno complicata possibile a causa dell’epidemia ancora purtroppo non sconfitta»
«E’ stato un mese davvero indimenticabile – commenta Marco Comparini, responsabile del settore giovanile – ed il bilancio non può che essere positivo. Tanto per cominciare i numeri della partecipazione sono andati oltre ogni può rosea aspettativa, con oltre 170 iscrizioni, compresi i venti ragazzi che per la prima volta hanno scelto di tesserarsi con noi».
«In un momento così difficile – prosegue Comparini – le famiglie si sono affidate a noi, sapendo di aver messo i propri figli in buone mai e questo non ci può che riempire d’orgoglio. I ragazzi avevano voglia di riprendere la loro attività, anche se per la maggior parte del periodo hanno dovuto lavorare singolarmente, a debita distanza dai compagni. Fortunatamente il protocollo Figc per gli sport dilettantistici e giovanili ci ha consentito alla fine anche di riavere un sano agonismo e di poter effettuare delle avvincenti partitelle. Un bel trampolino di lancio insomma per la nuova stagione».
«Tutto ha funzionato a dovere – sottolinea Andrea Nicolella, che ha curato l’organizzazione e la logistica dell’evento – grazie alla collaborazione di tutti coloro che hanno sposato il progetto fortemente voluto dalla società. Con il supporto della Nuova Solmine, il Booster Grow Station si è svolto su impianti bellissimi e tanti sono stati i follonichesi che sono venuti a curiosare nel campo B del Nicoletti, dopo cinquanta-sessant’anni è cresciuta l’erba».

<<Un’iniziativa sicuramente da ripetere – conclude Nicolella – Mi ha colpito lo spirito dei ragazzi, orgogliosi e felici anche del kit messo a loro disposizione, una mascherina e una borraccia con i colori della società. Una maniera per far sentire loro di appartenere ad una grande famiglia».

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x