Promozione, 1° e 2 ° categoria: il regolamento della Coppa Italia e Coppa Toscana

Stadio Venturelli di Castelvetro di Modena (Mo)

Si riportano di seguito i regolamenti dei Tornei e le modalità di svolgimento per le varie categorie.
Accoppiamenti gare di andata e ritorno:
la società scritta al rigo superiore del prospetto di cui al precedente punto gioca la prima partita in casa.
Supera il turno la società che nei due incontri ha ottenuto il maggior numero di punti;
a parità di punti è valido il maggior numero di reti segnate;
a parità di reti segnate è dichiarata vincente la società che ha fatto il maggior numero di reti in trasferta;
a parità persistente, al termine del secondo incontro, l’Arbitro è tenuto a fare eseguire i calci di rigore
secondo norma.

Triangolari:
Effettuerà la prima gara in casa la società scritta al primo posto del triangolare (A) contro la società scritta al secondo
posto (B) riposerà la società scritta al terzo posto (C );
nella seconda giornata riposa la società che ha vinto la prima gara o, in caso di pareggio, quella che ha disputato la
gara in trasferta;
nella terza giornata si svolge la gara fra le società che non si sono incontrate in precedenza.
Risulta vincente del turno la società che:
ha ottenuto il maggior numero di punti;
a parità di punti la miglior differenza reti;
a parità di differenza reti, il maggior numero di reti segnate;
a parità di reti segnate (nel caso di persistente parità di due sole società) fa fede l’esito dell’incontro diretto fra le due;
ad ulteriore persistente parità o nella ipotesi di completa parità fra tutte e tre le società si procede per sorteggio a cura
del Comitato Regionale Toscana.
Turni in gara unica:
Supererà il turno la società vincente. Se al termine dei 90’ regolamentari persistesse parità si effettueranno due tempi
supplementari di 15’ ciascuno, persistendo ulteriore parità si qualificherà al turno successivo la società che ha effettuato
la gara in trasferta.

COPPA ITALIA PROMOZIONE
Turni:
Nel primo turno le modalità di svolgimento sono quelle previste per i triangolari riportate nel regolamento della coppa.
Nel secondo e quarto turno giocherà in casa la società scritta al rigo superiore, nel terzo turno giocherà in casa la
società scritta al rigo inferiore del prospetto.
Le modalità della finale sono riportate nel regolamento della coppa.
COPPA TOSCANA PRIMA CATEGORIA
Turni:
Nel primo turno le modalità di svolgimento sono quelle previste per i triangolari riportate nel regolamento della coppa.
Nel II turno e IV turno giocherà in casa la squadra scritta al rigo superiore.
Nel III turno e V turno giocherà in casa la squadra scritta al rigo inferiore, con le modalità riportate nel regolamento della
Coppa.
Le modalità della finale sono riportate nel regolamento della coppa.
COPPA TOSCANA SECONDA CATEGORIA
Turni:
Nel primo turno le modalità di svolgimento sono quelle previste per i triangolari riportate in altra parte e nel regolamento
della coppa.
Nel II turno e IV turno giocherà in casa la squadra scritta al rigo superiore.
Nel III turno e V turno giocherà in casa la squadra scritta al rigo inferiore, con le modalità riportate nel regolamento della
Coppa.
Nel VI turno giocherà in casa la Società qualificatasi nel raggruppamento 1-48 contro quella del raggruppamento 49-96
e quella del raggruppamento 97-144 contro quella del raggruppamento 145-192.
Le modalità di svolgimento compresa anche la gara di finale sono riportate nel regolamento della coppa.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
post-image
Altri Sport Istituzioni Varie

Gli studenti del Fossombroni di Grosseto sono tornati in classe una settimana prima. L’istituto grossetano ha infatti organizzato cinque giornate di incontri nel progetto di alternanza scuola lavoro rivolto agli allievi dell’indirizzo sportivo

I ragazzi delle terze, quarte e quinte hanno quindi incontrato enti e associazioni sportive del territorio andando a lezione dei dirigenti per scoprire cosa c’è dietro l’organizzazione di un...