Paolo Mangini: “Unione di intenti per le società di Eccellenza. La Lucchese? Monitoriamo la situazione”

La riunione delle società di Eccellenza

Firenze. Abbiamo raggiunto telefonicamente il presidente regionale del Comitato Figc toscano. 

Allora Mangini ieri riunione delle società di Eccellenza, che sensazioni ha avuto?
<<Positive. Abbiamo confermato quanto di buono fatto nella passata stagione con i play off fino al settimo posto, che consentono di rendere il campionato più avvincente e per più squadre fino alla fine della stagione>>.

Ci conferma quindi che non si giocheranno turni infrasettimanali?
<<Solo domeniche, anche perché molte compagini avevano manifestato la loro perplessità nel giocare in qualche occasione il mercoledì>>.

Oltre ad una nobile decaduta come il Grosseto ci potrebbe purtroppo essere anche la Lucchese…
<<Stiamo monitorando la situazione e vediamo cosa accadrà, sicuramente ci faremo trovare pronti a ogni evenienza>>.

È vero che c’è una norma per cui nel caso di squadre dispari c’è alternanza tra girone A e B?
<<No, non è proprio così. Diciamo che era consuetudine l’alternanza nel caso un raggruppamento dovesse essere con un numero di compagini dispari, ma non è detto che sia sempre così…>>.

E allora nel caso della Lucchese?
<<Se dovesse arrivare il fallimento e riuscisse poi a ripartire dall’Eccellenza, dovremmo vedere. Quello che posso dire è che dispiace sempre quando ad una società così gloriosa accadono queste cose>>.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news