San Donato Tavarnelle-Gavorrano: la sala stampa. Cacitti: “Vittoria importante”, Malotti: “Atteggiamento inspiegabile dei miei”

Marco Cacitti

San Donato Tavarnelle. Ad arrivare in sala stampa nel post partita di San Donato Tavarnelle è il tecnico dei minerari, Marco Cacitti.

«Nel primo tempo  non abbiamo giocato male, ma abbiamo preso due gol evitabili. Abbiamo giocato bene palla ma siamo stati ingenui. Nella ripresa abbiamo disputato i 45 minuti più belli dell’intera stagione, con un ottimo palleggio e con grande personalità. Il campo ci ha permesso di giocare ai nostri livelli, lasciando di sasso un avversario che credeva forse di avere in pugno la gara. E’ stato calcio vero».

«E’ una vittoria importantissima – prosegue Cacitti – ottenuta in una giornata in cui eravamo rimaneggiati e ho messo dal primo minuto i giovanissimi Scognamiglio, Pardera e Carlotti che hanno giocato benissimo. L’ingresso di Jukic, che ha segnato tre reti bellissime, ci ha permesso di finalizzare la nostra superiorità». 

Di umore diverso è il mister dei padroni di casa Malotti.

“Oggi sono emersi i nostri limiti di mentalità. Noi siamo costretti di dare sempre il massiamo quando non lo facciamo la differenza si vede subito. Un atteggiamento che non mi è piaciuto, inspiegabile in un match così importante. La colpa è mia che non ho gestito bene la squadra e prendere 4 gol nella ripresa non era mai successo. Abbiamo staccato completamente la spina, non ci sono spiegazioni, tanto meno scuse. Noi dovevamo chiudere la partita e non lo abbiamo fatto. Una prova che purtroppo cancella tanto di quel buono che era stato fatto negli scorsi 5 mesi. Questo è uno dei gruppi più difficili da gestire perchè è difficile entrare nella mente di tutti i giocatori. Dobbiamo ripartire sin da subito per non vanificare il lavoro che abbiamo portato avanti”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW