Connect with us

Altri Sport

Si avvicina il primo appuntamento importante della stagione podistica targata Uisp e Marathon Bike

Published

on

La 6 ore della Maremma, domenica 19 gennaio, è uno degli eventi più attesi dell’intero 2020 della corsa in provincia di Grosseto. “Una manifestazione innovativa e particolare – afferma Maurizio Ciolfi, presidente del Team Marathon Bike – per chi sarà in gara, ma soprattutto per chi assisterà a questa corsa, sarà davvero uno spettacolo unico”.

Il tracciato di questa ultramaratona è interamente sulla Mura Medicee, una scelta particolare per valorizzare il centro storico di Grosseto. Due le manifestazioni distinte in programma, entrambe molto spettacolari: quella a squadre, con sei corridori ogni team, che correranno un’ora a testa; quella individuale, nella quale ciascun runner andrà avanti per sei ore, cercando di coprire la maggiore distanza possibile. Ma le gare si sovrapporranno l’un l’altra, con tante emozioni per il pubblico.

Si tratta della prima ultramaratona nella città di Grosseto: i migliori della sei ore dovrebbero coprire una distanza tra i 70 e gli 80 chilometri. Sono attesi specialisti da tutta Italia, già si fanno i nomi di Romualdo Pisano e Marco Lombardi tra i favoriti, attesa anche la partecipazione di due non vedenti. Il via alle 9,30 al Bastione Garibaldi: percorso di 1.600 metri, come detto sulle Mura Medicee.

“Dopo le 54 gare organizzate nel 2019 – conclude Ciolfi – l’idea era quella di diversificare e migliorare ciò che organizziamo. Questo evento è una delle novità che il Marathon Bike aveva in mente nel 2020, anche per valorizzare il centro cittadino”. La gara è organizzata in collaborazione con Uisp, Comune di Grosseto, Istituzione Le Mura e Avis.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi