Filippo Vetrini: “Possibili altre operazioni in entrata. Salvalaggio è cedibile. Il caso Vicenza sta falsando il calciomercato”

Nella foto Vetrini e Favarin

GavorranoSono giorni di duro lavoro per il dg del Gavorrano, Filippo Vetrini, che le sta tentando tutte per rinforzare la rosa da consegnare al tecnico Favarin, prima che il campionato riprenda.

Allora Filippo oggi avete ufficializzato il portiere Falcone, farete altre operazioni?

“Penserei di sì. Stiamo valutando attentamente quello che ci propone il mercato e come ben sai dobbiamo far conciliare la qualità dei nuovi arrivi alle nostre esigenze di mercato”

Arriva un nuovo numero uno, quindi chi va sul mercato?

“Daniel Salvalaggio verrà ceduto. Abbiamo già parlato con il giocatore con la stessa serenità con cui lo abbiamo fatto con gli altri che sono stati i protagonisti della vittoria dello scorso campionato ed hanno compreso la situazione. Abbiamo iniziato questa stagione con loro e speravamo che con gli stessi potevamo far bene anche in Serie C, ma purtroppo non è andata così e quindi dobbiamo cercare di cambiare. Sono situazioni antipatiche, ma nel calcio sono cose che accadono”

Anche Salvadori, Cretella e Finazzi sono cedibili, avete ricevuto offerte?

“Sì, ma vogliamo vagliarle attentamente soprattutto per il bene dei giocatori. Mi spiego meglio: deve essere una destinazione anche a loro gradita”

Valutate eventuali scambi?

“Certo, ma negli scambi si deve stare bene in due. Quindi dipende da che tipo di giocatori ci vengono proposti”

Il caso Vicenza con il probabile fallimento della società biancorossa, quanto incide nel mercato?

“Moltissimo. Se ciò avvenisse nel girone “B” non ci sarebbero retrocessioni con i giocatori che svincolati si accaserebbero tutti o quasi tra le prime tre del girone, ossia Padova, Pordenone e Sambenedettese, mentre tutte le altre darebbero largo spazio ai giovani non essendoci più il rischio di play out o di scendere di categoria. Insomma una cosa indegna, che non può e non deve più accadere in Italia”

Pensi che il Gavorrano può salvarsi ?

“Lo spero. Ci mettiamo anima e cuore e sappiamo che è dura perché abbiamo un bilancio che è di cinque volte inferiori rispetto alle altre piazza blasonate, ma venderemo cara la pelle”

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW