Roselle e De Masi: alla ricerca dei tre punti per scacciare via le critiche

Roselle. È stato un inizio di 2017 non certo positivo per il Roselle che prima è stato battuto per 2 a 1 in trasferta dal San Marco Avenza e poi ha perduto alla lotteria dei calci di rigore la finale di Coppa Italia di Eccellenza contro il Baldaccio Bruni.

Un doppio passo falso che forse nella sua recente storia ai termali non era mai accaduto, ma che può succedere quando scali classifiche e soprattutto campionati.
Qualche tifoso addirittura ha fatto piovere qualche critica nei confronti dell’allenatore, cose che comunque hanno quasi dell’incredibile visto il cammino fin qui percorso dai rosellani.

Domani sarà tempo quindi di riscatto. In Maremma arriverà una formazione difficile da affrontare quale il Cuoiopelli, che alla vigilia del campionato aveva i favori del pronostico per la vittoria finale.
Sicuro assente sarà Gorelli, pedina fondamentale del centrocampo, mentre per il resto De Masi dovrà essere bravo a capire chi avrà recuperato in modo migliore le fatiche di Coppa.
Per i termali la vittoria è d’obbligo per tenere a distanza il Seravezza e per spazzare via ogni tipo di critica.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news