Connect with us

Calcio

Lucas Novello, l’arma in più per il Sant’Andrea?

Published

on

Advertisement
9 Comments

9 Comments

  1. domanda

    14 Gen 2016 at 13:27

    Una domanda, un giocatore che all’inizio della stagione agonistica è tesserato per il calcio a 5, può, durante la stessa stagione (dopo essere stato svincolato), essere tesserato in una società che fa calcio a 11???? Mi pongo questa domanda perché più persone mi hanno fatto sorgere il dubbio che ci siano dei problemi.
    Parlo da non esperto in materia e chiedo soltanto delucidazioni in merito, da chi ne sa piú di me.
    Detto ció auguro al S.Andrea un buon prosieguo del campionato e una risalita fino alle posizioni che meritano, e a Lucas di fare altrettanto bene visto che nel campionato non c’é un solo giocatore tecnicamente migliore di lui.

  2. So

    14 Gen 2016 at 18:13

    Sì può giocare perché sono entrambi campionati figc !

    • curioso

      14 Gen 2016 at 23:50

      Curiosità, ma perché più persone fanno una domanda a uno ch non è esperto in materia? …..perché poi la domanda viene fatta dallo stesso in modo anonimo? Mah

      • domanda

        15 Gen 2016 at 19:01

        In realtá io ho chiesto a chiunque fosse esperto in materia, di darmi delucidazioni a riguardo.
        Sul fatto dell’anonimo ti dico che, non ha importanza che ci sia scritto il mio nome, perché semplicemente ho voluto fare una domanda sig.Curioso

        • Roberto

          15 Gen 2016 at 23:32

          Art. 118 delle Noif (norme organizzative interne figc).
          Si può variare attività cioè da calcio a 11 a calcio a 5 e viceversa nei termini consentiti dal suddetto articolo, mantenendo il doppio tesseramento.
          Novello è stato svincolato dall’Atlante quindi è tesserato solo per il calcio a 11,e il tesseramento è stato convalidato dall’ufficio tesseramento del C.R.T.
          Buon campionato a tutti.

        • curioso

          16 Gen 2016 at 00:34

          Signor domanda, l’impostazione della sua domanda e l’essere anonimo lascia pensare che dietro ci sia un interessamento particolare. Io penso che quando uno fa delle domande “anonime” perché ha un qualche motivo per farle in questo modo. Sono certo che questo non è sicuramente il suo caso. La risposta c’é stata quindi potrà riferirla a quanti gli hanno fatto sorgere il dubbio. Per me argomento chiuso.

          • curioso

            16 Gen 2016 at 08:52

            Grande Roberto

          • domanda

            16 Gen 2016 at 12:37

            Grazie Roberto, da non esperto in materia non sapevo proprio e per sentito dire mi erano sorti dei dubbi, grazie di avermi spiegato.
            Comunque sig.Curioso non ho da riferirla a nessuno stai sereno, sono uno spettatore “super partes”.
            Mi spiace che tu ti sia arrabbiato o indispettito per questa mia domanda, ma veramente non ce n’era bisogno, spero tu non sia un diretto interessato della vicenda (mi dispiacerebbe tu ti fossi in qualche modo, sentito tirato in ballo su di una questione che altrimenti non ti avrebbe toccato minimamente).

          • curioso

            16 Gen 2016 at 20:55

            Caro signor domanda io sono sereno perché non coinvolto minimamente, ma per deformazione professionale mi danno un po da pensare, quasi fastidio, le domande buttate là in forma anonima. Il mio “riferirle” era solamente per poter fornire alle più persone, che le avevano fatto sorgere il dubbio, una risposta. Se mi posso permettere, il fatto che la domanda la potrebbe toccare direttamente potrebbe anche giustificare il fatto dell’anonimato utilizzato per porla. Chiudo con un viva lo sport e che vinca sempre la sportività.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi