Manzella: “Per il campionato decideranno gli scontri diretti”.

Campione d’inverno uguale vittoria del campionato. E’ la regola non scritta del pallone che, nella maggior parte dei casi, si realizza. Dalle massime serie ai dilettanti chiudere il girone di andata al primo posto, spesso, porta al raggiungimento del traguardo finale. Ne abbiamo parlato con il capitano della capolista Montiano, Francesco Manzella.

Montiano campione d’inverno. Chi sarà secondo lei la vostra principale antagonista per la vittoria del campionato?
“Direi Roccastrada. Perché sta tenendo un gran ritmo sia in casa che fuori, ha una buona rosa ma soprattutto ha in panchina un mago di queste categorie. Iannuzzi, a detta di molti amici che sono stati allenati da lui, fa rendere il 200% dai suoi giocatori”.

Qual’è stato il vostro valore aggiunto in questa prima parte di stagione?
“Il nostro valore aggiunto, oltre al gruppo che per me è una delle cose fondamentali e da noi non è mai mancato negli ultimi anni, è stato indiscutibilmente Dorin Demerji. Un giocatore che dal niente con il suo strapotere fisico ti “spacca” la partita e dopo ti ritrovi con la strada spianata, la testa libera e riesci anche ad esprimere un buon calcio”.

Di solito si dice che chi diventa campione d’inverno poi vince il campionato…che ne pensa?
“Non credo sia proprio così. Ancora non abbiamo vinto niente, le squadre che ci seguono sono lì a tallonarci e basta sbagliare un paio di partite per ritrovarsi terzi. Molto conterà dagli scontri diretti”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW