Prima Categoria: colpi esterni di Quercegrossa e Argentario. Gol con il contagocce in una giornata nera per le grossetane. Bene il Monterotondo nel girone D

Aurora Pitigliano e Alberese in campo

ALBERESE – PONTE D’ARBIA 0 – 0

ALBERESE: Allegro, Innocenti (39′ st Amorevoli), Breggia, W. Pastorello, Giochi (31′ st Camarri), F. Pastorello, Liberali, Brizzi, Pieri, Masini, Fabbri (31′ st Giangrande). A disposizione: Piersanti, Cinelli, Posa, Camarri, Amorevoli, Giangrande, Sorini. All. Romagnoli.

PONTE D’ARBIA: Rossi, Annesanti (33′ st Mari), Zullino, Camara, Delle Piane, Diokh, Fei, Seumou (23′ st Pani), Forzoni, Manetti (30′ st Torsellini), Bardelli. A disposizione: Papei, Mari, Pani, Serra, Amaddii, Cioni, Torsellini. All. Goracci.

ARBITRO: Mariottini di Livorno.

NOTE: ammoniti Allegro, Masini, Camara, Delle Piane, Seumou, Manetti e Pani.

AMIATA – SCARLINO CALCIO 1 – 0

AMIATA: Belli, Forti, Andreoni, F. Caccamo, Santelli, Magini, Sacchi, Leporini, Coppi, G. Caccamo, Sabatini. A disposizione: Pierguidi, Giuliacci, De Luca, Ponzuoli, Giglioni, Romani. All. Savelli.

SCARLINO CALCIO: Borracelli, Caratelli, Malinverno, Gualtieri, Zurlo, Cucini, Lucci (11′ st De Frenza), Falco, Borrelli, (25′ Baldaccheri), Naso, Govi. All. Visalli.

ARBITRO: Serbishti di Arezzo.

RETE: 43′ st Sabatini.

NOTE: espulso Govi al 25′ st per comportamento non regolamentare.

AURORA PITIGLIANO – QUERCEGROSSA 0 – 1

AURORA PITIGLIANO: Castra, Desideri, Giannini, Martini, Mosci, Fa. Biribicchi, Formiconi, Goretti, G. Paoloni, Medori, Bonaventura. A disposizione: Tranchini, Reali, Micci, Mei, Manetti, Guza, Sequino. All. Galli.

QUERCEGROSSA: Mastrandrea, Bagnacci, Marinelli, Ramerini, Siracusa, Gori, Piccardo, Morrocchi, Nesi, Machetti, Guarino. A disposizione: Hyseni, Caselli, Gangi, Batignani, Pucci, Amarabon. All. Marchetti.

ARBITRO: Maccarini di Arezzo.

RETI: 45′ st Gori.

GRACCIANO – CASTIGLIONESE 1 – 0

GRACCIANO: Bogi, Moreno (44′ st Borgianni), Bartoli, Ndiaye, Landolfi, Rebasti, Bruno, Arrichiello, Nencini, Giotti (39′ st Diana), Tramonte. A disposizione: Andreola, Borgianni, Masini, Diana, Pezone, Berti, Spencer. All. Scarpellini.

CASTIGLIONESE: Speroni, Guerriero (10′ st Bragaglia), Grossi, Baldin, Marchi, Caporali, Silvestri, Toninelli, Pedroni, Cerboneschi (20′ Ottobrino), Pecchi (5′ st Giommoni). A disposizione: Riccucci, Bragaglia, Giommoni, Biancalani, Ottobrino, Cellini. All. Tosini.

ARBITRO: Lombardi di Pontedera.

RETE: 8′ Nencini.

NOTE: espulso Grossi al 45′ st.; ammoniti Marchi e Caporali.

Gara spartiacque per la stagione del Gracciano: con la Castiglionese quintultima, in caso di sconfitta si sarebbe cominciato a parlare di lotta per evitare i play-out; con questi tre punti fondamentali invece la squadra di Scarpellini si rilancia in classifica, scavalcando il Castell’Azzara e portandosi ad una sola lunghezza dal quinto posto. La gara si sblocca in favore dei padroni di casa dopo appena nove minuti di gioco: bel lancio sulla destra di Tramonte per Nencini; il capitano si coordina alla grande e, dopo aver fatto balzare il pallone a terra, trafigge Speroni (non totalmente esente da colpe) con un diagonale velenoso. Sulle ali dell’entusiasmo, il Gracciano continua ad attaccare con insistenza. Dopo un paio di occasioni fallite, al 25’ ci prova Giotti su calcio di punizione: Speroni stavolta è impeccabile e respinge con bravura tenendo vive le speranze della Castiglionese. La squadra di Tosini però non riesce a reagire, continuando a subire gli attacchi locali. Bruno spinge molto sulla fascia ma non riesce a mettere il pallone giusto per Nencini che tenta in tutti i modi di chiudere il match. Nella ripresa il copione della partita non cambia, col Gracciano che continua a sprecare troppo là davanti. Anche la Castiglionese non è fortunata: intorno al 70’, con i tre cambi già esauriti, un giocatore deve abbandonare il terreno di gioco dopo uno scontro aereo e la squadra resta in dieci. La partita si chiude virtualmente all’85’: Nencini si invola sulla sinistra andando via a Grossi che lo atterra con un intervento da dietro; il direttore di gara non ha dubbi ed estrae il rosso diretto all’indirizzo del numero tre ospite. Nonostante due uomini in meno, la Castiglionese ha la forza di provarci un’ultima volta con una punizione cross dalla destra; la palla balza davanti a Bogi ma termina sul fondo. Scampato il pericolo, in pieno recupero Nencini ha un’altra palla gol per la doppietta personale: il numero nove è bravissimo a proteggere il pallone sulla sinistra, fa tutto da solo accentrandosi ma il suo bolide si stampa sulla traversa. Qualche istante più tardi arriva il triplice fischio finale che fa tirare un bel sospiro di sollievo a Scarpellini ed ai suoi ragazzi. 

Matteo Donatini

MAZZOLA VALDARBIA – CASTELL’AZZARA 3 – 1

MAZZOLA VALDARBIA: A Neri, Armini, S. Cerbone, Antichi, Massacci, Pellegrini, Taglialatela, Di Cicco, Foresta, Meconcelli, Sheganaku. A disposizione: Falchi, Bracalente, Njinkeu, A. Cerbone, Badje, Kokora, Martino. All. F. Neri.

CASTELL’AZZARA: Cappelletti, Alfieri, Vertecchi, Onori, Dabaj, Giustacori, Guidotti, Cocar, Lazzarelli, Crociani, D. Scapigliati. A disposizione: Delli Campi, Santoni, L. Scapigliati, Magini, Vagnoli, Di Fiore, Tondi. All. Fortunati.

ARBITRO: Bossone di Firenze.

RETI: Sheganaku, Foresta, Lazzarelli, Di Cicco.

MONTALCINO – PIANELLA 1 – 0

MONTALCINO: Caporali, De Angelis, Marcocci, Vannuzzi, Biancardi, Chellini, Losappio, Agostini, Dav. Barbi, Dan. Barbi, Signorini. A disposizione: Bertini, Russo, Pierangioli, Dezi, Pianigiani, Borgogni, Ballerini. All. Bonifacio.

PIANELLA: Ed. Lorenzetti, Vittori, Galini, Monaci, Terzuoli, Casucci, Topanxha, Giannetti, Chiantini, Tomic, Eu. Lorenzetti. A disposizione: Gagliardi, Sina, Macinai, Pagliantini, Spiranec, Tornesi. All. Gepponi (squalificato Baroni).

ARBITRO: Messeri di Arezzo.

RETE: 12′ st Dav. Barbi.

NEANIA CASTELDELPIANO – ARGENTARIO 0 – 1

NEANIA CASTELDELPIANO: Badini, Corridori, Pasquini, Cencini, Goanta, Bruno, Pioli (29′ st Santioli), Greco (32′ st Biagini), Bigliazzi, Cagneschi (12′ st Bargagli), Bonelli. A disposizione: Marchi, Arilli, Santioli, Rossi, Bargagli, Biagini. All. Corti.

ARGENTARIO: Milani, Cedroni, De Pirro, Fanciulli, Schiano, V. Moriani, Atzori (16′ st Pennisi), S. Moriani, Castriconi (38′ st Alocci), Perrone, Marconi (32′ st Terramoccia). A disposizione: Rossi, Costanzo, Alocci, Canuzzi, Pennisi, Terramoccia, Vincenti. All. Picchianti.

ARBITRO: Fortini di Arezzo.

RETE: 9′ Castriconi.

NOTE: espulso Bonelli dopo il fischio finale.

PAGANICO – SAN QUIRICO 1 – 1

PAGANICO: S. Marzocchi, Angeli, Balestracci, Ferrini, Minteh, La Rosa, Vacchiano, Tino, Machetti, Scozzafava, Di Fiore. A disposizione: A. Marzocchi, M. Cavaliere, Pialli, Niccolai, Paolini, Garosi. All. Amedei.

SAN QUIRICO: Borghi, Ligioni (42′ st E. Guidotti), Bechi, Machetti, De Bernardi, Generali, Sani (18′ st F. Guidotti – 22′ st Dionisi), Pasquini, Inciocchi, Migliorini, Provenzano. A disposizione: Allegri, Dionisi, Guidotti, Agnoletti, Generali, El Ghiat, Guidotti. All. Marchi.

ARBITRO: Eramo di Piombino.

RETI: 11′ Scozzafava, 13′ Provenzano.

NOTE: espulso Vacchiano al 40′ st.

GIRONE D

MONTEROTONDO – MONTELUPO 2 – 0

MONTEROTONDO: Bugelli, Lorenzini, Poggianti, Ciaravolo, C. Ferretti, Romeo, Martelloni, Vezzi (Nardi), Brondi (Ladu), A. Ferretti (Mangini), Pacini. A disposizione: Dini, Castellani, Mangini, Ladu, Nardi, Flori, Boni. All. N. Ballerini.

MONTELUPO: Morelli, Sardelli, Giovannuzzi, Greco (Filardo), Martini (Viti), Mela, Mattei, Giannelli, Leoncini, Bozzi, Mattei (Giacomelli). A disposizione: Zaccardo, Rosato, Viti, Giacomelli, Rosi, Zaccardo, Filardo. All. Palumbo.

ARBITRO: Piro di Livorno.

RETI: 24′ Brondi, 32′ A. Ferretti.

3 Comments
  1. Faenza domina 3 anni ago
    Reply

    Un paio di cose…
    La prima è una domanda: come fa a giocare in prima categoria innocenti dell’alberese…
    La seconda è che tosini deve smettere di allenare. Anticalcio

    • Vispino 3 anni ago
      Reply

      Ce ne sono parecchio peggio di Innocenti.. e pagati di più! Ragazzo serio, uomo spogliatoio, ce ne fossero di ragazzi come lui! Potrà avere qualche lacuna tecnica, ma in prima categoria ce l’hanno tutti. Con l’esperienza imparerà a mascherarle, come fanno gli altri. Prima l’uomo, poi il giocatore, sempre!

    • Neutrale 3 anni ago
      Reply

      Invece il mister è bravissimo……

Rispondi a Vispino Annulla risposta

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news