Grosseto-Montemurlo 2 a 1, la sala stampa. Sanna: “Dovevamo chiuderla prima”. Demartis: “Felicissimo, ma arbitro in confusione”

mister Marco Sanna

Grosseto Vediamo le dichiarazioni rilasciate in sala stampa al termine di Grosseto-Jolly Montemurlo 2 a 1, partita dell’11ª giornata del girone E di Serie D.

Sanna (allenatore Grosseto): <<Dovevamo chiudere la partita prima con un paio di gol di scarto, ma facciamo fatica a segnare. Per fortuna, oggi Demartis è stato davvero bravissimo. Direi che si tratta di una vittoria meritata, anche se l’arbitro ha complicato le cose ad entrambe le squadre. Non posso, però, che essere felice per il successo, soprattutto per i miei ragazzi, che hanno offerto una buona prestazione. Certo che mi piacerebbe vincere in maniera più semplice, ma intanto ci siamo allontanati dalla zona pericolosa della classifica e il successo odierno darà del morale alla squadra. Per crescere, però, è importante avere sempre grande professionalità e non mollare mai. Lisai non è al top, ma lo conosco bene e in lui ho fiducia assoluta. Navas ha commesso una leggerezza, sicuramente da condannare, ma resta un ottimo elemento. Su Demartis che dire? Giacomo ha così tanta qualità che riesce ad essere pericolosissimo in tutte le zone del campo e in qualsiasi occasione. È un giocatore da categorie superiori e poi è d’esempio per tutti, perché si impegna sempre al massimo. Il nostro gruppo è sano e sono orgoglioso di allenare questi ragazzi. Venerdì ho avuto modo di parlare col presidente Pincione, il quale mi ha garantito che gli stipendi verranno pagati quanto prima. Devo dire che questa vittoria è anche per lui. Dobbiamo proseguire nella giusta direzione tutti insieme, uniti>>.

Demartis (capitano del Grosseto): <<Felicissimo per questo successo, sia a livello personale che per la nostra squadra. L’arbitro ha un po’ condizionato l’incontro, ma è stato un buon match. Il direttore di gara è sembrato un po’ in confusione e siamo stati bravi, fra tutti, a non far degenerare la situazione. Fa rabbia constatare che al minimo errore ci segnano, ma oggi siamo riusciti a trovare la vittoria. Spero che i tifosi presenti si siano divertiti. Sto vivendo un momento positivo, visto che dove mi sposto, arriva la palla. I miei compagni d’attacco ci mettono tanto impegno e cattiveria, ma non riescono a segnare, spesso per un soffio. Arriverà il momento favorevole anche per loro, ne sono sicuro. Mi fa piacere, poi, constatare il bel legame creatosi con i tifosi, visto anche il momento non proprio felice che stiamo vivendo. Mi auguro che grazie alle mie prestazioni ci sia sempre più gente che viene allo stadio. Mi impegno al massimo come è normale che sia. Penso che l’arbitro sia andato in confusione perché piuttosto giovane. Non ci ha concesso un rigore nettissimo su Sinigaglia, col quale avremmo chiuso la partita. Il mio giallo ha un po’ condizionato la partita, ma per fortuna è andata bene>>.

Francesco Marianeschi (centrocampista del Grosseto): <<Penso che il rigore concesso al Montemurlo sia stato eccessivo. Il mio contatto è stato un di quelli come ne accadono tantissime volte durante una partita. Il rigore che abbiamo sbagliato, invece, poteva affossarci mentalmente, invece, grazie anche a Demartis abbiamo trovato le energie per trovare il gol vittoria. Un successo meritato. La squadra ha avuto delle difficoltà, ma ha sempre tentato di fare la partita, soprattutto all’inizio. Sul rigore in nostro favore, non mi sono proposto, perché ho visto che c’erano già dei miei compagni che stavano discutendo su chi dovesse batterlo. Nello spogliatoio abbiamo parlato tra di noi. Sappiamo che dobbiamo imparare a chiudere prima le partite>>.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news