Connect with us

Calcio

Grifone, per ora, avanti con Silva

Published

on

Advertisement
25 Comments

25 Comments

  1. buttero 70

    13 Ott 2014 at 17:30

    Per ora giusto così….

  2. sturm und drung

    13 Ott 2014 at 18:49

    mah…….. smaltita l’incazzatura x l’ennesimo amaro pareggio diamogli ancora fiducia, se altro non si puo’ fare, pero’ ora ci vogliono i risultati………
    ok porgere l’altra guancia, ma quando poi le guance finiscono????????????

  3. Il bersani

    13 Ott 2014 at 18:52

    e allora andiamo a -5 dal Pisa…..cosa mai potrà inventarsi il mago in una settimana? Se è vero che ci sono mugugni contro di lui all’interno del gruppo, confermarlo fino alla sconfitta di Pisa non serve a niente, solo a perdere altro terreno in classifica….

    • Sologrosseto

      13 Ott 2014 at 18:58

      Per forza ci sono i mugugni,come tutti gli anni.Finchè faremo squadre a settembre,finiremo a febbraio e prenderemo 30 giocatori ma un povero cristo come fa!!!

      • Il bersani

        13 Ott 2014 at 19:56

        eh ma se uno fà giocare Elez (un difensore puro) a centrocampo l’esonero se lo và a cercare, c’è poco da fare

  4. lupo 69

    13 Ott 2014 at 20:14

    A prescindere dai meriti e dei demeriti di Silva spero che non si ripeta la solita manfrina di tutti gli anni con quattro\cinque allenatori avvicendati,forse e’ piu’ utile l’arrivo di TRE giocatori con le caratteristiche di Garofalo Vitiello e Consonni

  5. Io sonO il calcio

    13 Ott 2014 at 20:35

    Concordo con Sologrosseto, la gente che mugugna si fa fuori. Tutti importanti, nessuno indispensabile….e soprattutto attaccamento alla maglia . Questa la ricetta per creare un vero gruppo. Vediamo come va. Fino alla fine …Forza Grosseto !!

  6. moreno

    13 Ott 2014 at 21:02

    Totale disaccordo con la proprietà. Non sono x cambiare 4 5 allenatori a stagione ma questo è inadeguato se vogliamo arrivare a qualcosa.ci ha fatto perdere già 4 punti.

  7. buttero 70

    13 Ott 2014 at 21:24

    Gli ultimi 2 ce li ha fatti perdere qualcun’altro….vedi difensori….

  8. Corrado

    13 Ott 2014 at 21:29

    A mio parere Camilli ha fatto bene a concedere un’altra possibilità a Silva. Intanto vediamo come andrà a finire a Pisa…

    • Orgoglio maremmano

      13 Ott 2014 at 21:59

      I mugugni ci sono quando vedi un allenatore incapace di gestire un gruppo di dare un minimo di assetto di squadra , quando gli allenamenti giornalieri consistono nella solita particella tra amici, quando la formazione della settimana la decidi già’ dal primo allenamento e potrei continuare con altri esempi negativi,quando anziché’ far giocare uno tra finazzi massimo o onescu fai giocare uno stopper vecchia maniera di oltre 1,90 m a centrocampo, i mugugni sono il minimo che si possa avere, non bisogna mandare via chi li ha ma chi le causa.

  9. Gigi 52

    13 Ott 2014 at 22:02

    Auguro di sbagliarmi: non credo sia facile trovare un allenatore con la voglia di venira qua, visto il carosello degli ultimi anni. Conoscendo Camilli, mi sembra molto strano che ad oggi non aveva già un allenatore pronto per il cambio come accadeva negli anni passati.

    • Yuri Galgani

      13 Ott 2014 at 22:54

      Gigi,
      per favore, non scrivere tutto maiuscolo. Grazie!

  10. Tek

    14 Ott 2014 at 09:25

    Silva ha a disposizione una rosa di quasi 30 giocatori.malgrado le continue brutte prestazioni di molti titolari continua a far giocare sempre gli stessi escludendo giovani con curriculum di primissimo livello. Tra questi qualcuno comincia a deprimersi e qualcuno ad arrabbiarsi.il Tuttocuoio sabato ha messo in campo dei ’95 e sul piano del gioco ha fatto sicuramente molto meglio del Grosseto.questo dovrebbe far riflettere allenatore,società e tifosi.

  11. Leoni Alberto

    14 Ott 2014 at 11:26

    Al momento la qualità’ degli allenatori in circolazione per il ns. campionato,non esprime una scelta ottimale,l’uno vale l’altro.Io sono del parere che è’ la rosa quella che conta per validi risultati.Se ad Ancelotti gli fosse affidato la ns. squadra,i risultati non cambierebbero più’ di tanto.D’altra parte due mesi addietro non sapevamo neppure se avremmo iniziato il campionato.Diamogli ancora tempo,anche le sorbe maturano!!!!!!!!!!!!!

  12. attilio regolo

    14 Ott 2014 at 12:03

    Ci può stare, anche se si spera di no, che il derby col Pisa nel campo dei pisani finisca con una sconfitta del Grifone.
    E allora che si fa, si fa subito fuori per ritorsione l’allenatore dopo averlo tenuto fino all’ultimo minuto di recupero con la pistola alla tempia e il colpo in canna?
    Ma per favore!
    Neanche i boscimani della Papuasia di una volta si comporterebbero così.
    Si dia per lo meno il tempo a Silva ( sempre che sia davvero sconfitto a Pisa) di riscattarsi con l’incontro successivo in casa con l’altra diretta avversaria per i play off, la Spal.
    Saluti.

    • Orgoglio maremmano

      14 Ott 2014 at 14:36

      Bravo finisci a7 8 punti dalle prime della classifica , il tempo lo dobbiamo dare a chi dimostra di saperne approfittare di migliorare continuamente la situazione. Mi dite per cortesia quali miglioramenti vedete ora dalle prime partite? Le contestazioni fatte a Silva sono OGGETTIVE, la sua difesa e’ solo d’ufficio

  13. Coriaceo

    14 Ott 2014 at 15:08

    Se i risultati non arrivano l’unica responsabile e’ la società ,perché non mette mai le varie direzioni tecniche nelle condizioni ottimali per lavorare con la dovuta serenità ,d’altronde giocatori e schemi si provano due mesi prima dell’inizio del campionato e non durante .Fosse poi che l’allenatore non si rivelasse all’altezza ,vi domando,chi lo sceglie?…l’ennesimo esonero sarebbe l’ennesimo tentativo di gettare fumo negli occhi al popolino per nascondere le vere responsabilità .

  14. il Macho

    14 Ott 2014 at 15:22

    Il Grifone vince il campionato. Sono sicuro. Vediamo alla fine e poi…

    • attilio regolo

      14 Ott 2014 at 17:20

      “MACIO”, forse volevi fare solo una battuta ma ti confesso che è la stessa cosa che ho pensato anch’io.
      Se il Grosseto infatti nonostante sia stato assemblato in fretta e furia a campionato già iniziato si ritrova abbastanza in cima alla classifica e con il doppio dei gol all’attivo dell’attuale prima in classifica, la Reggiana, significa che almeno teoricamente nessun traguardo al momento gli è ancora precluso.
      Certo è vero che ha preso troppi gol e alcuni da polli ma la difesa e il centrocampo si possono sempre migliorare.
      Saluti.

  15. Paolo

    14 Ott 2014 at 16:33

    E’ vero rosa ampia, giovani non utilizzati ,allenamenti da dilettanti, gioco a lanci lunghi,intensità zero , pressing alto boh?,ruoli appiccicati, lettura gara con relative sostituzioni boh? . Ma si aspettiamo un altro paio di partite magari matura …..

  16. GIGI 52

    14 Ott 2014 at 18:04

    Scusa paolo,ma il pressing alto lo fai con sei o sette difensori o anche con i centrocampisti che lui regolarmente tiene in panchina o in tribuna?

  17. Paolo

    14 Ott 2014 at 20:11

    Caro Gigi Giusta osservazione di come il mago si dispone . Hai perfettamente ragione .

  18. sportivo

    14 Ott 2014 at 21:26

    sono sempre incazzato per la vittoria mancata di domenica.ieri sera ho visto i gol della partita varese cittadella finita 2 a 2, sapete chi sono i realizzatori? nientepopodimenoche lupoli per il varese e gerardi per il cittadella.non ci si può credere che due sole di quella portata facciano una doppietta ciascuno in serie b.

  19. Michele 69

    14 Ott 2014 at 22:14

    Solo forza grifo! Grazie a Camilli siamo ancora a dire la ns in un campionato dignitoso! Leggo tutti questi commenti da tecnici mancati! Strano che poi non siamo nemmeno in 50 a sostenere la squadra e cantare! Ciao a tutti. Mikele69

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Calcio

Follonica Gavorrano, venerdì sette agosto si comincia a sudare

Published

on

Follonica – Inizierà venerdì sette agosto la stagione per il Follonica Gavorrano. La partenza è quindi fissata per le ore 17 presso il centro sportivo “Aldo Nicoletti” in Via Sanzio a Follonica, centro che ricordiamo ospiterà i giocatori per tutta la prima parte della preparazione atletica.
La squadra di Favarin comincia a scaldare i motori in vista di una stagione non certamente facile, dove è chiamata a riscattare l’ultima campionato di Serie D che non è stato all’altezza delle aspettative.
Continue Reading

Calcio

Sagre si o sagra no? I valori delle squadre cambieranno

Published

on

Grosseto – Sagre si, sagre no. Questo è stato uno dei tormentoni di questa estate 2020. Alla fine c’è qualche amministrazione comunale che ha dato il lascia passare, chi invece ha detto di no e chi infine è stato in grado di supportare soluzione più intelligenti, perchè magari qualche soldino in cassa c’era.

Proprio quest’ultimo caso è quello che è accaduto ad Orbetello con l’amministrazione comunale, che per stare maggiormente vicino alle attività di ristorazione ha trovato un giusto punto di incontro.
Niente sagre, ma un contributo che è stato ben accetto da tutte le associazioni sportive. Molto bene quindi il sindaco di Orbetello, Casamenti, che con tutta la sua giunta è riuscito a trovare la giusta quadra.

Poi c’è chi invece ha dato l’ok ed è il caso di Magliano in Toscana. A Sant’Andrea e Montiano quindi ci sarà la possibilità per lo svolgimento della manifestazione culinaria, mentre con la Maglianese (per impossibilità dello svolgimento per il rispetto delle misure di sicurezza all’interno del paese) arriverà un contributo.

C’è inoltre che ha detto di no. Questo è il caso di Campagnatico o Follonica dove non sarà possibile svolgere qualsiasi tipo di sagra per decisione prese rispettivamente dalla giunta comunale e dal commissario.

Ci sono infine paesi come Alberese o Sorano (tanto per citarne alcuni) dove l’evento si svolgerà con le dovute precauzioni e con il rispetto delle regole.
Essere favorevoli o contrati? Bella domanda a cui sarà difficile trovare una risposta, anche se una cosa è ben chiara: si andrà a formare una disparità di disponibilità tra le società che potrebbe portare ad alterare gli equilibri.

Ai posteri l’ardua sentenza.

Continue Reading

Allievi

Pianese – mister Russo ed il suo staff confermati alla guida della squadra Allievi

Published

on

Grosseto – Si è rinnovato nei giorni scorsi l’accordo tra la Pianese e l’Invictasauro. La società amiatina che si è iscritta regolarmente al campionato di Serie D, ma che può sperare al ripescaggio tra i professionisti, sta preparando al meglio anche l’attività per il settore giovanile.
In questa ottica il tecnico Giacomo Russo ed il suo staff, composto da Dario Benucci e Giancarlo Di Loreto, sono stati confermati alla guida della squadra Allievi.
A questo punto manca solamente conoscere se parteciperanno al campionato regionali o nazionali (professionistici).

Continue Reading

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi