Berretti: il Grosseto stecca la prima. Il Prato passa 0 a 1

Nella foto Alessio Bifini

BRACCAGNI. Stecca la prima partita casalinga il Grosseto di mister Bifini che viene battuto per 1 a 0 dal Prato grazie ad un rigore trasformato a pochi minuti dal termine da Iannone e causato da una ingenuità della difesa biancorossa.

Per i torellini si è trattato senza dubbio di una giornata poco felice e resa ancor più amara dall’infortunio di Callegari, che è dovuto uscire anzitempo dal terreno di gioco.

La squadra di Bifini nel match disputato al “Tavarnesi” di Braccagni ha prodotto le migliori occasioni nel primo tempo, perdendosi un po’ nella ripresa senza riuscire ad aver ragione del Prato pur potendo contare sul vantaggio di un uomo in più per quasi tutto il secondo tempo. Da sottolineare una rete annullata ai torelli maremmani che avrebbe potuto incanalare diversamente le sorti del match.

Nonostante la sconfitta, però, i segnali incoraggianti non sono mancati e nelle prossime giornate arriveranno maggiori soddisfazioni per questo gruppo di ragazzi che ha iniziato il proprio cammino con il piede sbagliato, ma è ben consapevole di avere buone potenzialità.

Grosseto-Prato 0-1

Grosseto: Di Roberto, Adami, Amorfini, Mesinovic, Callegari (70° Polizzotto), Del Nero (58° Lopez), Fratini, Serdino (46° Romani), Bartalucci, Prati, De Frenza. A disp. Di Iorio, Guazzini, Sonnini, Annunziata. All. Bifini.

Prato: Martinucci, Martinelli, Danesi, Chelini, Matteo, Buccinesi, Mugneti, Fasciglione (52° Tortoli), Iannone, Safina, Giani (56° Lotti). A disp. Bettoni, Cascino, Torracchi, Baroni, Ancangioli. All. Bertini.

Arbitro: Falleni di Livorno
Assistenti: Campagnolo e Bura di Siena

Marcatori: 88° Iannone su rigore

Espulsi: Mugneti al 50°

Tutti i risultati e la classifica

1 Comment
  1. Rufy 5 anni ago
    Reply

    Qualcuno sa dirmi che fine ha fatto Edoardo Fanciulli? Non ne sento più parlare ed ho sempre pensato che avesse un grande futuro calcistico. Chi può darmi notizie? Grazie

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news