Nasce il nuovo progetto “Ribolla Soccer School”

RIBOLLA. Riparte la stagione sportiva e a ribolla di cambiamenti ce ne sono e come, si cerca di mantenere lo standard di livello medio alto raggiunto negli ultimi anni con il settore giovanile, ma l’intento è quello di migliorarsi sempre più, proprio per questo motivo, la società ASD Ribolla ha voluto riconoscere ad un nutrito gruppo di persone la totale gestione del Settore Giovanile, con l’intento di migliorare e di tutelare il patrimonio di ragazzi che si aggira intorno alle cento unità tra piccoli amici e allievi, il nuovo gruppo prenderà il nome di Ribolla Soccer School e i vertici di questo sistema saranno Michele Carlesi e Filippo Curatolo, uno nella figura di Direttore Generale, l’altro ricoprirà il ruolo di Direttore Sportivo, persone da sempre nell’ambito calcistico giovanile con una spiccata sensibilità per lo sviluppo del settore giovanile.

Alla guida della scuola calcio i due hanno confermato il giovane Senserini, il giovane tecnico svolgerà il ruolo di Responsabile della Scuola Calcio e seguirà da vicino la categoria Pulcini a 7.
La gestione economica e finanziaria del Ribolla Soccer School sarà affidata all’esperto Luca Barbafiera Ribollino DOC, che dopo aver giocato per molti anni con la maglia del Ribolla sulle spalle, si appresta a svolgere questo importante ruolo dirigenziale, insomma uno staff tutto nuovo per migliorare e crescere intorno alla parola CALCIO.

Il primo e storico obbietto dal RSS Ribolla Soccer School è già stata raggiunto, l’accordo con AltaMaremma è cosa ufficiale, segna cosi di fatto l’inizio di un percorso di collaborazione serie, reale e professionale, collaborazione fortemente voluta da entrambe le parti, che riconoscono nell’unione di queste due realtà l’unica forma di futuro per svolgere l’attività di settore giovanile ad alto livello, percorso voluto e sperato da molti moltissimi addetti ai lavori e genitori, collaborazione che prevede la fusione di tre categorie del settore giovanile, Pulcini a 7, Esordienti a 9 e Esordienti a 11, dove in queste tre categorie, svolgeranno allenamenti sia a Ribolla che a SanMartino, nelle quali militeranno i ragazzi di tutto il comune, andato cosi a comporre finalemente tre squadre “mono-anno” riuscendo cosi ad allenarsi e a confrontarsi con ragazzi del proprio livello, dando cosi modo ai tecnici di poter lavorare con gruppi omogenei.

L’accordo prevede inoltre la sinergia tra le due strutture sportive principali, Ribolla e San Martino, dove gli allenamenti verranno svolti da tutte e tre le categorie, ovvero ogni categoria svolgerà un allenamento a Ribolla e un allenamento a SanMartino, inoltre il fiore all’occhiello di questa operazione è il sistema di lavoro dello staff tecnico che si muoverà sotto l’ambito della Formazione e della Programmazione come un’unica entità, la figura di Nello Franchi e Antonio Senserini, rappresentano di fatto gli anelli di congiunzione tra i due staff che lavoreranno gomito a gomito, sia sui campi sia durante i momenti di formazione.

Tornando al RSS Ribolla Soccer School, per la stagione 2015/2016 si inscrive ai campionati Provinciali con le seguenti categorie e squadre:

  • Piccoli Amici 2009
  • Piccoli Amici 2008
  • Pulcini 2007
  • Pulcini 2006
  • Pulcini 2005( con Altamaremma ) : Partite si disputeranno a Ribolla
  • Esordienti 2004-2003 ( con Altamaremma) : Partite si disputeranno a SanMartino
  • Giovanissimi 2002 -2001
  • Allievi 2000 – 1999

    Al lavoro sullo staff tecnico e la composizione di tale, sta lavorando sodo il DS Curatolo, che con l’aiuto di Carlesi, rendono ufficiali le panchine di Paolo Accarigi ( ex Altamaremma ) per la categoria Giovanissimi supportato da Mr Lambardi e di Maurizio Fantini ( ex giovanile Amiata ) che siederà insieme al suo secondo Vivi sulla panchina degli Allievi panchina occupata nella stagione passata da Mr Luciano Frati.

    Per la scuola calcio confermatissimi gli Istruttori CONI FGCI Salusti, Senserini, Musardo,Martini, Scognamiglio, Lambardi e Magnani, gruppo qualificato ed esperto, al quale Senserini ha aggiunto i nomi di Giannellini Giacomo ex calciatore di Cecina e Venturina e di Bonazia Fabio ex Portiere del Gavorrano con l’obbiettivo di seguire i piccoli portieri Minerari.
    La società stà trattando in queste ore per completare l’organico dello staff tecnico, che sembra ad’oggi di alto livello, a breve, verrà presentato l’intero organigramma sia dirigenziale che tecnico probabilmente in una assemblea pubblica.

10 Comments
  1. Gavino 4 anni ago
    Reply

    Sono molto contento di questa importantissima iniziativa, bravi ragazzi era molto tempo che baspettavo questa unione, siete grandissimi.

  2. Esperto 4 anni ago
    Reply

    Buona sera, allora l’articolo dell’AltaMaremma era tutto vero…
    qualche gufo ci sarà rimasto male…..

    Grandi Ragazzi state facendo un grande cosa, continuate cosi e vedrete che la gente vi seguirà, vedo chi sono Tecnici molto validi tra le fila di entrambe le società, il gruppo dirigenti credo sia una garanzia per tutti.

    Andate avanti
    Un salutone da Grosseto

  3. Davide 4 anni ago
    Reply

    Sono felicissimo che il Ribolla Settore Giovanile nonostante le difficoltà avute nella passata stagione con la prima squadra, non si sia arresa ma anzi abbia voluto rilanciare, andando a mettere altra carne al fuoco per aumentare il livello del Calcio Giovanile.

    Sono contento anche per Antonio Senserini che si stà dimostrando caparbio e motivato in questo progetto, voci non ultime lo davano già sulla panchina del Grosseto o Invicta, ma vedo che la società è riuscita a trattenerlo tra le proprie fila.

    Per Antonio:
    Non smettere di giocare a calcio, continua che altrimenti te ne pentirai….
    Fidati…..

  4. Robollino 4 anni ago
    Reply

    Ottimo lavoro, nonostante la situazione dell’anno passato sia sempre un burrascosa, la decisione SAGGIA di dividere prima squadra da settore giovanile è una vera PERLA.
    Ci sono dovuti molti anni per far metabolizzare questo concetto ma vedo con piacere che ci siete riusciti.

    da RIBOLLINO mi sento ampiamente rappresentato da queste Persone che in un periodo cosi difficile sia economico che sociale, provano e sono sicuro che ci riusciranno a fare CALCIO nei piccoli paesi.

    Non vi scoraggiate e andate avanti.

    RIBOLLA è CON TUTTI VOI.

    e poi vi voglio anche sbilanciare.

    FORZA ALTAMAREMMA, via tanto ormai vedo che i campanili tra qualche fulmine e qualche ventata sembrano quasi cascati tutti…

    ahhhh

    Buonlavoro.

  5. Mr 4 anni ago
    Reply

    FORZA RIBOLLA
    bravi ragazzi, bellissimo progetto e poi in mano a tutti ribollini.
    bravi, non molate e andate avanti spediti.

    Speriamo che la gente del posto risponda “PRESENTE” ma viste le persone che fanno parte di questa società, credo che siano una garanzia per tutti, sia dal lato Dirigenziale che dal Lato Tecnico.

    Mentre per la prima squadra che bolle in pentola.

    Se posso permettermi, credo che il progetto Settore giovanile, sia molto avvantaggiato dalla categoria che disputerà la prima squadra in quanto la TerzaCategoria, permetterà una gestione semplice e lineare e aiuterà lo sviluppo del Settore giovanile.

    Forze la cosa che negli anni passati è mancata?

    Ancora in bocca al lupo….

    PS: Bravo Michele Carlesi come tuta la famiglia, si sta dimostrando persona di spessore e di carattere.

    BRAVI TUTTI

    • Amiatensia 4 anni ago
      Reply

      I miei complimenti e la mia ammirazione per un’iniziativa che rappresenta la RISPOSTA MIGLIORE alle difficoltà che si sono abbattute sul Ribolla negli ultimi tempi. Il mio personale e sincero “in bocca al lupo”!

  6. mezzolitro 4 anni ago
    Reply

    Avrei un’appunto solo da fare a questa bellissima iniziativa.
    Ma chiamarla semplicemente “Scuola di calcio Ribolla” non era più semplice e giusto?
    Tutto questo americanismo non mi sconfinfera, a che serve?

  7. lorenzo scheggi 4 anni ago
    Reply

    Un grande in bocca al lupo per questa nuova avventura, ZANZA numero uno! Mi auguro anche una pronta risalita della prima squadra e lo dice uno che Ribolla gli è rimasta nel cuore!

  8. Sportivo 4 anni ago
    Reply

    Bravi Ragazzi, l’unione con l’Alta Maremma vi premia e premia sopratutto i ragazzi. Complimenti …E poi con l’esperienza di Franchi Nello dell’Alta Maremma potrete andare solo in alto, nessuno ancora l’ha capito il valore che può avere. Bravi ragazzi e di nuovo complimenti.

  9. Michele 4 anni ago
    Reply

    Sono contento che a Ribolla continui il Settore Giovanile e che sia gestito da persone veramente serie ad affezionate alla società stessa! Un augurio di buon lavoro e la speranza di rivedere in campo Zanza, credo che uno appassionato come lui farebbe molto comodo alla squadra in questo momento difficile!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news