Coppa Seconda Categoria: tutte le sfide delle maremmane

Nella foto il tecnico Infantino in azione

GROSSETO. Ufficiali le sfide dei gironi a tre della Coppa Toscana di Seconda Categoria. Ricordiamo che i match si disputeranno nei giorni 6, 13 e 30 settembre, quest’ultimo turno ricordiamo che è infrasettimanale. Di seguito la composizione dei raggruppamenti a tre formazioni con le prime due che si sfideranno nella prima giornata.

RIOTORTO-FOLLONICA-SCARLINO

1^ GIORNATA RIOTORTO-FOLLONICA

MONTIERI-POMARANCE-PALAZZI

1^ GIORNATA MONTIERI-POMARANCE

ALTA MAREMMA-ROCCASTRADA-PAGANICO

1^ GIORNATA ALTA MAREMMA-ROCCASTRADA

CINIGIANO-MONTORGIALI-SAURORISPESCIA

1^ GIORNATA CINIGIANO-MONTORGIALI

S.ANDREA-MAGLIANESE-MONTIANO

1^ GIORNATA S.ANDREA-MAGLIANESE

MARSILIANA-ORBETELLO-PORTO ERCOLE

1^ GIORNATA MARSILIANA-ORBETELLO

A.PITIGLIANO-SORANO-I.S.FIORA

1^ GIORNATA A.PITIGLIANO-SORANO

AMIATA-N.RADICOFANI-LA SORBA

1^ GIORNATA AMIATA-N.RADICOFANI

1 Comment
  1. Amiatensis 4 anni ago
    Reply

    Indubbiamente sono tutti, ma proprio tutti, sentitissimi derby che faranno da antipasto ad una stagione per adesso , almeno per me, scarsamente decifrabile ma che tra poco inizierà e che promette di essere equilibrata come non mai.
    Dopo il doloroso e difficilmente digeribile'”esilio” di Paganico e Roccastrada ( ma anche dell’Alta Maremma!) in quel di Livorno, avremmo sperato che alle tre fosse concessa l’occasione almeno di cimentarsi in qualche derby maremmano in Coppa ma, evidentemente, a Firenze delle strapaesane grossetane importa, con tutta evidenza, davvero assai poco, tanto che non potremo goderci, ad esempio, un Cinigiano-Paganico che era nelle speranze di tutti…. In compenso, i biancazzurri se la dovranno vedere con Saurorispescia e Montorgiali in un triangolare in cui, almeno sulla carta, Cinigiano e Sauro sembrano attualmente nettamente più attrezzate rispetto ai ripescati biancorossi di Mister Lenzi.
    Scorrendo poi i gironi a tre, molto interessante appare la sfida fratricida che interessa il Comune di Magliano in Toscana e che vede impegnate: S.Andrea, Maglianese e Montiano e che servirà a cominciare a misurare: le mire di alta classifica dei primi che si presentano con l’esordiente Nicola Pedone al comando ed un’ottima campagna acquisti nello score, la ritrovata solidità dei secondi e le speranze di salvezza del Montiano.
    Molto interessante sembra anche il raggruppamento Marsiliana-Orbetello-Porto Ercole che potrebbe (anche qui il condizionale è d’obbligo!) fornirci informazioni di un certo rilievo riguardo agli interessanti innesti operati dalla Marsiliana di Mister Anselmi, poi anche su un Orbetello che con la maturazione ulteriore dei propri giovani e con l’arrivo di Sabatini tra i pali e di Mida in avanti sono certo che saprà recitare un ruolo da protagonista in Campionato e su un Porto Ercole che, dopo l’addio di mister Guidi, non conosco però a sufficienza da poter esprimere un parere, ma a cui auguro, ugualmente, e per un affetto tutto mio, ogni migliore fortuna….
    Spicca infine, in ultimo, il raggruppamento collinare-amiatino che prevede: Pitigliano-Sorano-Intercomunale Santa Fiora che, a detta degli intenditori DOC, dovrebbe “coagulare” il meglio del Girone G.
    Non so dire se questa opinione possa rispondere al vero: so solo che il 3 settembre , salvo intoppi, vorrei essere a Pitigliano a godermi la sfida tra i padroni di casa ed il Sorano, per cominciarne a capirne di più. Per ora non si hanno notizie di grandi movimenti di mercato da parte della compagine di Mister Larini, ma questo, per esperienza, mi pare ad oggi del tutto ininfluente, considerato il tempo che manca ancora alla chiusura della campagna acquisti.
    Il Pitigliano, in compenso, ha allestito indubbiamente la super-corazzata che tutti ormai conosciamo, di cui vorrei qui evitare di ricordare i nomi per non far sì che certe Dirigenze debbano ricorrere a cure urgenti per “sopraggiunta orticaria” ma che, sinceramente, a me pare del tutto in sintonia con la tradizione di una Città tra le più belle che ci siano in Europa e che ha calcato, anche solo qualche anno fa, palcoscenici ben più importanti in cui, del tutto legittimamente, aspira a ritornare.
    Spetterà, credo, più che altro all’Intercomunale Santa Fiora (ma sono convinto anche al Sorano, cominciando già ora dalla Coppa, e poi naturalmente anche all’Amiata, all’Orbetello e al Sant’Andrea, confidando poi in qualche outsider) smentire quello che sembra un verdetto ormai già scritto…..
    Staremo a vedere, e comunque….buona Coppa a tutti!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news