Baseball: anche garadue è dell’Enegan Grosseto

Le partite di baseball si possono vincere percorrendo due strade: o si schianta l’avversario con la violenza di un caterpillar, o si opta per un lavoro ai fianchi che sappia demolire lo sfidante con cinismo.

Purché si ottenga il risultato, entrambe le strade sono legittime e l’Enegan Grosseto in quel di Sesto Fiorentino ha saputo affondare il Padule prima con la sciabola, in garauno, e poi con il fioretto nel secondo incontro.

Nel match serale è toccato alla compagine di Minozzi passare per prima in vantaggio grazie ad un lancio pazzo nel corso del primo attacco, ma al cambio di campo il punteggio si è ribaltato in favore dei padroni di casa quando Cavallini con un singolo ha portato a punto il lead-off Ristori e Lumini ha battuto a casa altri due punti con un doppio.

Al secondo inning la battuta in campo interno di Brandi ha fatto siglare punto a Giovannini ed Andrea De Santis ha consentito ad Emanuele Ermini di correre a casa per il 3-3.

La sittuazione di parità è durata poco, dato che il Padule ha messo a segno subito il 4-3 con l’esperto Simone Neri portato a casa da Ristori, ma al quarto inning il punteggio è cambiato ancora con l’Enegan abile a pervenire al pareggio con Brandi spinto a casa da De Santis.

Squadre sul 4-4, grande equilibrio, ma nel batti e corri un vincitore deve esserci ed all’ottava ripresa i biancorossi hanno premuto il piede sull’acceleratore mettendo a segno quattro punti. Il Padule, a quel punto, non ha potuto far altro che assistere al successo grossetano per 8-4 scivolando ad un quarto posto in classifica che ha tutto il sapore poco gradevole di un bicchiere mezzo vuoto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW