Mercoledì, 16 maggio, i ragazzi delle scuole grossetane coloreranno lo Stadio “Zecchini” e il Campo scuola “Zauli”

Grosseto. Sarà la Festa di Grosseto quest’anno ad aprire la serie di manifestazioni finali del Progetto Coni Sportamico, un progetto che coinvolge da anni gli alunni delle scuole primarie di gran parte del territorio provinciale.

I “numeri” descrivono l’entità della manifestazione: saranno1480 gli alunni delle scuole di Grosseto coinvolti nella Festa finale del capoluogo, in programma mercoledì, 16 maggio, allo Stadio “Zecchini” e al Campo scuola “Zauli”. 64 le classi partecipanti, appartenenti a 13 plessi scolastici; 50 le postazioni di gioco, distribuite tra le due strutture sportive, coordinate da circa 50 istruttori; 18 le discipline sportive presenti.

Una mattinata di sport e divertimento, durante la quale gli alunni della scuola primaria potranno sperimentare discipline diverse, alternandosi nelle stazioni presenti alla manifestazione.

La Festa di Grosseto sarà la prima di una lunga serie: le manifestazioni sono state programmate da metà maggio fino alla prima settimana di giugno.

Un’organizzazione complessa che coinvolgerà le scuole dell’ Argentario, di Follonica, Paganico, Massa Marittima, Sorano, Castiglione della Pescaia, Orbetello, Pitigliano, Albinia e Fonteblanda, Magliano e dell’Amiata.

Le feste finali rappresentano la conclusione di un progetto ideato e coordinato dal Coni e realizzato grazie alla collaborazione e al sostegno dei Comuni della provincia. Un progetto, questo, che permette agli alunni delle scuole primarie di praticare attività motoria, provando varie discipline, durante l’anno scolastico, guidati lungo questo percorso da istruttori qualificati.

Lo staff del Coni provinciale ringrazia tutti gli istruttori e i collaboratori che hanno reso possibile la realizzazione del Progetto Sportamico e che contribuiranno allo svolgimento delle Feste finali.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news