Tutti i risultati dai campi di calcio a 5 e 8 Uisp: l’Errepi Elaborazione Dati vince la serie A di Grosseto

Tutti i risultati del calcio Uisp provinciale

CAMPIONATO SERIE A GROSSETO FINALE

ERREPI ELABORAZIONI DATI – SUPERAL UNITED 7 – 6

ERREPI ELABORAZIONI DATI: G. Soro, Nardi, Morganti, Ciavattini (1), F. Soro, Trotta (2), Falciani (4). All. Fantacci, dir. Sbrolli.

SUPERAL UNITED: Tancredi, Terribile (4), Espinosa, A. Coralli (1), Pavin (1), Niccolini, Ferorelli, G. Piromalli, Savini. All. I. Piromalli, dir. Guiducci.

E’ l’Errepi Elaborazioni Dati a laurearsi campione per la stagione 2014/15 in serie A. Il team di Fantacci batte in una gara vibrante e incerta fino all’ultimo il Superal United per 7 a 6, con la gara che ha vissuto momenti di gioco davvero esaltanti e intensi: un epilogo all’altezza dello spessore tecnico e agonistico visto in questa stagione. L’Errepi, così come in semifinale, parte un po’ con il freno a mano tirato, con il Superal che si porta anche sul 3 a 1 grazie alle giocate in velocità dell’ottimo Terribile, l’ultimo a mollare dei suoi. Ma, a metà frazione, Fabio Falciani si carica sulle spalle la propria squadra portandola in vantaggio a suon di gol. Coralli e Pavin, però, riacciuffano il 6 a 6 a cinque minuti dal termine, con il Superal che sembra avere più benzina per i minuti finali. La sventola dalla distanza di Trotta a due minuti dal termine, però, chiude i conti con quello che a tutti gli effetti diventa il gol-campionato. L’Errepi, nella sua straordinaria stagione, porta a casa anche il trofeo come miglior difesa, mentre Manuel Peruzzi del Barbagianni Ecologia Cmb è il capocannoniere del campionato. La coppa disciplina va invece alla Pizzeria Yellow.

FINALE SUPERCOPPA SERIE B

SPORTING MAREMMA – REAL GRIFONE 10 – 3

SPORTING MAREMMA: Chiprian, Hudorovich, F. Ottobrino (1), M. Ottobrino (2), Righeschi (3), Vento (4).

REAL GRIFONE: G. Festelli, F. Festelli, R. Festelli, Schinoppi, Minacci (1), Tonini, Fierro, Bifini (2).

Nella gara che poneva di fronte le regine dei due gironi di serie B, è lo Sporting Maremma a trionfare piuttosto nettamente con il punteggio di 10 a 3. Il team dei fratelli Ottobrino fa valere tutto il suo potenziale offensivo, trovando in Righeschi e Vento i terminali giusti della grossa mole di gioco. I biancoviola provano qualche sussulto con la doppietta del solito Bifini, ma sono costretti alla resa. Entrambe le squadre staccano il pass per disputare la serie A nella prossima stagione.

UEFA CHAMPION’S LEAGUE

La Uefa Champion’s League entra sempre più nel vivo, con la disputa di due quarti di finale che lasciano aperti i discorsi qualificazione: i fratelli Maggiolini, insieme a Venanzi, lanciano l’Alimentari da Ciccio nel 5 a 4 nel derby orbetellano con l’Agip Orbetello (Corso 3), ma il ritorno è ancora un rebus. Il Milwall si aggrappa ai poker di Cosimi e Spuma per battere 8 a 5 i Metrostars, che lasciano aperto il discorso qualificazione grazie alla tripletta di Pennisi.

SERIE A GROSSETO FINALE PLAYOUT

L’Ival piega per 6 a 5 il Bar Lo Stollo Vallerona al termine di un incontro spigoloso e molto combattuto e si garantisce la permanenza in serie A, condannando Corridori e compagni a dover affrontare lo spareggio con l’avente diritto della serie B. Una gara molto nervosa, come logico vista l’alta posta in palio: Giustarini e soci provavano a mettere al sicuro la salvezza, avendo a disposizione due risultati su tre, ma un monumentale Arcoria, autore di quattro reti, teneva in vita i suoi. A tre minuti dalla fine, poi, Ceciarini si erge ad eroe della salvezza per il team di Seravalle: grande assolo del talentuoso laterale e il gol del definitivo 6 a 5 a cui gli avversari non potevano più reagire.

CAMPIONATO SERIE B

Playoff

Iniziati i playoff di serie B con quattro sfide mozzafiato in cui non sono mancati i colpi di scena. Tiene fede al pronostico il Gruppo Sfuso, che elimina i Red Devils con il punteggio di 10 a 5: Chinellato, Zerbini e Coppola fanno le fortune del team di Stolzi, mentre Serpi e Casu sono gli ultimi a mollare per la squadra di Ribolla. Cade invece il Firpe Maxibrico, battuto per 6 a 4 da un Salumificio Casteani in grande spolvero: inutile la tripletta di Jacopo Bongini, Agostini trascina il Salumificio Casteani. La doppietta di Bonagura e un’organizzazione difensiva ai limiti della perfezione permettono al Bar Nerazzurro di ottenere lo scalpo di una big come il Savoia Cavalleria: 5 a 1 il finale, mentre l’ispirato duo Moscatelli-Panfi regala la qualificazione (9-4) al Montenero contro il Pasta Fresca Gori (Fabbri 2).

Playout

Istia Longobarda e Vigili del Fuoco esultano, mentre Colchoneros e Bivio Ravi piangono: questo l’esito dei due equilibratissimi playout disputati per il campionato di serie B. Le doppiette di Potenzi e Ciaralli non riescono a pareggiare l’incontenibile cinquina di Burioni, che sigla tutte le reti dell’Istia Longobarda: 5 a 4 il finale. Nell’altra gara tra Vigili e Bivio Ravi ci sono voluti i calci di rigore dopo il 4 a 4 dei regolamentari propiziato da Corridori da una parte e Storai dall’altra: ai penalty Rosini e compagni la spuntano per 8 a 7.

COPPA GROSSETO

Tre le gare di coppa disputato per la zona di Grosseto: il Cemivet piega 4 a 1 il Portone grazie alla doppietta di Bongiorno e si qualifica ai quarti del tabellone professionisti; stesso livello, ma nel torneo dilettanti, raggiunto da Etruria Data e Ingrati Elettronica, che si affronteranno nel prossimo turno. La doppietta di Mari spinge la squadra dei fratelli Martellini al 3 a 2 sull’Fc Mambo, mentre è Bruni l’artefice del 5 a 4 con cui l’Ingrati Elettronica batte 5 a 4 il Red Baron, a cui non basta la tripletta di Pietrini.

CAMPIONATO SERIE C2 GROSSETO

Settimana da incorniciare per il Madagascar nel girone A di serie C2: prima i biancoverdi battono per 10 a 5 la vincitrice del girone Aston Villa (Landi 4), poi concedono il bis superando per 10 a 4 il Sea Shepherd: in entrambi i casi Frau domina il tabellino marcatori con sei reti all’attivo. Setelia e Deiana danno vita a una sfida a suon di go nell’incrocio tra Tpt Pavimenti e Big Hunter Utd, con la seconda forza del raggruppamento che si impone per 14 a 8, mentre il Vallerotana Dream Team continua a lottare per il podio dopo il 7 a 6 nello scontro diretto al Vets Futsall (Cozzolino 3) firmato Ciacci e Maiolino. I 13 Gobbi vincono a tavolino sul Tiemme, mentre due pareggi chiudono la giornata: quello per 1 a 1 tra Ri Punto Video e Sea Shpeherd, con il botta e risposta tra Viti e Siveri, e il 6 a 6 tra Antiflame (Ruggiero 3) e Maremma Utd, in cui De Rosa, Privato e Verde segnano una doppietta ciascuno.

Nel girone B, il trio di testa conclude la stagione regolare a scartamento ridotto: La Smessa, ormai già sicura del primato, cede per 2 a 4 all’Approdo Fc dei cugini Mori, con l’attaccante Busonero che si laurea capocannoniere di tutta la serie. Il secondo posto va all’Autofficina Meconcelli che impatta per 4 a 4 con il Live Life Club, in virtù delle doppiette di Meconcelli e Melani, mentre l’Alba scivola al terzo posto dopo il ko per 3 a 5 con il Santalucia del duo De Mattia-Belella. La doppietta di Tusa spiana la strada all’Istia Campini nella vittoria per 5 a 1 con l’Autofficina Amorosi, mentre un super Iannotta trascina il Sicar Gas al 9 a 6 ai danni del Pari.

SERIE A FOLLONICA

L’Aloha Beach si aggiudica di misura (4-3) il derby contro l’Aloha Restaurant grazie alla doppietta di Benincasa e mantiene il primato del campionato di serie A di Follonica. Dietro, però, le inseguitrici non mollano la presa: Salvadori e Bernardini spingono il Sales Spa al 7 a 3 contro l’Atletico Tiburon, mentre l’Idea Uomo si affida alle due reti di Fiaschi per risolvere (4-3) la complicata sfida con il Caffè Banda. Il Deportivo Chattanooga sfrutta, come da pronostico, il turno contro il fanalino di coda Pizzeria Ballerini: 11 a 4 il finale, con Mida, Grasso e Maestrini in grande spolvero.

SERIE B FOLLONICA

In serie B è ormai corsa a due tra la Limonaia e il Follonica Sportweek, che si mantengono a punteggio pieno: i primi battono 5 a 3 3 i Bagni Miramare con le doppiette di Vultaggio e Bogdan, i secondi sconfiggono a tavolino il Valdo Fc. Anche la Pizzeria Tre Archi vince a tavolino contro il Csw Informatica, mentre un Africa Utd in stato di grazia si sbarazza per 13 a 6 dell’Atletico Mannarino, a cui non bastano le triplette di Zinali e Segnini: Ndiaye, Fall, Mboup e Attoui vanno in gol a ripetizione.

SERIE A POLVEROSA-MAGLIANO-CAPALBIO

Terminata la stagione regolare, si attendono solo gli ultimi recuperi per definire le griglie playoff del campionato di Polverosa-Magliano-Capalbio. La capolista Fc Galloroco, ormai sicura della prima piazza si impone per 7 a 1 nel testacoda con la Cartolibreria Costanziello grazie all’ispiratissimo Arcu; il tandem Navagori-Nocilla permette all’Edil Tarquini di vincere per 7 a 4 contro la Robur Gladio e insidiare il secondo posto dell’Atletico Salsiccia, ko per 5 a 7 contro i Bho guidati da un ottimo Galli. Infine, la doppietta di Berti permette al Camping Ai Delfini di imporsi con un tennistico 6 a 2 contro il Circolo Le Mura.

SERIE A ARGENTARIO

Terminata la stagione regolare nel campionato di Porto Santo Stefano. I Metrostars, già certi del primo posto, cadono per 4 a 8 contro la determinazione del fanalino di coda Pizzeria I due Scalini trrascinato da un super Amaddio. Secondo l’Alimentari da Ciccio, mentre l’Aston Vigna si aggiudica il terzo poso dopo la vittoria per 8 a 5 nello scontro diretto contro il Benetton: decisivi Schiano, Vagnoni e Cristopher Ballini. Chiusura con il botto per il Centro Estetico Zahir, vincitore con un torrenziale 15 a 5 sul Cs La Rosa, con l’accoppiata Mimiri-Atzori a farla da padrone, mentre gli Spaccatazzine superano senza problemi (9-2) la Bottega del Pane, con il trio Coli-Alocci-Giannini sugli scudi.

CAMPIONATO FEMMINILE

Marsiliana 1 e Follonica rispettano il pronostico e si andranno a giocare il titolo del campionato di calcio a 5 femminile. La squadra di Ricci non perde un colpo e si conferma imbattuta nella manifestazione dopo il 7 a 1 rifilato in semifinale al Marsiliana 2, in un derby che fin da subito ha preso una piega precisa, in virtù delle doppiette di Calchetti, Alocci e Tocci. Più combattuta l’altra semifinale, ma, alla fine, il Follonica si è imposto per 6 a 4 sul Tribunale, nonostante la tripletta di Zuccheri. Ma Trapassi, con un poker d’antologia, ha regalato la finalissima al team del Golfo.

CAMPIONATO CALCIO A 8

Sarà Rudeness-Scansano la finale che assegnerà il titolo per il campionato di serie B del calcio a 8. I giovani del Rudeness, infatti, si impongono per 2 a 0 sull’Atletico Mozambico, grazie ai centri di Topada e Lampedusa. Nell’altro incontro, invece, partita pressochè perfetta dello Scansano, con in avanti il duo Ciolfi-Ferroni davvero incontenibile: 5 a 2 al Fidia, a cui non bastano i gol di Cascione e Petrocchi.

COPPA CALCIO A 8

Completato il quadro dei quarti della coppa interprovinciale con l’Orbetello che raggiunge in semifinale il Cresi dopo il britannico 2 a 0 rifilato alle Merendes: in gol vanno il solito Servidei e Troncarelli. Nelle semifinali di Mitropa Cup, invece, Pizzeria da Edoardo e Sbocciatori si guadagnano la qualificazione: Tavilla e Kahlaoui firmano il 2 a 0 della Pizzeria da Edoardo sullo Stato Tre, mentre Sellitto e soci si affidano alle doppiette di Riviello e Medaglini per eliminare l’Athletic Magaluf (Di Tonno 2) con il punteggio di 4 a 2.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news