Castiglionese-Valdarbia: gli ospiti presentano reclamo

GROSSETO. Il Valdarbia ha presentato ricorso per una presunta irregolarità commessa dalla Castiglionese e riguardante i fuoriquota in campo.

Il problema nasce dopo l’espulsione di un under della Castiglionese, con i rossoblù che rimangono in dieci e con due fuoriquota in campo e fin qui siamo tutto nella norma.
Il problema si verifica dal momento in cui vengono fatti i campi. Inserendo infatti, come accusano da Valdarbia, un under per un anziano (Silvestri per Smajli) viene infatti ripristinata la situazione iniziale che viene poi violata nel momento in cui viene tolto un under un anziano, facendo tornare il limite a 2 il che comporterebbe l’accettazione dello stesso nel caso in cui il reclamo venga redatto in maniera regolare.

Questo il tabellino:

CASTIGLIONESE – VALDARBIA  2 – 1

CASTIGLIONESE: Saletti, Grascelli, Grossi, Cerboneschi, Marchi, Minucci (24′ st T. Panfilo), Smajli (24′ st Silvestri), Magrini, Caldelli (30′ st Pecchi), Toninelli, Pedroni. A disposizione: Terni, T. Panfilo, Pecchi, Silvestri, S. Panfilo, Guerriero, D’Elia. All. Valleriani.

VALDARBIA: Neri, Terzuoli, Brizzi, Aliaj, Benocci, Armini, Meconcelli, Cerbone (32′ st Bonadonna), Martino, Lorenzetti (23′ st Donatelli), Ventrone (17′ st Kokora). A disposizione: Rosati, Albanese, Cioni, Bonadonna, Amadii, Donatelli, Kokora. All. Fanti.

6 Comments
  1. Tifoso manciano 3 anni ago
    Reply

    La Castiglione se non era più obbligata a far giocare tre fuori quota x il semplice fatto che uno era stato espulso quindi uscito non x sua volontà. .quindi se le cose sono come state riportate qua da gs non c’è fondamento x il ricorso

    • Regolamento 3 anni ago
      Reply

      La quota espulsa ti vale solo fino a quando non ne fai entrare un’altra. Da quel momento le hai ripristinate è quella espulsa non vale più. Quindi se la rilevi, hai violato la regola perché l’espulsione prima non viene contata
      La castiglionese ha avuto l’espulsione di magrini ed era in regola fino al 24 st.
      Poi al 24 st bisogna vedere cosa è successo.
      Se prima e’ stato fatto il cambio Smajli (no quota)/ Silvestri (quota) è stata ripristinata la regola con 3 quote in campo.
      Se poi è stato fatto il cambio Minucci (quota)/panfilo (no quota) le quote erano 2 e l’espulsione di magrini non valeva più

      Sia chiaro però,che se i cambi sono stati fatti assieme, non c’è stato errore.

      Allenatori e dirigenti comunque farebbero bene a leggere le sentenze via via pubblicate sui comunicati.

  2. Credo regolamento 3 anni ago
    Reply

    Se il cambio Minucci / panfilo è stato fatto dopo quello Smajli/ Silvestro in 2 fasi diverse di gioco il regolamento è chiaro.
    Se i cambi invece sono stati fatti assieme (doppia sostituzione), la castiglionese non dovrebbe avere problemi

    • Fabio Ciambella 3 anni ago
      Reply

      Allora vi preciso come sono andate le cose:
      Al minuto 19 del secondo tempo (64°) veniva espulso il giocatore Magrini della Castiglionese. Dopo che il giocatore del Valbardia è stato portato fuori e sostituito alla ripresa del gioco abbiamo giocato per un minuto e mezzo circa prima di chiedere al DG di poter effettuare un cambio. Quindi al minuto 24 (69°) veniva effettuato il cambio Smajli (non quota) con Silvestri ( quota) e contemporaneamente, cioè senza riprendere il gioco, veniva sostituito Minucci ( quota) con Panfilo Thomas ( non quota ). Al termine delle 2 sostituzioni il gioco riprendeva con la Castiglionese in campo con 2 quote ( Saletti e Silvestri). Al minuto 30 del secondo tempo ( 75°) veniva sostituito Caldelli ( non quota) con Pecchi (quota) e con questa formazione la Castiglionese arrivava fino al fischio finale del GD.

      • Fabio Lombardi 3 anni ago
        Reply

        Ripeto quanto scritto sopra, anzi la situazione è più complessa.
        Partendo dal principio che dal momento che viene ripristinato il numero di tre fuori quota in campo si deve mantenere tale numero, la questione verte su una questione di secondi e quanto scritto dall’arbitro nel referto.
        Se il direttore di gara ha scritto il medesimo minuto di ingresso dei nuovi entrati la Castiglionese non corre rischi, se i minuti sono diversi per alcuni secondi, dato che anche se il gioco non era ricominciato, sono trascorsi alcuni secondi tra l’ingresso del primo e del secondo allora la Castiglionese rischia (anche se si può difendere con i filmati).
        Mettetevi nei panni del giudice sportivo e legge un minuto di differenza, cosa può sapere lui se il gioco era ripreso o meno?
        Insomma un episodio che farà davvero da casistica.

  3. engiova 3 anni ago
    Reply

    meno male allora che ho ripreso io i cambi…

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news