Il Roselle domina e doma la Pecciolese

Roselle – Pecciolese 3-0

Roselle: Di Roberto, Cedroni, Colorno, Franchi, Lupi, Boni, Cosimi, Saloni (Tosoni) Faenzi (Kacka) Serdino, Angelini (Ferrari). A disposizione: Cipolloni, Picchianti, Consonni, Romani. All. De Masi.

Pecciolese: Doveri, Dini, Lorenzini, Volpi (Mattonai) Cencini, Rummolo, Salvini, Giannelli (Donati) Ceccarelli, Fuschetto, Merlini (Tarai). A disposizione: Bulleri, Ferretti, Marchetti, Lorenzi. All. Andreoli.

Arbitro: Sig. Maccarini di Arezzo Assistenti: Sigg.Campagnolo di Siena e Ingenito di Piombino.

Marcatori: 50° e 65° Angelini, 69° Cosimi.

Roselle (Gr). Un forte vento ha condizionato la gara e la scelta tattica del campo controvento per il Roselle ha dato ragione ai termali che hanno fatto sfibrare gli avversari per poi colpire nella ripresa con una micidiale doppietta di Federico ANGELINI ed il suggello di Matteo COSIMI. Inizia il Roselle con ANGELINI che su assist di COSIMI batte a rete da pochi passi con la palla che danza pericolosamente per tutta l’area di porta e termina fuori. Il tutto si ripete al 15° con scambio ANGELINI – COSIMI con quest’ultimo al tiro di poco fuori misura. Al 19° era ancora ANGELINI al tiro dal limite che termina fuori con l’attaccante che si ripete al 25° con un tiro fuori mira. Al 30° calcio di punizione dai venticinque metri, sempre con ANGELINI, bloccata a terra da DOVERI. Nella ripresa il Roselle al 50° subito in vantaggio con bomber ANGELINI che di testa buca il portiere ospite da distanza ravvicinata sul secondo palo. Al 55° SERDINO, lanciato a rete viene atterrato da DOVERI in uscita e l’arbitro indica con la mano il dischetto del rigore ma stranamente invece di fischiare l’ineccepibile penalty, ci ripensa e fischia la rimessa dal fondo con le conseguenti proteste dei locali. Ma al 65° il Roselle raddoppia, sempre con ANGELINI che con caparbietà sfugge al suo marcatore e di forza sfodera il suo micidiale sinistro bucando DONATI di prepotenza. Quattro minuti dopo, al 69° un eurogoal del sempre presente Matteo COSIMI, infila il portiere ospite con un fendente dalla distanza che chiude così definitivamente la contesa. Una bella vittoria per il Roselle che ha dato dimostrazione che sul proprio campo sà dare prova di carattere e determinazione. Con questa vittoria e con il concomitante pareggio imposto dal S.Donato al Cecina (0-0) i ragazzi di Michele DE MASI si riportano a cinque lunghezze dalla diretta inseguitrice e quindi in una posizione più tranquilla.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news