Seconda Categoria “G”: rallenta il Torrenieri, l’Orbetello si fa sotto e il campionato si riapre

Al centro Michele Vitale

Grosseto. Il campionato si è ufficialmente riaperto con il divario fra la capolista Torrenieri e l’inseguitrice Orbetello che si è ridotto a tre punti, ovvero entro il margine di una partita e considerando che lo scontro diretto si giocherà alla penultima giornata è evidente che i destini del campionato sono ancora tutti da scrivere. Soltanto poche settimana fa la classifica sembrava non avere più storia ma l’Orbetello ha avuto il merito di crederci rosicchiando un po’ di punti alla volta e adesso la compagine lagunare è davvero a ridosso della capolista.

La squadra del presidente Palmiro Bosi è probabilmente contrastata tra due sentimenti poiché senza i tre punti persi a tavolino contro La Sorba adesso sarebbe prima in classifica ma rispetto a una settimana fa è consapevole di avere il destino nelle proprie mani. Il pareggio a reti bianche fra Torrenieri e Pienza ha confermato il trend di improvvisa frenata nelle partite casalinghe della capolista che nelle ultime due gare interne ha raccolto appena un punto, un bottino assai scarso per chi era abituato da anni a vincere a ripetizione le partite casalinghe. L’Orbetello ha vinto in trasferta contro il Saurorispescia ottenendo il non risultato utile consecutivo e la squadra di Alfredo Carotti sembra essere diventata specialista in concretezza. Il calendario di domenica prossima ha in programma due sfide cruciali e delicate.

Il Torrenieri è di scena a Marsiliana e la squadra di Marco Anselmi è capace di tutto, nel bene e nel male.

L’Orbetello riceve il Sorano che sembra in fase calante e probabilmente affiderà alla trasferta al Vezzosi le speranze di rientrare in corsa per un piazzamento nei playoff. Tra le squadre che vedono le quotazioni in ascesa per accedere ai playoff c’è il Sant’Andrea che ha vinto lo scontro diretto contro La Sorba, oltre al Pienza che pareggiando sul campo del Torrenieri ha confermato tutto il proprio valore. Tornando con un pareggio da Radicofani la Maglianese si sta scoprendo una formazione solida e in grado di dare una certa continuità ai risultati postivi, caratteristiche necessarie per provare a entrare nei playoff. Il Sorano e il Santa Fiora pareggiando lo scontro diretto si sono quasi autoescluse a vicenda, come abbiamo scritto sopra, al Sorano occorre al grande impresa a Orbetello per dare nuova linfa alle proprie ambizioni mentre il Santa Fiora domenica prossima dovrà vincere la sfida interna contro il Cinigiano per ridare fiato alle proprie speranze di arrivare ai playoff.

Nella lotta per la salvezza il colpaccio della settimana lo ha messo a segno il Porto Ercole che è andato a espugnare Cinigiano e domenica prossima la squadra di Miraldo Sabatini è attesa alla prova del nove contro il Sant’Andrea ma da quando è tornato in campo Lorenzini le cose vanno decisamente meglio per i gialloverdi. La situazione si è complicata per l’Invicta che non ha sfruttato il turno casalingo facendosi superare dalla Marsiliana e soprattutto la situazione rischia di sprofondare per il Punta Ala a cui potrebbe costare carissima la sconfitta con l’Aldobrandesca Arcidosso visto che adesso abbandonare l’ultimo posto in classifica è diventato assai problematico.

5 Comments
  1. AFICIONADO 3 anni ago
    Reply

    Si apre la lotta. Che vinca il migliore.

  2. TIFOSO BIANCOCELESTE 3 anni ago
    Reply

    Chiedere ai finti tifosi del sorano di venire al vezzosi è troppo per persone incoerenti e ridicole come loro, quindi diciamo solo buon campionato, Noi ci siamo

  3. Tifoso 3 anni ago
    Reply

    Vergognoso l arbitraggio Arcidosso Puntala il sing… serra ha negato tre rigore al Puntala .poi x forza perdiamo le partite ma è la FIGC che dovrebbe prendere provvedimenti seri per certi albitri che non sono alla altezza delle categorie e nemmeno di albitrare poi trasformano le partite in tafferugli.poi leggiamo ultimamente che fanno veramente vergogna Dalla prima categoria come il Pianella 6squalificati uno fino al 2018…come il Pitigliano in coppa dieci agli juniores come un ragazzo della nuova 5mesi di squaslifica ma come è possibile.prendete provvedimenti FIGCasltrimenti le domeniche diventano uno schifo e invece di campi da calcio diventano ring di pugilato

    • Luca 3 anni ago
      Reply

      Cari orbetellani non perdete occasione per risultare simpatici….
      Per fortuna oramai vi conoscono tutti !!!

      • Aficionado 3 anni ago
        Reply

        Luca pensa che era proprio il nostro intento.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW