Il punto dopo la 20° giornata in Prima Categoria: grande bagarre escluse le prime tre

GIRONE F, SARA’ COMUNQUE LOTTA A TRE Le prime due della classe tornano a ruggire, il Gracciano non va oltre il pari sul campo del Quercegrossa: questo il responso della 20° giornata di campionato in Prima Categoria, con Machetti e Sequino che regalano il successo di misura a San Quirico e Aurora, che così riprendono un piccolo vantaggio sul Gracciano. I giallorossi la spuntano nel derby sentito con il Montalcino, mentre il team di Galli acuisce il momento difficile della Neania. Per la squadra del capocannoniere Nencini la vetta torna a distare cinque punti, ma sarebbe un errore per le altre due compagini non considerare il Gracciano ancora in corsa: vista anche la piega che hanno preso le altre squadre, il titolo si giocherà tra queste tre formazioni.

PER IL RESTO DELLA COMPAGNIA UNA CLASSIFICA “SCHIACCIATA” Forse includere Argentario e Quercegrossa in questo discorso è una forzatura, ma, realisticamente, dal Mazzola Valdarbia fino al Pianella, tutte le squadre sono impegnate nella lotta salvezza, chi in modo diretto e chi tramite i playout. Merito, o colpa, di una quintultima squadra (l’Alberese) che al momento ha conquistato veramente tanti punti (ben 24 in 20 giornate), con soli sei punti che distanziano il tema del Parco dalla quinta in classifica. Nessuno può dormire sonni tranquilli: chi ha avuto un periodo di flessione (vedi Neania), chi un cammino regolare (Castell’Azzara) e neanche chi viaggia con il vento in poppa negli ultimi due mesi (Scarlino). Tutte le squadre sono ancora nel calderone, con la possibilità anche che le forzature non siano più nemmeno tali: un ultimo spicchio di stagione che sarà davvero caldissimo.

IL MONTEROTONDO RITROVA LA VITTORIA Nel girone D il Monterotondo ritorva il successo dopo due gare, sbancando il campo del fanalino di coda La Cella con un perentorio 0 a 3, frutto dei gol nella ripresa di Romeo, Martelloni e dell’immancabile Athos Ferretti, giunto al quindicesimo gol in campionato. Una vittoria per riprendere il filo del discorso e, complice il pareggio esterno dei Colli Marittimi, per riportare la distanza dalla vetta a tre punti. Una domenica quindi quasi perfetta, a cui dare continuità nel match interno contro il Saline.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW